EP.9 - Sottrarre e addizionare le maschere

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
5.074
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Fujifilm X-S10
Sesso
Maschio

In questa lezione del corso di Adobe Lightroom Classic approfondiremo il discorso sullo strumento Mascheratura, spiegando attraverso alcune esempi come addizionare, sottrarre e intersecare tra di loro le varie tipologie di maschere per ottenere in un attimo le selezioni che ci servono per completare la post-produzione delle nostre fotografie.


Se volete dare il vostro supporto al Corso di Lightroom CC organizzato da Playerdue Lighting e avete intenzione di abbonarvi al pacchetto per fotografi di Adobe Creative Clouds, potete cliccare sul banner qui sopra. Accedendo al sito Adobe da questo link, il progetto P2L riceverà una piccola percentuale da ogni acquisto, senza nessuna variazione al costo dell'abbonamento.

Se volete dare il vostro supporto al Corso di Lightroom Classic organizzato da Playerdue Lighting e avete intenzione di abbonarvi al pacchetto per fotografi di Adobe Creative Cloud, potete cliccare sul banner qui sopra. Accedendo al sito Adobe da questo link, il progetto P2L riceverà una piccola percentuale da ogni acquisto, senza nessuna variazione al costo dell'abbonamento.

Come abbiamo visto nella scorsa lezione, dopo aver creato la prima maschera su una fotografia si apre un piccolo menu con la lista delle maschere presenti in quello scatto e alcune opzioni per effettuare ulteriori operazioni tra le selezioni.


Sotto a ogni selezione possiamo cliccare "Aggiungi" o "Sottrai" per creare una nuova maschera di qualsiasi tipo che vada a influenzare la maschera principale.


Un po' più nascosta, premendo tasto destro, troviamo anche la voce di "Interseca maschera con" che ci permette di utilizzare come selezione la parte in comune tra due maschere.

Far interagire le maschere è molto semplice, se per esempio partiamo da un "Seleziona soggetto" come nella foto sotto e vediamo che ha preso più dettagli di quelli che ci interessano (A) possiamo cliccare su "Sottrai" e utilizzare un pennello (B) per cancellare la parte di troppo, così da avere una selezione che utilizzi la potenza della rete neurale di Lightroom ma con alcune correzioni manuali (C).


Con un po' di ingegno possiamo creare maschere con le quali modificare le fotografie in maniera ancora più creativa come nel paesaggio qui sotto, dove invece di cambiare il colore di tutto il cielo, è solamente la linea di orizzonte dietro ai monti a essere stata selezionata per simulare un'illuminazione di inizio o fine giornata.


Per ottenere questa selezione partiamo con "Seleziona cielo" (A) che avendo preso anche un po' dei monti possiamo rifinire sottraendo un pennello (B) così da avere una maschera più pulita e infine facendo "Interseca maschera con" intersechiamo le operazioni fino a qui con una "Sfumatura lineare" (C) posizionata dal basso, ottenendo così una striscia di seleziona dietro la catena montuosa che ci permette di creare l'effetto alba/tramonto (D).


In altre situazioni può essere comodo addizionare lo stesso tipo di maschera più volte per ottenere la selezione di cui abbiamo bisogno.

Nell'esempio sotto se vogliamo una maschera veloce dell'acqua del lago possiamo partire con una maschera di "Intervallo colore" (A) alla quale ne aggiungiamo una seconda sempre di "Intervallo colore" (B) per catturare i dettagli che sono rimasti fuori.


Visto che in questo modo entrano nella selezione anche una parte degli alberi, possiamo sottrarre una "Sfumatura lineare" (C) che elimina dalla maschera tutti i dettagli sopra il lago (D).


Con la selezione del lago pronta potremmo cambiarne il colore e la luminosità per fare sì che l'occhio di chi guarda la foto cada prima di tutto su lago e poi continui a vagare per il resto del paesaggio.

Conclusione

È importante ricordare prima di tutto che una fotografia non ha bisogno obbligatoriamente della post-produzione per essere bella, tutto dipende dalla nostra visione artistica.

C'è chi lavora su ogni foto per giorni con tantissime operazioni di ritocco e chi scatta e pubblica direttamente le JPG uscite dalla macchina fotografica, non esiste un metodo migliore dell'altro.

Ma se decidiamo di utilizzare le maschere su Lightroom dobbiamo tenere a mente che ci sono tanti modi per ottenere risultati simili e anche qui la cosa migliore è sperimentare il più possibile per capire quale approccio si adatta meglio al nostro stile.

 
Alto