AGGANCIO RAPIDO per macchine fotografiche: perché ho scelto l'ULANZI FALCAM F38?

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
5.011
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio

L'Ulanzi Falcam F38 è un sistema di aggancio e sgancio rapido per l’attrezzatura fotografica, compatto, resistente e comodo da utilizzare a un prezzo minore rispetto le marche più famose.


Il sistema Falcam F38 è quasi completamente in metallo e per agganciare la macchina fotografica basta farla scivolare nella base e premere il tasto laterale per sganciarla.


Il kit standard che include una piastra da attaccare sulla macchina fotografica e una base di aggancio rapido da attaccare su un supporto, ha un prezzo di circa 25 euro sul sito ufficiale e si trova sui 40 euro da Amazon.it.


A poco meno di 15 euro dal sito ufficiale è possibile acquistare anche una piastra compatibile con il sistema della Peak Design, se abbiamo già attrezzatura di questa marca.


Il kit con la piastra e il sistema di aggancio rapido per zaini si può trovare sul sito ufficiale a un prezzo di circa 40 euro.


Nel mio caso ho acquistato due kit standard e un kit con l'aggancio per lo zaino, così da avere in tutto tre piastre da avvitare sulle macchine fotografiche, due basette per i cavalletti e una base per lo spallaccio di zaini e borse.


La piastra è molto piccola e ha una forma quadrata, ai quattro lati ci sono piccoli buchi se vogliamo aggiungere dei lacci aggiuntivi.

Oltre a essere compatibile con il sistema Falcam è compatibile anche con il sistema di aggancio Arca Swiss, che è tra gli standard più diffusi nel mondo dei cavalletti.


Sulla base di aggancio rapido c'è un piccolo dentino ad assicurare che la piastra con la nostra macchina fotografica rimanga bloccata. Durante l'utilizzo del Falcam F38 negli ultimi mesi il sistema non ha mai dato problemi e non ho avuto incidenti di percorso, nonostante sia abituato a utilizzare velocemente l'attrezzatura.


La base di aggancio rapido può essere avvitata su supporti con viti da 1/4'' e 3/8'' grazie all'adattatore incluso nella confezione.


Nel mio caso ho attaccato la base rapida su uno dei piccoli cavalletti da tavolo che porto sempre con me nella borsa. In questo modo posso essere velocissimo a impostare un'inquadratura, senza perdere tempo ad avvitare la macchina fotografica al cavalletto.


Grazie alle scanalature sui lati è possibile agganciare la stessa base a un altro supporto Arca Swiss.


In questo modo possiamo trasformare un cavalletto normale in un sistema di sgancio rapido, senza la necessità di cambiare tutta quanta la testa del cavalletto.


Il tasto laterale per sganciare la macchina fotografica può anche essere bloccato, posizionandolo in verticale. Dovendolo tirare per ruotarlo, non c'è il rischio che il blocco si tolga involontariamente.


Dopo il viaggio in Trentino mi sono reso conto di aver bisogno anche di un sistema sicuro per quando porto con me la macchina fotografica mentre faccio trekking dove a volte ho bisogno di utilizzare entrambe le mani per arrampicarmi.


Per questo motivo ho acquistato la base per gli zaini che si blocca saldamente sugli spallacci e permette di spostare velocemente la macchina fotografica dallo zaino a un cavalletto.

Conclusione

Ho trovato solo due aspetti sotto i quali il Falcam F38 potrebbe essere migliorato:
  • rendere più facile l'inserimento della piastra nella base, perché richiede un po' di precisione nell'allinearla alla base;
  • l'aggiunta di gommini più alti sulla piastra che creino maggiore attrito con la macchina fotografica.

Su tutto il resto il sistema Ulanzi Falcam F38 mi è subito piaciuto moltissimo e ho iniziato a utilizzarlo su tutta la mia attrezzatura, non mi rimane che fare nuovi trekking ancora più avventurosi!

E voi che sistema utilizzate per le vostre macchine fotografiche quando scattate fotografie durante le escursioni?

 

Abraxas

GURU
Registrato
8 Settembre 2013
Messaggi
5.155
Sito Web
pannelli-photoshop.blogspot.it
Sesso
Maschio
Ottimo video
Sinceramente questo kit non mi piace e non lo utilizzerei mai con la mia attrezzatura.

L'attacco arca swiss mi è stato sempre antipatico perché molte pisatre o sono più piccole o più grandi

Io utilizzo un prodotto da anni e lo trovo comodissimo,
Il prezzo è di 15€
un clone della piastra manfrotto,
La pl-200
Link piastra manfrotto
 
Ultima modifica:

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
5.011
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio
Grazie! Ehssì, la piastra manfrotto ha il vantaggio che o è bloccata del tutto o non è attaccata, mentre con l'arca swiss può andare avanti e indietro fintanto che non è bloccata (da qui appunto il suono «swissssss» :rotfl:).

Da quando ho iniziato a fare foto e video io sono sempre stato sul sistema arca swiss perché ha molte più varianti e si può adattare su tante marche. Però sono gusti!

Sono molto curioso di vedere questo aggancio per lo zaino come si comporterà su qualche escursione seria, in Trentino tenevo la macchina fotografica in modi davvero pericolosi mentre mi arrampicavo. :aehm:
 

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
7.872
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
@Andrea85 se non ricordo male ha un attacco sicuro, ma non penso rientri in questi budget :D
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
9.763
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
@Andrea85 se non ricordo male ha un attacco sicuro, ma non penso rientri in questi budget :D
Anche io ho uno di questi agganci da zaino con attacco arca swiss, lo pagai una quindicina di euro è ancora funziona egregiamente. Lo uso nelle uscite di trekking o quando so che dovrò camminare parecchio. È comodo anche solo per non sentire sempre il peso al collo
 
Alto