Parliamo di libri.

hauk

PRO
Registrato
8 Dicembre 2018
Messaggi
1.725
Sesso
Maschio
Sono importanti i libri di fotografia?

Se pensiamo che all'eta di 6 anni non ci avessero messo di fronte l'abbecedario di prima elementare ora non eravamo neanche in grado di leggere....per cui direi proprio che la lettura di libri di fotografia è molto importante per iniziare un vero percorso fotografico.

E vero che oggi siamo sommersi da molteplici informazioni come dai forum come questo ai canali YouTube oppure da molti pseudo maestri che offrono videocorsi su internet ed alcuni sono davvero molto interessanti.
Poi ci sono anche i workshop organizzati, sempre da alcuni fotografi che dove i fondi con la sola vendita di immagini non basta, si fanno avanti con questi viaggi al solo scopo di fotografare dell'alba al tramonto e oltre, così in questo modo si coprono le spese, anche per arricchire di fotografie interessanti il loro curriculum.

Certo però che avere tra le mani un libro col profumo della carta, arricchito da molte fotografie che parlano da sole è pur sempre la cosa più pratica e utile per imparare in fretta.
Quando ti capita di dover comprare un libro, io eviterei di comprarlo su internet, a meno che tu non sia direttamente interessato ad un titolo conosciuto.
Se sei incerto di cosa comprare la cosa migliore è recarti in una grande libreria della tua città, magari in quella dove hanno allestito un intero scaffale di libri tra arte e fotografia e sfogliare le pagine e farti coinvolgere già prima di iniziare a leggerlo.
Io ad esempio un paio di mesi fa mi sono imbattuto in un fotografo scrittore americano Bryan Peterson e ne sono letteralmente rimasto travolto, non solo dalle sue fotografie pubblicate,ma anche dal suo modo di esprimersi.
Tanto è vero che mi dovevo fermare di leggere, altrimenti lo completavo solo in una volta. Incredibile vero?

Per carità, non è detto che anche ad altri piaccia il genere ed è proprio per questo motivo che è necessario entrare in negozio, per sfogliare prima di comprare definitivamente un titolo.

Comunque per finire, di questo Bryan Peterson, sono stati tradotti tre testi in italiano e seppur sembrano titoli banali, i contenuti sono esattamente l'opposto.

Ma voi comprate libri di fotografia?
Ma soprattutto sul vostro stile di fotografare avete mai preso spunto da uno di essi?
Quale?
 

Mica

Esperto
Registrato
30 Aprile 2022
Messaggi
134
Località
Bahia, Brasile
Corpo macchina
Canon M50
Sesso
Femmina
Sono importanti i libri di fotografia?

Se pensiamo che all'eta di 6 anni non ci avessero messo di fronte l'abbecedario di prima elementare ora non eravamo neanche in grado di leggere....per cui direi proprio che la lettura di libri di fotografia è molto importante per iniziare un vero percorso fotografico.

E vero che oggi siamo sommersi da molteplici informazioni come dai forum come questo ai canali YouTube oppure da molti pseudo maestri che offrono videocorsi su internet ed alcuni sono davvero molto interessanti.
Poi ci sono anche i workshop organizzati, sempre da alcuni fotografi che dove i fondi con la sola vendita di immagini non basta, si fanno avanti con questi viaggi al solo scopo di fotografare dell'alba al tramonto e oltre, così in questo modo si coprono le spese, anche per arricchire di fotografie interessanti il loro curriculum.

Certo però che avere tra le mani un libro col profumo della carta, arricchito da molte fotografie che parlano da sole è pur sempre la cosa più pratica e utile per imparare in fretta.
Quando ti capita di dover comprare un libro, io eviterei di comprarlo su internet, a meno che tu non sia direttamente interessato ad un titolo conosciuto.
Se sei incerto di cosa comprare la cosa migliore è recarti in una grande libreria della tua città, magari in quella dove hanno allestito un intero scaffale di libri tra arte e fotografia e sfogliare le pagine e farti coinvolgere già prima di iniziare a leggerlo.
Io ad esempio un paio di mesi fa mi sono imbattuto in un fotografo scrittore americano Bryan Peterson e ne sono letteralmente rimasto travolto, non solo dalle sue fotografie pubblicate,ma anche dal suo modo di esprimersi.
Tanto è vero che mi dovevo fermare di leggere, altrimenti lo completavo solo in una volta. Incredibile vero?

Per carità, non è detto che anche ad altri piaccia il genere ed è proprio per questo motivo che è necessario entrare in negozio, per sfogliare prima di comprare definitivamente un titolo.

Comunque per finire, di questo Bryan Peterson, sono stati tradotti tre testi in italiano e seppur sembrano titoli banali, i contenuti sono esattamente l'opposto.

Ma voi comprate libri di fotografia?
Ma soprattutto sul vostro stile di fotografare avete mai preso spunto da uno di essi?
Quale?
Comprare un libro è un sogno per me. Dove vivo non esiste una libreria, solo una piccola biblioteca dove ho preso in prestito l'unico libro di fotografia che ho trovato, ed era una edizione del 1972. Volevo piangere. Per questo l'unica fonte per me, per poter imparare, è internet.
Ma il mese prossimo sarò in Italia e cercherò il libro che hai segnalato :yahoo:
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
10.115
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
Un buon libro di tecnica fotografica di base non fa mai male all'inizio, e per quelli non c'è bisogno di grandi nomi....è teoria allo stato puro che integrata con video tipo quelli del corso di Carlo sono sufficienti a farti maneggiare una fotocamera perlomeno in maniera consapevole. Di questi ne ho letti diversi...sono sempre stato un secchione teorico, quando mi interesso a un argomento lo spulcio fino all'osso. Poi però...i libri puramente tecnico teorici a un certo punto non ti servono più, e subentra quella fase in cui vuoi imparare a fotografare meglio, in cui vuoi produrre immagini più interessanti...ed è lì che l'argomento principale diventa la composizione, e tra i libri di composizione fotografica non posso non citare il buon Freeman, con "l'occhio del fotografo", un libro ormai diventato un classico, portato per bocca da tantissimi fotoamatori, ma non a caso...il libro è pieno zeppo di spunti compositivi corredato di centinaia e centinaia di immagini di esempio sulle quali l'autore traccia le linee "compositive" e ti fa capire in quanti modi si possono usare gli elementi di un'immagine per rafforzare il significato di una foto o facilitarne la lettura. Se devo proprio trovare un difetto, a volte persino troppi esempi per mostrare la stessa cosa.
Per il resto devo dire che faccio ampio uso di internet...mi è capitato che mi regalassero libri di fotografi celebri, ne ho letti alcuni, ma purtroppo troppo spesso li trovo autoreferenziali e fin troppo lunghi per dire fin troppo poco :p.
 

Olden

PRO
Registrato
6 Aprile 2015
Messaggi
2.202
Corpo macchina
Nikon D 850
Sesso
Maschio
A me piacciono molto quei bei libri fotografici dedicati ad argomenti specifici o all'opera di grandi fotografi.
Tante foto a colori o in b/n ben stampate su carta patinata, da sfogliare e guardare con attenzione.
È fondamentale per un appassionato di fotografia guardare tante immagini stampate su carta.
Una foto a video è retroilluminata e filtrata da un monitor che rimanda molto spesso dei colori e delle
luminosità improprie, mentre una immagine stampata per un volume ben fatto è fedele a quanto l'autore voleva ottenere.
Oltretutto, soffermarsi lungamente ad osservare una foto stampata, è molto più rilassante per la vista e per lo spirito
rispetto al guardare una immagine attraverso un monitor.
Sfogliare un libro fotografico con calma per apprezzare e capire ciò che si sta guardando è molto diverso
dal guardare decine di foto sul telefono scorrendole in modo sbrigativo...
ma oggi la maggior parte delle persone, anche quelle a loro dire appassionate di fotografia, hanno sempre poco
tempo... e quindi tutto viene fatto in modo un po' sbrigativo e superficiale, un ottimo approccio per non imparare nulla.
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
10.115
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
A me piacciono molto quei bei libri fotografici dedicati ad argomenti specifici o all'opera di grandi fotografi.
Tante foto a colori o in b/n ben stampate su carta patinata, da sfogliare e guardare con attenzione.
È fondamentale per un appassionato di fotografia guardare tante immagini stampate su carta.
Una foto a video è retroilluminata e filtrata da un monitor che rimanda molto spesso dei colori e delle
luminosità improprie, mentre una immagine stampata per un volume ben fatto è fedele a quanto l'autore voleva ottenere.
Oltretutto, soffermarsi lungamente ad osservare una foto stampata, è molto più rilassante per la vista e per lo spirito
rispetto al guardare una immagine attraverso un monitor.
Sfogliare un libro fotografico con calma per apprezzare e capire ciò che si sta guardando è molto diverso
dal guardare decine di foto sul telefono scorrendole in modo sbrigativo...
ma oggi la maggior parte delle persone, anche quelle a loro dire appassionate di fotografia, hanno sempre poco
tempo... e quindi tutto viene fatto in modo un po' sbrigativo e superficiale, un ottimo approccio per non imparare nulla.
Concordo....devo dire che ora come ora i libri che più apprezzo sono quelli che per lo più mostrano immagini, che invece di spiegare con le parole, spiegano con le foto, magari stampate pure in un bel formato generoso
 

hauk

PRO
Registrato
8 Dicembre 2018
Messaggi
1.725
Sesso
Maschio
Certamente il libro "impara la teoria" generico, potrebbe essere un aiuto nei primi tempi, sempre che lo scrittore usi la stessa fotocamera del lettore, sicuramente in questo caso, una volta capito bene il triangolo di esposizione sarebbe sicuramente più utile imparare a memoria il manuale d'istruzione della propria macchina fotografica.
Di solito, dopo il primo approccio sul palese funzionamento della fotografia si cerca di evadere, cercando più che altro, spunti e idee con testi differenti, come ribadito da @Andrea85 , perché se ti piace la fotografia a colori, vuoi capire come abbinarli in modo equo, idem se vuoi spaziare verso il bianco e nero devi capire come fare a fare contrastare le tue composizioni e poi come ha detto giustamente @Olden bisogna osservare immagini stampate e osservarle attentamente perché il fotografo è poi come un pittore e se vuole che l'immagine funzioni deve collocare gli elementi in modo giusto e se occorre, anche manipolando la scena, cioè gli scatti, anche i più naturali vanno sempre un po' costruiti e/o pianificati.
Per fare questo, ci vuole la passione in primis, ma anche la conoscenza ed è proprio per questo motivo che anche i libri servono.
 

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
8.423
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
io già me so stancato a legge sta discussione :rotfl: :rotfl:
Non leggo più da tempo, non riesco a tenere gli occhi su un libro senza addormentarmi, mi si incrociano gli occhi......ah l'età :oldman:
 

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
8.423
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
si per quello ancora tengo :giggle:
 

Benedetto

GURU
Registrato
10 Febbraio 2016
Messaggi
3.854
Località
Chioggia
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
personalmente mi piace molto leggere e come dice hauk avere la carta tra le mani è tutta un'altra cosa, leggo parecchio (anche in rete) ma come dicevo non è la stessa cosa. A parte la trilogia di Freeman (di cui il terzo "la visione del fotografo") è da un po che l'ho cominciato ma che non riesco a finire, mentre un ottimo libro non di fotografia ma di immagini (mi sembra l'abbia consigliato Attilio by olden) è FIGURE di Riccardo Falcinelli, devo dire che la prima lettura l'ho fatta abbastanza velocemente (il contenuto è molto fruibile e snello nonostante l'argomento), ora lo sto rileggendo con i dovuti tempi che si addicono a testi del genere. Altro libro che mi sento di consigliare "fotografia creativa" di Franco Fontana.
Ah dimenticavo che Freeman a distanza di una quindicina d'anni dall'occhio del fotografo il 2 maggio di quest'anno è uscito con un nuovo testo sempre sulla composizione.
 
Registrato
29 Dicembre 2010
Messaggi
7.673
Località
Padova
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Fujifilm X-T4
Sesso
Maschio
Personalmente ho letto diversi libri di tecnica, ma dopo un pò sembra che tutti dicano più o meno lo stesso e un workshop diventa più funzionale a mio avviso. Anche per vedere come un fotografo professionista si comporta in determinate situazioni.

Altro discorso per le raccolte o libri di mostre dove secondo me oltre che vedere una foto su carta c'è da osservare anche l'ordine delle foto per raccontare il messaggio.

Spesso mi capita di avere salone un libro di foto aperto sulla foto che quel giorno rappresenta il mio umore.
 
Alto