Arte in foto

Niphilum

Appassionato
Registrato
27 Aprile 2020
Messaggi
11
Località
Agira
Corpo macchina
Canon eos 250d
Sesso
Maschio
Vorrei condividere con voi il mio primo piccolo progetto fotografico. Ho cercato ri ricreare l'atmosfera dei dipinti sfruttando il light painting. Cosa ne pensate?IMG_6411.jpg1587730028403_1587730017152_IMG_6407.jpgIMG_6419.jpg1587289603195_IMG_6388.jpg

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
 

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
7.341
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
Il progetto è interessante (con tutti gli scatti sarebbe più opportuna la sezione "progetti" oppure qui va bene ma con singoli scatti)
Le immagini sarebbe più opportuno condividerle tramite servizio esterno al forum (Flickr ad esempio) per avere la possibilità di guardarle alla loro grandezza nativa senza la ovvia compressione ed i limiti della piattaforma del forum.
Non sono un esperto di arte quindi per il richiamo ai dipinti non saprei dire se sei riuscito o meno a rendere l'idea, ma credo ci sia qualcosa sul bilanciamento del bianco da rivedere (foto 2 la zucca ha dominanti blu, come pure la cioccolata nella tre, mentre nella prima e nell'ultima da controllare la tendina che però potrebbe anche non essere bianca)
Per le composizioni non mi sembrano male anche sotto l'aspetto dell'accostamento dei vari oggetti, e l'unica che stona per me è quella con il cioccolato non ho capito cosa c'entra il limone ^_^
 

Niphilum

Appassionato
Registrato
27 Aprile 2020
Messaggi
11
Località
Agira
Corpo macchina
Canon eos 250d
Sesso
Maschio
il limone è il richiamo al liquore che è limoncello.
La dominante viola è voluta, ho fatto con lightroom una separazione di luci e ombre e ho dato una tonalità violacea.
Per quanto riguarda il servizio esterno le foto sono pubblicate su 500px, potrei mettere il link.
 

Olden

PRO
Registrato
6 Aprile 2015
Messaggi
1.785
Sesso
Maschio
Due cose, una riguardo alla composizione e l'altra riguardo alle luci.

Nelle nature morte una delle abilità nel comporre è quella di "ammassare" gli
oggetti in modo che tutti si possano distinguere, ma allo stesso tempo risultino
casualmente, e in modo naturale, ammucchiati in un cesto o disposti sopra un ripiano.
A mio avviso nelle prime due foto hai sparpagliato troppo i frutti e le verdure e nella prima
quel tessuto ricamato forse è di troppo.
Nella terza foto, sempre per dare una logica alla composizione ed un senso alla foto,
mettere su un tagliere il cioccolato fondente (senza il coltello che lo ha tagliato) accostato
ad un limone ed un bicchierino di limoncello mi sembra produca un insieme poco credibile
come riproduzione di un momento di quotidianità.
Insomma, ma chi si mangia un pezzo di cioccolato sorseggiando un limoncello?
Non è per fare una battuta, ma effettivamente si potevano scegliere degli elementi compositivi
più affini e credibili tra loro.
Nella quarta foto la composizione è meglio anche se quel rametto, credo di more, è troppo
vicino al margine e troppo scuro.
Tutti gli elementi anche qui potevano essere più accorpati e quel tessuto
andrebbe usato dandogli un ruolo più compiuto o in alternativa eliminato.

Per quanto riguarda la luce, questo light painting a me convince poco come unica fonte di luce per foto di questo genere.

La luce che caratterizza questi scatti è una luce fredda, ma soprattutto senza un senso preciso.
Mi spiego meglio: non si capisce la direzione e quindi da dove arriva, a volte è troppa a volte troppo poca,
e cosa peggiore produce delle ombre poco coerenti dando a tutta l'immagine una idea di "finto artefatto"
e poco naturale nel senso stretto della luce, intendendo per naturale la chiara direzione che una luce
artificiale o naturale deve esprimere illuminando un oggetto.
Un esempio su tutti: nella prima foto la luce sulla frutta secca sembra provenire da dx e produce ombre "lunghe"
mentre inspiegabilmente la buccia della mela gialla srotolata li vicino no, o meglio, produce una piccola ombra
più compatibile con una luce verticale proveniente dall'alto.
Queste considerazioni non sono fatte per essere eccessivamente pignolo, ma semplicemente perchè osservando
queste immagini l'idea che subito l'osservatore si fa è che c'è qualcosa di strano che non quadra,
ancora prima di incominciare a ragionare su tutto il resto.

Non so quanto tu possa condividere...
 

Niphilum

Appassionato
Registrato
27 Aprile 2020
Messaggi
11
Località
Agira
Corpo macchina
Canon eos 250d
Sesso
Maschio
Due cose, una riguardo alla composizione e l'altra riguardo alle luci.

Nelle nature morte una delle abilità nel comporre è quella di "ammassare" gli
oggetti in modo che tutti si possano distinguere, ma allo stesso tempo risultino
casualmente, e in modo naturale, ammucchiati in un cesto o disposti sopra un ripiano.
A mio avviso nelle prime due foto hai sparpagliato troppo i frutti e le verdure e nella prima
quel tessuto ricamato forse è di troppo.
Nella terza foto, sempre per dare una logica alla composizione ed un senso alla foto,
mettere su un tagliere il cioccolato fondente (senza il coltello che lo ha tagliato) accostato
ad un limone ed un bicchierino di limoncello mi sembra produca un insieme poco credibile
come riproduzione di un momento di quotidianità.
Insomma, ma chi si mangia un pezzo di cioccolato sorseggiando un limoncello?
Non è per fare una battuta, ma effettivamente si potevano scegliere degli elementi compositivi
più affini e credibili tra loro.
Nella quarta foto la composizione è meglio anche se quel rametto, credo di more, è troppo
vicino al margine e troppo scuro.
Tutti gli elementi anche qui potevano essere più accorpati e quel tessuto
andrebbe usato dandogli un ruolo più compiuto o in alternativa eliminato.

Per quanto riguarda la luce, questo light painting a me convince poco come unica fonte di luce per foto di questo genere.

La luce che caratterizza questi scatti è una luce fredda, ma soprattutto senza un senso preciso.
Mi spiego meglio: non si capisce la direzione e quindi da dove arriva, a volte è troppa a volte troppo poca,
e cosa peggiore produce delle ombre poco coerenti dando a tutta l'immagine una idea di "finto artefatto"
e poco naturale nel senso stretto della luce, intendendo per naturale la chiara direzione che una luce
artificiale o naturale deve esprimere illuminando un oggetto.
Un esempio su tutti: nella prima foto la luce sulla frutta secca sembra provenire da dx e produce ombre "lunghe"
mentre inspiegabilmente la buccia della mela gialla srotolata li vicino no, o meglio, produce una piccola ombra
più compatibile con una luce verticale proveniente dall'alto.
Queste considerazioni non sono fatte per essere eccessivamente pignolo, ma semplicemente perchè osservando
queste immagini l'idea che subito l'osservatore si fa è che c'è qualcosa di strano che non quadra,
ancora prima di incominciare a ragionare su tutto il resto.

Non so quanto tu possa condividere...
Grazie per le tue osservazioni.
Effettivamente devo darti ragione su tutto tranne che sul "Insomma, ma chi si mangia un pezzo di cioccolato sorseggiando un limoncello?" perchè quello lo faccio io.
Non Fotografo da Tanto tempo e quindi le critiche che evidenziano i miei errori le trovo costruttive. Grazie.
 
Alto