Carta fotografica ILFORD

fabio pagnini

Esperto
Registrato
6 Gennaio 2018
Messaggi
67
Sesso
Maschio
Salve a tutti, vorrei lasciare una piccola testimonianza per coloro, che come me, stanno iniziando ad approcciarsi alla camera oscura. Ho avuto la possibilità di provare queste due carte Ilford: la multigrade FB Classic e la multigrade IV RC de luxe e posso dire quanto segue:
Non posso valutare la resa in nitidezza e contrasto perché novizio (anche se mi sembrano molto simili), ma posso dire che ho trovato un grosso problema sulla FB classic in quanto assorbe molti liquidi rispetto alla IV RC che sembra impermeabile al 100%. Cosa succede: poiché la prima assorbe molto, necessita di un lavaggio più lungo, ma soprattutto, andrebbe messa in pressa (che non ho) perché rimane tutta ondulata una volta asciugata. La IV RC è invece favolosa, si asciuga subito, quando si immerge non assorbe nulla, ma soprattutto rimane perfettamente piana. Spero che questa testimonianza vi sia utile.

p.s. Avete trovato qualche carta che si comporta bene come la IV RC de luxe? Magari ad un prezzo più basso?
 

gioffry

Moderatore sezione Analogica
Registrato
12 Gennaio 2014
Messaggi
2.059
Località
Milano
Sito Web
flic.kr
Sesso
Maschio
Scherzi vero?

Sono due cose diverse!
La FB è carta baritata (fibra, ovvio che è morbida e porosa)
La RC è carta politenata (plastica, ovvio che è rigida è impermeabile)

Non puoi paragonarle.

La prima è una carta che puoi cominciare ad usare quando avrai padronanza assoluta della tua camera oscura e che ti consentirà di ottenere i veri neri e i veri bianchi! Va toccata come una mosca, con estrema delicatezza, senza l’uso di pinze, con un sistema di lavaggio e asciugatura tutto particolare, ecc...ecc...

La seconda è carta di uso comune, puoi trattarla male, prevede un lavaggio veloce e un’asciugatura semplice e velocissima, ecc...

Io uso la politenata per stampe di foto ricordo, stampe da digitalizzare, stampe per testare pellicole, stampe di foto che andranno negli album. Le stampe che vanno in cornice le lavoro con una procedura molto più certosina, quasi fine-art, e rigorosamente su carta baritata.

Aereo e treno, motocicletta e macchina, pasta e carne, cashmere e seta, sono due cose diversissime e non paragonabili!

Comunque per rispondere alla tua domanda: costa meno e a me piace di più (solo nella versione lucida però) la carta Foma. Mentre per opaco e perla la Ilford è migliore. Poi c’è la carta Rollei che costa come la Foma ma non l’ho mai provata. Stop, non c’è nulla di più economico. Tutto il resto ha qualità e prezzi superiori alla Ilford.

Qualora invece tu volessi approfondire la carta baritata, puoi avere una prima infarinatura leggendo qui http://www.playerdue.com/forum/index.php?threads/bn-stampa-lavare-e-asciugare-carta-baritata.52262/. Non sono necessarie pressa e smaltatrice se si utilizza accortezza nel toccarla quando è bagnata, sono sufficienti un paio di libri.
 

fabio pagnini

Esperto
Registrato
6 Gennaio 2018
Messaggi
67
Sesso
Maschio
Scherzi vero?

Sono due cose diverse!
La FB è carta baritata (fibra, ovvio che è morbida e porosa)
La RC è carta politenata (plastica, ovvio che è rigida è impermeabile)

Non puoi paragonarle.

La prima è una carta che puoi cominciare ad usare quando avrai padronanza assoluta della tua camera oscura e che ti consentirà di ottenere i veri neri e i veri bianchi! Va toccata come una mosca, con estrema delicatezza, senza l’uso di pinze, con un sistema di lavaggio e asciugatura tutto particolare, ecc...ecc...

La seconda è carta di uso comune, puoi trattarla male, prevede un lavaggio veloce e un’asciugatura semplice e velocissima, ecc...

Io uso la politenata per stampe di foto ricordo, stampe da digitalizzare, stampe per testare pellicole, stampe di foto che andranno negli album. Le stampe che vanno in cornice le lavoro con una procedura molto più certosina, quasi fine-art, e rigorosamente su carta baritata.

Aereo e treno, motocicletta e macchina, pasta e carne, cashmere e seta, sono due cose diversissime e non paragonabili!

Comunque per rispondere alla tua domanda: costa meno e a me piace di più (solo nella versione lucida però) la carta Foma. Mentre per opaco e perla la Ilford è migliore. Poi c’è la carta Rollei che costa come la Foma ma non l’ho mai provata. Stop, non c’è nulla di più economico. Tutto il resto ha qualità e prezzi superiori alla Ilford.

Qualora invece tu volessi approfondire la carta baritata, puoi avere una prima infarinatura leggendo qui http://www.playerdue.com/forum/index.php?threads/bn-stampa-lavare-e-asciugare-carta-baritata.52262/. Non sono necessarie pressa e smaltatrice se si utilizza accortezza nel toccarla quando è bagnata, sono sufficienti un paio di libri.
Ecco perché diverse! Si vede che è da poco che sono entrato in camera oscura!? La carta l'ho presa insieme ai filtri (sai già la storia) e non mi hanno detto di cosa si trattava. Grazie della spiegazione. Che bel negoziante che mi trovo! Ecco perché compro su internet!
 

gioffry

Moderatore sezione Analogica
Registrato
12 Gennaio 2014
Messaggi
2.059
Località
Milano
Sito Web
flic.kr
Sesso
Maschio
Beh direi che il negoziante è da eliminare :) non dirti che i filtri sono stati tagliati a misura del vecchio possessore e non spiegarti che carta ti stava vendendo è da togliergli la licenza d’esercizio :D

Menomale che c’è P2L :D
 

mangi

GURU
Registrato
1 Aprile 2015
Messaggi
3.113
Località
Sevegliano
Corpo macchina
canon eos 3
Sesso
Maschio
miiii....l’hai presa in un negozio fisico e non ti ha detto niente?:eek::doh:
come ti diceva Francesco, la carta baritata ha una resa superiore e la differenza si vede subito.
Anche io ti consiglio di fare molta pratica prima con la carta politenata prima di usare la baritata.
Se vuoi diversificare, ti consiglio la perlata, non troppo invasiva ma alla fine ha un bell’effetto e mi piace molto.
 
Alto