Via lattea + soggetto in primo piano con apertura f/2.8

Ale88

Esperto
Registrato
9 Dicembre 2013
Messaggi
36
Sesso
Maschio
Ciao ragazzi,

inizio col postare questa foto:

dream big 2.jpg

I dati di scatto sono:
Camera: Canon EOS 6D
Lens: Nikon 14-24
Shutter Speed: 30 s
Aperture: f/2.8
ISO/Film: 6400

Si tratta di uno scatto singolo, non di una doppia esposizione per il primo piano e poi una per la via lattea. Ora, io non ho mai provato a scattare foto della via lattea, mi sto solo informando per il futuro, ma da quello che sapevo, di solito, piuttosto che mettere a fuoco su infinito si consiglia di mettere a fuoco su una stella molto luminosa per essere certi di avere anche le altre stelle ben a fuoco. Ma quando si ha un soggetto abbastanza vicino come in questo caso e un'apertura a 2.8 cosa si fa? Si mette a fuoco sul soggetto o su una stella? Perchè in teoria essendo una silhouette quasi completamente nera credo che la precedenza vada data alle stelle, ditemi se sbaglio.

Però aggiungo che l'autore di questa foto nella descrizione dice che una delle parti più difficili nella realizzazione è stata ottenere un'immagine dove la ragazza non risultasse sfocata e che ha impiegato quasi 40 foto prima di azzeccare quella giusta con la ragazza ben nitida. Ora non so se questo voglia dire che la ragazza si muoveva leggermente durante i 30 secondi o che altro...

Spero che possiate aiutarmi, grazie!
 

oloboy

Maestro
Registrato
5 Maggio 2014
Messaggi
279
Località
Parigi
Sito Web
www.facebook.com
Corpo macchina
OM-D E-M1
Sesso
Maschio
di solito, piuttosto che mettere a fuoco su infinito si consiglia di mettere a fuoco su una stella molto luminosa per essere certi di avere anche le altre stelle ben a fuoco
Di solito si consiglia di mettere a infinito e poi tornare un poco indietro.
Ma quando si ha un soggetto abbastanza vicino come in questo caso e un'apertura a 2.8 cosa si fa?
Non credo che il problema sia avere la messa a fuoco sulla ragazza e sulle stelle perche la distanza di iperfocale con un grandangolo anche a f 2.8 sarà da 2 -3 metri all'infinito http://www.dofmaster.com/dofjs.html
Ora non so se questo voglia dire che la ragazza si muoveva leggermente durante i 30 secondi o che altro...
Il problema é farla stare immobile per 30 secondi con la mano alzata
 

Doxaliber

PRO
Registrato
11 Agosto 2014
Messaggi
2.494
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon M50
Sesso
Maschio
Secondo me sono due scatti sovrapposti, uno con tempi bassi e con la ragazza, uno con tempi lunghi e solo co. Le stelle. Poi uniti in post.
 

Abraxas

GURU
Registrato
8 Settembre 2013
Messaggi
3.738
Sito Web
pannelli-photoshop.blogspot.it
Sesso
Maschio
Secondo me sono due scatti sovrapposti, uno con tempi bassi e con la ragazza, uno con tempi lunghi e solo co. Le stelle. Poi uniti in post.
non credo siano 2 scatti anche se puo' sembrare
questa e' una mia foto fatta con tempo di 30 secondi quello con la mano alzata sono io
maf all'infinito ottica posizionata con diaframma alla massima apertura f4
startrails by Alberto Crisantino, on Flickr
 
Ultima modifica:

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
6.617
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
Prof l'immagine non si vede
 

Doxaliber

PRO
Registrato
11 Agosto 2014
Messaggi
2.494
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon M50
Sesso
Maschio
Bella professore! Ma mi sembra incredibile che con 30'' di posa non ci sia neanche un po: di micromosso.
 

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
6.617
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
......per la gioia dei nostri occhi.....grazie :applauso: bellissima
 

Fedra

GURU
Registrato
9 Ottobre 2011
Messaggi
9.004
Corpo macchina
40D
Sesso
Femmina
Per esperienza ti dico che con 30 secondi di esposizione la via lattea esce a malapena.
Ti serve una montatura equatoriale e 2 3 minuti di esposizione (anche di più). Sono senza dubbio due scatti sovrapposti, se non di più, perché è impossibile avere tutti quei dettagli e colori con un singolo scatto.
Questo è un mio scatto di un anno fa, mi pare sui 2 minuti di esposizione, con montatura equatoriale, e come vedi son lontanissima da ottenere quel dettaglio e quei colori ;)
[url=https://flic.kr/p/femBj6]Milky way by nongOui, on Flickr[/URL]

Aggiungo che magari andrebbe spostato il post in domande!
 
Ultima modifica:

Ale88

Esperto
Registrato
9 Dicembre 2013
Messaggi
36
Sesso
Maschio
Ciao Fedra,

non ho idea di cosa sia una montatura equatoriale però non mi torna per niente quello che mi stai dicendo riguardo ai tempi d'esposizione: io ho sempre letto e visto foto tra i 20" e i 40" massimo, con tempi maggiori le stelle risulterebbero mosse.
Inoltre ci sono troppe varianti in gioco, dal posto con più o meno inquinamento luminoso all'obiettivo fino alla capacità della macchina di reggere gli alti ISO.
Poi per carità, io non mi sono ancora cimentato in questo tipo di fotografia, mi sto informando, ma come ti dicevo non ho mai letto le cose che mi stai dicendo ;)
Per quanto riguarda la visibilità in foto/colori credo che dipenda anche dalle capacità in PP, il ragazzo che ha scattato quella foto è un fenomeno nell'astrofotografia e pure nella PP, beato lui :D

La foto che ho postato al 99% è un'esposizione singola, non è specificato ma di solito l'autore lavora solo con esposizioni singole e credo che questa non faccia eccezione.
 

Fedra

GURU
Registrato
9 Ottobre 2011
Messaggi
9.004
Corpo macchina
40D
Sesso
Femmina
Se non sai cosa è una montatura equatoriale e ti interessa fare astrofotografia, ti consiglio come prima cosa di leggere i post di Astrometeo sull'astrofotografia che sono appuntati proprio sulla sezione omonima.
La mia reflex segnerà sempre 30'' di esposizione perché, senza telecomando, più di lì non va.
Gli ISO puoi tenerli bassi e non sono un problema proprio grazie alla lunga esposizione.
Un'altra cosa è sapere da dove scattare. Non potrai mai scattare una buona foto alla via lattea se sei più o meno vicino alle città, troppo inquinamento luminoso.
Ovvio che serve capacità in PP, per l'astrofotografia esistono anche software appositi, volendo avrei saputo dare anche io colori alla mia via lattea in pp, ma nelle mie foto cerco sempre di essere "onesta" e di non arrivare troppo oltre a dove arriva la mia reflex.

Io ho parlato per esperienza, maturata grazie anche all'aiuto di astrofili e astrofotografi. Se conosci così bene il tipo della foto, perché non chiedi direttamente a lui? ;)

:ciao:
 

Ale88

Esperto
Registrato
9 Dicembre 2013
Messaggi
36
Sesso
Maschio
Se non sai cosa è una montatura equatoriale e ti interessa fare astrofotografia, ti consiglio come prima cosa di leggere i post di Astrometeo sull'astrofotografia che sono appuntati proprio sulla sezione omonima.
Lo farò senza dubbio ;)

Gli ISO puoi tenerli bassi e non sono un problema proprio grazie alla lunga esposizione.
Telecomando a parte, il problema per le lunghe esposizioni della via lattea mica è il movimento delle stelle? Se non si muovessero ovviamente non avrebbe senso alzare gli ISO :D

Un'altra cosa è sapere da dove scattare. Non potrai mai scattare una buona foto alla via lattea se sei più o meno vicino alle città, troppo inquinamento luminoso.
Sìsì certo ;)

Ovvio che serve capacità in PP, per l'astrofotografia esistono anche software appositi, volendo avrei saputo dare anche io colori alla mia via lattea in pp, ma nelle mie foto cerco sempre di essere "onesta" e di non arrivare troppo oltre a dove arriva la mia reflex.
In linea di massima sono d'accordo con te, neanch'io stravolgo le foto in PP perchè ok la "licenza artistica" ma c'è un limite a tutto, però la via lattea è un qualcosa di particolare, nel senso che la macchina riprende particolari che noi ad occhio nudo non possiamo vedere. Non c'è niente di male nel farla risaltare per bene, anzi quello che la rende affascinante per me è che possiamo vedere qualcosa che normalmente non possiamo vedere, ma che è là.

Se conosci così bene il tipo della foto, perché non chiedi direttamente a lui? ;)
So come lavora il fotografo in questione semplicemente perchè lo seguo, così come seguo molti altri fotografi, mai detto di conoscerlo personalmente ;)
 

Fedra

GURU
Registrato
9 Ottobre 2011
Messaggi
9.004
Corpo macchina
40D
Sesso
Femmina
Telecomando a parte, il problema per le lunghe esposizioni della via lattea mica è il movimento delle stelle? Se non si muovessero ovviamente non avrebbe senso alzare gli ISO :D
La montatura equatoriale è proprio un "aggeggino" che segue il moto delle stelle e ti permette di avere lunghe esposizioni senza il mosso. :) Ovvio è costosa, però se è un genere su cui ti piace "lavorare" è fondamentale.
A livello amatoriale puoi sempre provare con 30, 40 secondi di esposizione, ma sarai costretto a tirare su gli iso e non otterrai mai quei dettagli. Questo anche perché il sensore della nostra reflex, se non è corretto con un vetrino apposito, non rileva i colori di certi elementi che stanno nel cielo ;)
Magari il tipo sta nelle distese americane e prive di inquinamento, o in qualche isoletta sperduta in mezzo all'oceano. Qui una roba del genere con soli 30 secondi è impossibile da ottenere! :)
In base all'obiettivo che usi puoi avere del mosso anche con 18" di esposizione! :)
 

Ale88

Esperto
Registrato
9 Dicembre 2013
Messaggi
36
Sesso
Maschio
La montatura equatoriale è proprio un "aggeggino" che segue il moto delle stelle e ti permette di avere lunghe esposizioni senza il mosso. :) Ovvio è costosa, però se è un genere su cui ti piace "lavorare" è fondamentale.
Non ho ancora avuto il tempo di informa al riguardo, una curiosità: se segue le stelle vuol dire che si muove, quindi fino a quando uno scatta solo il cielo ok, ma se uno volesse includere anche qualche soggetto terreno dovrebbe fare una doppia esposizione, giusto?

Magari il tipo sta nelle distese americane e prive di inquinamento, o in qualche isoletta sperduta in mezzo all'oceano. Qui una roba del genere con soli 30 secondi è impossibile da ottenere! :)
Sì, è americano, principalmente scatta in zone desertiche nel sud della California ;)
 

Fedra

GURU
Registrato
9 Ottobre 2011
Messaggi
9.004
Corpo macchina
40D
Sesso
Femmina
Per quanto riguarda la tua domanda... giusto! ;)
Infatti se vedi sulla mia foto ci son gli alberi mossi perchè avevo incluso anche la terra.
Ti dico anche che secondo me è un "fotomontaggio" perchè nella foto da te postata si vede una "piccola porzione" della Via Lattea, che quindi deve essere stata fatta con un minimo di zoom, mentre la ragazza appare piccola piccola :)
 

Ale88

Esperto
Registrato
9 Dicembre 2013
Messaggi
36
Sesso
Maschio
Per quanto riguarda la tua domanda... giusto! ;)
Infatti se vedi sulla mia foto ci son gli alberi mossi perchè avevo incluso anche la terra.
Hai ragione, non ci avevo fatto caso ;)

Ti dico anche che secondo me è un "fotomontaggio" perchè nella foto da te postata si vede una "piccola porzione" della Via Lattea, che quindi deve essere stata fatta con un minimo di zoom, mentre la ragazza appare piccola piccola :)
L'autore nella descrizione della foto spiegava che la ragazza era sulla cima di una collina mentre lui era in una posizione più in basso, questo per coprire una parte dell'inquinamento luminoso e anche per far sembrare che la via lattea fosse più vicina.
Se ciò faccia logica o no dovete dirmelo voi, io sono troppo ignorante in materia :p
 

Fedra

GURU
Registrato
9 Ottobre 2011
Messaggi
9.004
Corpo macchina
40D
Sesso
Femmina
Sì dai, allora ci può stare :)
Non metto in dubbio che sia un gran fotografo, se poi da una sola esposizione di 30 secondi ha tirato fuori sta cosa tanto di cappello :pace:(e un po' lo invidio per la zona a sto punto :p)
 

Ale88

Esperto
Registrato
9 Dicembre 2013
Messaggi
36
Sesso
Maschio
E sì, ha anche la fortuna di vivere in una zona dove basta spostarsi un po' si passa dalla grande città al deserto... E come se non bastasse alcune foto le scatta in una zona desertica dove un artista messicano ha realizzato delle sculture di svariati metri di dinosauri, scorpioni etc, quindi a volte scatta pure con "animali" del genere come primo piano e sullo sfondo la via lattea, lo invidio tantissimo! :D
 

BlackLight

Appassionato
Registrato
18 Settembre 2014
Messaggi
66
Sesso
Maschio
Ragazzi per fare una foto del genere si può benissimo fare a meno della "montatura equatoriale" .
Il mosso delle stelle è presente ma si vede solo con l'immagine originale vista in tutta la sua interezza.
Il tutto va in base alla focale uttilizzata... se usate un 50 mm per 30 secondi di esposizione , il mosso delle stelle sarà molto accentuato e sarà molto visibile le stelle al posto di essere puntiformi saranno delle piccole line. Al contrario invece se uttilizzerete una focale grandangolare per 30 sec di esposizione , il mosso delle stelle sarà impercettibile o meglio si noterà un minimo solo con l'immagine vista al 100 % .
Per quanto riguarda la ragazza potrebbe benissimo essere una doppia esposizione , d'altronde che male ci sarebbe ?
O è una doppia esposizione o ha usato un manichino :D
 
Alto