Carolina

P

Peschi

Ospite
Prima la foto:



Aspettate, tornate a guardare con calma lo scatto, prima di proseguire...
Cosa ne pensate?

Questa non è mia, è stata presa dal blog della fotografa Sara Lando.
Ah, l'ha scattata una bambina di 4 anni con una macchinetta giocattolo, volevo sottoporvela perché a me ha fatto pensare moltissimo: sembra quasi l'opera di un artista che ha raggiunto la maturità, come dice il post dalla quale l'ho presa in prestito :)
 
Registrato
7 Maggio 2011
Messaggi
23.888
Località
Gattinara (VC)
Sito Web
www.StefanoMinella.com
Corpo macchina
Canon EOS 7D
Sesso
Maschio
sembra quasi l'opera di un artista che ha raggiunto la maturità, come dice il post dalla quale l'ho presa in prestito :)
a me sembra semplicemente una vera e propria cacata! :rotfl:
qualsiasi bambino di 4 anni ne sarebbe capace, che poi ci si ricama su chissà quali significati e letture sulla foto, facendo i critici d'arte moderna e sparando boiate a raffica non vuol dire che sia una bella foto lo stesso :rotfl:
 
P

Peschi

Ospite
a me sembra semplicemente una vera e propria cacata! :rotfl:
qualsiasi bambino di 4 anni ne sarebbe capace, che poi ci si ricama su chissà quali significati e letture sulla foto, facendo i critici d'arte moderna e sparando boiate a raffica non vuol dire che sia una bella foto lo stesso :rotfl:
Mi spiace ma pur capendo l'innocenza di un bambino questo scatto non lo capisco...
Io lo ritengo uno degli scatti più interessanti -da persone non già note fotograficamente parlando- che abbia visto ultimamente. Come credo superi di netto qualunque mio lavoro (https://www.facebook.com/media/set/?set=a.476753179009502.109062.476751472343006&type=1)

Oltretutto sono state presentate delle foto di una ragazzina di sette anni (la figlia di Alec Soth) alla scorsa biennale della fotografia di Brighton, quindi non direi che i bambini siano da sottovalutare, anzi!



Non vedo troppa differenza fra questo scatto e quello sopra: sono entrambi vivi e carichi :3
 
Registrato
7 Maggio 2011
Messaggi
23.888
Località
Gattinara (VC)
Sito Web
www.StefanoMinella.com
Corpo macchina
Canon EOS 7D
Sesso
Maschio
a me fanno cacare tutti e due... questa non è fotografia.

Io lo ritengo uno degli scatti più interessanti -da persone non già note fotograficamente parlando- che abbia visto ultimamente.
allora fatti un giro su 1x.com o 500px o anche flickr... ne avrò visti almeno 1 miliardo di scatti migliore di quelli :confuso:
 
P

Peschi

Ospite
a me fanno cacare tutti e due... questa non è fotografia.
allora fatti un giro su 1x.com o 500px o anche flickr... ne avrò visti almeno 1 miliardo di scatti migliore di quelli :confuso:
Sono network che frequento, ma l'ultima foto postata, in ogni caso, era alla biennale di fotografia, non in un album di famiglia... L'arte esula dalla tecnica fotografica: ne ha bisogno quando le serve. L'importante è la forza che trasmette.

Sicuramente su flickr c'è un sacco di materiale, valido o meno, come ci saranno molte foto tipo questa:



Foto con flashata dritta, bella modella spoglia e un fiore, addirittura poco nitida. Ma si sente la differenza fra una "cosa simile" ed un Settimio Benedusi, per usare la foto presa in causa, o sbaglio? Ci sono scatti che hanno qualcosa in più.

Poi, a questo punto, sarà opinione personale: io credo che quelle immagini superino il livello attuale degli scatti di molti fotoamatori, preso di per sé, ma rispetto la tua opinione...
 
Registrato
7 Maggio 2011
Messaggi
23.888
Località
Gattinara (VC)
Sito Web
www.StefanoMinella.com
Corpo macchina
Canon EOS 7D
Sesso
Maschio
ma rispetto la tua opinione...
ci mancherebbe, ed io la tua ;)

secondo me se l'arte la vuoi trasmettere con la fotografia DEVI saper fotografare.... non fare foto a caiser....
quella della biennale di fotografia io non la capisco proprio.... è uno scatto casuale che poteva fare chiunque con una compatta per strada... vicino a casa mia stanno facendo dei lavori e c'è un telone del genere, se qualunque passante si impegnasse probabilmente la farebbe anche migliore...

comunque io non sono dell'idea che uno scatto con tanta "forza" emotiva o che altro sia per forza un bello scatto.... come tutti quegli scatti dei terremoti,alluvioni,ecc ecc che SI quando li vedi hanno un impatto molto forte (sto parlando della bimba in mezzo alle macerie in giappone, delle scarpe a fukushima,ecc ecc) però quella non è ARTE FOTOGRAFICA! non c'è nulla di FOTOGRAFIA la dentro, se non per il semplice fatto che è stata scattata con una macchina fotografica....
è fotografia DOCUMENTATIVA che fa riflettere e colpisce... ma di certo non è vera e propria FOTOGRAFIA come McCurry,Bresson,ecc ecc in cui c'è la tecnica....


parafrasando in chiave ironica.... parlando di scultura: sicuramente se io facessi una scultura stile bambino di 6 anni di un CA**O con il das ( :rotfl: ) e lo mettessi ad esporre da qualche parte susciterei scalpore, magari anche emozioni forti in vecchie zitelle che non ne hanno mai visto uno... ma questo è ben lontano da quell'ARTE che è la SCULTURA! o sbaglio?
 

Riccio

PRO
Registrato
2 Aprile 2012
Messaggi
1.985
Località
Bologna
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 1100D
Sesso
Maschio
mi sto sforzando ma purtroppo non vedo molto in queste foto, tralasciando tutti gli errori tecnici... :dubbio:
 
P

Peschi

Ospite
parafrasando in chiave ironica.... parlando di scultura: sicuramente se io facessi una scultura stile bambino di 6 anni di un CA**O con il das ( :rotfl: ) e lo mettessi ad esporre da qualche parte susciterei scalpore, magari anche emozioni forti in vecchie zitelle che non ne hanno mai visto uno... ma questo è ben lontano da quell'ARTE che è la SCULTURA! o sbaglio?
Se tu lo facessi volontariamente, con propositi e cognizione di causa, potrebbe sicuramente essere arte, se verrà accettata come tale :3
(come fece Duchamp mettendo in galleria uno scolabottiglie... Che razza di scultura era?)

Io riflettevo: se quelle foto fossero state scattate così volontariamente (presupponendo quindi tutte la capacità tecniche (per altro Soth ha selezionato la seconda foto postata)), direi potrebbero appartenere ad un artista maturo.

C'era una mostra due mesi fa agli ex magazzini del sale, a Venezia, con un giovane artista che ha realizzato una marea di foto mosse, tutte con intento artistico e tutte "forti"... Ecco, forse il mio errore è stato non postare altre di quelle stesse foto, perché effettivamente da sola sembra uno scatto casuale a prescindere.

Una galleria con tratti simili diventa un punto di vista, quello dell'artista o della bambina, e vi assicuro che vederle tutte denota un modo di vedere -foto scattate "dal basso", nessuno che nota chi le scatti, tagli particolari ma simili- :)

E "arte fotografica" non esiste, nell'arte esiste l'arte e basta!
 

Hypereyed

GURU
Registrato
22 Agosto 2011
Messaggi
8.139
Località
Lisboa, Portugal
Sesso
Femmina
Se tu lo facessi volontariamente, con propositi e cognizione di causa, potrebbe sicuramente essere arte, se verrà accettata come tale :3
(come fece Duchamp mettendo in galleria uno scolabottiglie... Che razza di scultura era?)

Io riflettevo: se quelle foto fossero state scattate così volontariamente (presupponendo quindi tutte la capacità tecniche (per altro Soth ha selezionato la seconda foto postata)), direi potrebbero appartenere ad un artista maturo.

C'era una mostra due mesi fa agli ex magazzini del sale, a Venezia, con un giovane artista che ha realizzato una marea di foto mosse, tutte con intento artistico e tutte "forti"... Ecco, forse il mio errore è stato non postare altre di quelle stesse foto, perché effettivamente da sola sembra uno scatto casuale a prescindere.

Una galleria con tratti simili diventa un punto di vista, quello dell'artista o della bambina, e vi assicuro che vederle tutte denota un modo di vedere -foto scattate "dal basso", nessuno che nota chi le scatti, tagli particolari ma simili- :)

E "arte fotografica" non esiste, nell'arte esiste l'arte e basta!
Io lo farei. Subito. Questa discussione promette bene.
 

Hypereyed

GURU
Registrato
22 Agosto 2011
Messaggi
8.139
Località
Lisboa, Portugal
Sesso
Femmina
Parlando di Carolina, logicamente, non si parla di arte, ma di un punto di vista "vero", o molto meno artefatto di quello di altri che intraprendono la strada della fotografia...

Ecco il post completo dal blog di Sara Lando:
http://www.saralando.com/blog/?p=1739
Letto.
E mi ritrovo quasi idealisticamente nel punto di vista dell'autrice: non per la qualità intrinseca delle foto di Carolina (la questione nemmeno esiste), quanto invece pensando a me stessa da bambina, nel vortice dell'ispirazione infantile, a fotografare bolle di sapone, ad esempio.
È la naturalezza. Il desiderio puro che spinge un pulsante. Click. La poesia immatura dell'arte, che con gli anni stringe amicizie troppo adulte...
 
Registrato
7 Maggio 2011
Messaggi
23.888
Località
Gattinara (VC)
Sito Web
www.StefanoMinella.com
Corpo macchina
Canon EOS 7D
Sesso
Maschio

Hypereyed

GURU
Registrato
22 Agosto 2011
Messaggi
8.139
Località
Lisboa, Portugal
Sesso
Femmina
E questo fa capire quanto sia "MALATO" il mondo dell'arte.....


ecco! LOL lo sapevo che a te piaceva! XD
Ma no Stefano! Non sono le foto a piacermi, è il concetto di purezza ispirativa alle loro spalle ad affascinarmi :)
Va riconosciuto che nella primordialità di chi "non sa" esiste un contenuto simbolico fortissimo.

Non riapriamo il vaso di Pandora della diatriba sull'arte, altrimenti non ne usciamo vivi... :p
 
Registrato
7 Maggio 2011
Messaggi
23.888
Località
Gattinara (VC)
Sito Web
www.StefanoMinella.com
Corpo macchina
Canon EOS 7D
Sesso
Maschio
Ma no Stefano! Non sono le foto a piacermi, è il concetto di purezza ispirativa alle loro spalle ad affascinarmi :)
Va riconosciuto che nella primordialità di chi "non sa" esiste un contenuto simbolico fortissimo.
allora è tutta un'altra storia, anche a me piace e fa tenerezza una bambina di 4 anni che scatta, ma ciò non vuol dire che sia una bella foto!

Non riapriamo il vaso di Pandora della diatriba sull'arte, altrimenti non ne usciamo vivi... :p
:rotfl: concordo! XD
 

Alex

GURU
Registrato
8 Luglio 2012
Messaggi
3.513
Sito Web
www.facebook.com
Sesso
Maschio
Vi racconto un piccolo aneddoto, così, tanto per parlare.

Probabilmente come tanti sono cresciuto in una famiglia in cui la foto era intesa come "mettiti lì, sorridi, cheeeese", e sebbene ammetta che l'interesse per la fotografia abbia covato in me per tanti anni, in realtà non ho mai trovato la spinta giusta per farlo diventare una vera e propria passione.

Fatto sta che qualche mese fa la mia secondogenita (guarda caso di quattro anni) ha deciso di anticiparmi e appena riusciva a mettere le manine sulla macchinetta digitale iniziava a girovagare per casa fotografando tutto quello che le passava per la mente.

Un giorno, mentre scaricavo le foto fatte durante un'escursione (sì proprio le foto "appoggiati a quell'albero ... no aspetta avevi gli occhi chiusi") vedo che la barra di avanzamento del download indica tipo 150 fotografie, di cui un buon centinaio erano quelle scattate da mia figlia.
Inizio a scorrere le foto, fatte (ovviamente) da un punto di ripresa assolutamente nuovo per me, quello dell'altezza di una bimba di quattro anni, scattate apparentemente a caso, ma solo in apparenza.
Soffermandomi su quelle immagini ho letteralmente iniziato a vedere il mondo con gli occhi di mia figlia, particolari che ho in casa da almeno dieci anni su cui non mi sono mai soffermato per tre secondi, in quelle foto diventavano soggetti fatti e finiti.
Foto a me, mia moglie e suo fratello, con tutti gli errori tecnici di questo mondo e tagli di ogni tipo, ci riprendevano in espressioni naturali, bellissime, in tante nemmeno sapevamo che stesse scattando.

Confronto le foto scattate da me e mia moglie durante l'escursione con quella lunga serie di istantanee rubate e capisco che mentre le mie rappresentano al limite un ricordo, le sue sono rappresentazioni della vita, quella vera, quella che non è fatta di pixel ma di momenti, emozioni, dettagli.

Bene, in quel momento io ho capito che cosa doveva essere per me la fotografia ed un mese dopo ho acquistato la mia reflex.

Questa è ovviamente una semplice esperienza personale, non voglio generalizzare o dispensare verità assolute, tuttavia mi viene da sorridere a leggere alcuni commenti in cui si parla di arte e tecnica con una certa sufficienza.

Io senza questi "scatti insulsi che chiunque può fare cento volte meglio" non avrei iniziato a fotografare. :)
 
Registrato
7 Maggio 2011
Messaggi
23.888
Località
Gattinara (VC)
Sito Web
www.StefanoMinella.com
Corpo macchina
Canon EOS 7D
Sesso
Maschio
Vi racconto un piccolo aneddoto, così, tanto per parlare.

Probabilmente come tanti sono cresciuto in una famiglia in cui la foto era intesa come "mettiti lì, sorridi, cheeeese", e sebbene ammetta che l'interesse per la fotografia abbia covato in me per tanti anni, in realtà non ho mai trovato la spinta giusta per farlo diventare una vera e propria passione.

Fatto sta che la qualche mese fa la mia secondogenita (guarda caso di quattro anni) ha deciso di anticiparmi e appena riusciva a mettere le manine sulla macchinetta digitale iniziava a girovagare per casa fotografando tutto quello che le passava per la mente.

Un giorno, mentre scaricavo le foto fatte durante un'escursione (sì proprio le foto "appoggiati a quell'albero ... no aspetta avevi gli occhi chiusi") vedo che la barra di avanzamento del download indica tipo 150 fotografie, di cui un buon centinaio erano quelle scattate da mia figlia.
Inizio a scorrere le foto, fatte (ovviamente) da un punto di ripresa assolutamente nuovo per me, quello dell'altezza di una bimba di quattro anni, scattate apparentemente a caso, ma solo in apparenza.
Soffermandomi su quelle immagini ho letteralmente iniziato a vedere il mondo con gli occhi di mia figlia, particolari che ho in casa da almeno dieci anni su cui non mi sono mai soffermato per tre secondi, in quelle foto diventavano soggetti fatti e finiti.
Foto a me, mia moglie e suo fratello, con tutti gli errori tecnici di questo mondo e tagli di ogni tipo, ci riprendevano in espressioni naturali, bellissime, in tante nemmeno sapevamo che stesse scattando.

Confronto le foto scattate da me e mia moglie durante l'escursione con quella lunga serie di istantanee rubate e capisco che mentre le mie rappresentano al limite un ricordo, le sue sono rappresentazioni della vita, quella vera, quella che non è fatta di pixel ma di momenti, emozioni, dettagli.

Bene, in quel momento io ho capito che cosa doveva essere per me la fotografia ed un mese dopo ho acquistato la mia reflex.

Questa è ovviamente una semplice esperienza personale, non voglio generalizzare o dispensare verità assolute, tuttavia mi viene da sorridere a leggere alcuni commenti in cui si parla di arte e tecnica con una certa sufficienza.

Io senza questi "scatti insulsi che chiunque può fare cento volte meglio" non avrei iniziato a fotografare. :)
è un aneddoto molto carino ed interessante, e capisco come queste foto possono colpire (sicuramente colpirebbero anche me!) ma come ho già detto sono due cose ben separate "creare una foto interessante" e "creare una foto bella".....
e una cosa è inscindibile dall'altra! un vero FOTOGRAFO sa cogliere tutte e due le cose e metterle insieme in un solo scatto, come una foto SOLO interessante per me non è una vera e propria "fotografia" (intesa come arte fotografica) non lo è lo stesso una foto tecnicamente perfetta ma senza un momento/soggetto che colpisce :)
 

Alex

GURU
Registrato
8 Luglio 2012
Messaggi
3.513
Sito Web
www.facebook.com
Sesso
Maschio
è un aneddoto molto carino ed interessante, e capisco come queste foto possono colpire (sicuramente colpirebbero anche me!) ma come ho già detto sono due cose ben separate "creare una foto interessante" e "creare una foto bella".....
e una cosa è inscindibile dall'altra! un vero FOTOGRAFO sa cogliere tutte e due le cose e metterle insieme in un solo scatto, come una foto SOLO interessante per me non è una vera e propria "fotografia" (intesa come arte fotografica) non lo è lo stesso una foto tecnicamente perfetta ma senza un momento/soggetto che colpisce :)

Mi spiace Ste ma non sono proprio d'accordo. :)

Per il mio modo di vedere una foto deve in primis comunicare qualcosa, POI, se lo fa supportata da una tecnica ineccepibile tanto meglio, ma non è certo il connubio inscindibile delle due cose che discerne IL FOTOGRAFO da tutti gli altri.

Tanto vero che ci sono un sacco di fotografie celebri o pubblicate da riviste d'elite di fotografia che magari presentano evidenti errori dal punto di vista meramente tecnico, perché magari scattate in condizioni difficili, ma in cui la forza comunicativa compensa ampiamente il difetto.
Per cui non è assolutamente vero che una foto "solo" interessante non possa essere considerata arte fotografica ... ad avercene di foto solo interessanti ... :)

Per me il fotografo (scritto anche in minuscolo, perché alla fine si parla pur sempre di professionisti mica di miracolati dalla provvidenza) è quello che ha la sensibilità di cogliere dei momenti, scene e dettagli che all'amatore passano bellamente sotto il naso, è quello che C'E' ed è pronto a scattare nell'istante e nel luogo in cui serve farlo.

La tecnica bene o male si impara, come posso imparare a saldare un tubo o montare un motore, basta mettersi lì e rifarlo 1000 volte.
Applicarla ad una foto interessante è già un discorso più profondo.

Ah, e per inciso, la foto in apertura di questo topic per me è molto più street di parecchie foto "serie" che ho visto postate nell'omonima sezione. :D
 

Alex

GURU
Registrato
8 Luglio 2012
Messaggi
3.513
Sito Web
www.facebook.com
Sesso
Maschio
mah... io non sono d'accordo.. a questo punto mi ricollego all'esempio del mio "ca**o fatto di DAS" e allora sarei un'artista scultore?
Andy Warhol forse ti risponderebbe di sì. :)
Il discorso dell'arte è molto articolato, impossibile sviscerarlo scrivendo qui, ci sarebbe da uscire pazzi e alla fine saremmo ancora fermi sulle nostre convinzioni iniziali, per cui ci risparmiamo il supplizio. :D
Ovvio che con le estremizzazioni non si va da nessuna parte, quello che cambia è il punto di vista.
Tu ragioni nell'ottica di definire "cos'è che fa il vero fotografo" io in quella di "cosa è importante in una fotografia",
dato che quando guardi un'immagine è quella che ti deve comunicare qualcosa e non il fatto di sapere che l'ha scattata pincopallinosupermegaphotography piuttosto che il tipo in ciabatte con il telefonino, secondo me, ovviamente. ;)
 
Alto