Orchidea

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
7.341
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
non sei riuscito a non tagliare il petalo in alto?
Io avevo le campanelline ma non mi sono deciso per tempo a fare le foto...se so seccate :rotfl: :rotfl:
 

Olden

PRO
Registrato
6 Aprile 2015
Messaggi
1.785
Sesso
Maschio
Grazie ragazzi dei passaggi e dell'apprezzamento.... :)

Peccato che non abbia nessuna foto che descriva quello che non oso nemmeno definire un set fotografico
e questo a causa della precarietà della situazione e degli strumenti usati....

Per lavorare tranquillo mi sono piazzato in garage e ho appoggiato il vaso di fiori sui cartoni dell'acqua minerale
disposti contro un muro a circa un metro e settanta da terra.
Per il fondo nero ho usato la prima cosa che mi è venuta in mente e cioè
un tappetino dell'auto... bello nero... che non riflette e in qualche modo l'ho sistemato dietro ai fiori.
Poi siccome mi serviva illuminare dal basso e un po' da dietro i fiori per creare una certa trasparenza sui petali,
ho preso una vecchia lampadina a filamento montata su un portalampada molto essenziale e l'ho appoggiato
sul cartone che faceva da base al vaso. Per mitigare la luce un po' violenta e diretta ho coperto con uno straccio
la lampadina attenuando il fascio luminoso. Pochi scatti veloci anche per evitare che lo straccio ed il cartone a contatto
diretto con la lampadina si surriscaldassero troppo e bruciassero.

In fase di post produzione l'intensità e l'uniformità del fondo nero è stata facilmente modulabile agendo selettivamente
sullo stesso attraverso l'esposizione e le ombre. L'importante è cercare di mantenere un nero più o meno profondo
secondo il proprio gusto ed esigenza, ma senza mai arrivare ad un nero totale a fondo scala che sicuramente stonerebbe
perchè troppo accentuato e darebbe l'idea non di uno sfondo, ma bensì del nulla.
Insomma, tutto molto spartano e provvisorio, ma qualche minimo risultato l'ha prodotto :D
 

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
4.895
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio
Grazie ragazzi dei passaggi e dell'apprezzamento.... :)

Peccato che non abbia nessuna foto che descriva quello che non oso nemmeno definire un set fotografico
e questo a causa della precarietà della situazione e degli strumenti usati....

Per lavorare tranquillo mi sono piazzato in garage e ho appoggiato il vaso di fiori sui cartoni dell'acqua minerale
disposti contro un muro a circa un metro e settanta da terra.
Per il fondo nero ho usato la prima cosa che mi è venuta in mente e cioè
un tappetino dell'auto... bello nero... che non riflette e in qualche modo l'ho sistemato dietro ai fiori.
Poi siccome mi serviva illuminare dal basso e un po' da dietro i fiori per creare una certa trasparenza sui petali,
ho preso una vecchia lampadina a filamento montata su un portalampada molto essenziale e l'ho appoggiato
sul cartone che faceva da base al vaso. Per mitigare la luce un po' violenta e diretta ho coperto con uno straccio
la lampadina attenuando il fascio luminoso. Pochi scatti veloci anche per evitare che lo straccio ed il cartone a contatto
diretto con la lampadina si surriscaldassero troppo e bruciassero.

In fase di post produzione l'intensità e l'uniformità del fondo nero è stata facilmente modulabile agendo selettivamente
sullo stesso attraverso l'esposizione e le ombre. L'importante è cercare di mantenere un nero più o meno profondo
secondo il proprio gusto ed esigenza, ma senza mai arrivare ad un nero totale a fondo scala che sicuramente stonerebbe
perchè troppo accentuato e darebbe l'idea non di uno sfondo, ma bensì del nulla.
Insomma, tutto molto spartano e provvisorio, ma qualche minimo risultato l'ha prodotto :D
Questo tipo di set da guerrigliero sono i miei preferiti! La fotografia è ancora più bella sapendo come è stata scattata!
 

hauk

PRO
Registrato
8 Dicembre 2018
Messaggi
839
Sesso
Maschio
Grazie ragazzi dei passaggi e dell'apprezzamento.... :)

Peccato che non abbia nessuna foto che descriva quello che non oso nemmeno definire un set fotografico
e questo a causa della precarietà della situazione e degli strumenti usati....

Per lavorare tranquillo mi sono piazzato in garage e ho appoggiato il vaso di fiori sui cartoni dell'acqua minerale
disposti contro un muro a circa un metro e settanta da terra.
Per il fondo nero ho usato la prima cosa che mi è venuta in mente e cioè
un tappetino dell'auto... bello nero... che non riflette e in qualche modo l'ho sistemato dietro ai fiori.
Poi siccome mi serviva illuminare dal basso e un po' da dietro i fiori per creare una certa trasparenza sui petali,
ho preso una vecchia lampadina a filamento montata su un portalampada molto essenziale e l'ho appoggiato
sul cartone che faceva da base al vaso. Per mitigare la luce un po' violenta e diretta ho coperto con uno straccio
la lampadina attenuando il fascio luminoso. Pochi scatti veloci anche per evitare che lo straccio ed il cartone a contatto
diretto con la lampadina si surriscaldassero troppo e bruciassero.

In fase di post produzione l'intensità e l'uniformità del fondo nero è stata facilmente modulabile agendo selettivamente
sullo stesso attraverso l'esposizione e le ombre. L'importante è cercare di mantenere un nero più o meno profondo
secondo il proprio gusto ed esigenza, ma senza mai arrivare ad un nero totale a fondo scala che sicuramente stonerebbe
perchè troppo accentuato e darebbe l'idea non di uno sfondo, ma bensì del nulla.
Insomma, tutto molto spartano e provvisorio, ma qualche minimo risultato l'ha prodotto :D
Grazie!

Non mi stancherò mai di dirlo ma la tua passione abbinata alle tue capacità ti fanno il numero uno. :1st:
Non voglio essere ruffiano ma i risultati si vedono.
 

Benedetto

GURU
Registrato
10 Febbraio 2016
Messaggi
3.274
Località
Chioggia
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
ciao Attilio, la prima cosa che mi è saltata all'occhio, come notato da Roberto:), è stato proprio il petalo tagliato ma conoscendoti ho subito dedotto che è stata una tua scelta interpretativa (non avevo ancora letto il seguito e quindi la tua spiegazione che mi ha dato ragione:D) le regole compositive non sempre devono seguire pedissequamente la tecnica ma la mente e l'armonia. Post ineccepibile così come la luce che esalta e racconta nell'insieme il fiore, forse (a mio personalissimo parere ovviamente) avrei reso più scura la parte in alto a sinistra andando a digradare verso il centro ma ripeto questa sarebbe la mia personale interpretazione. Complimenti per il set;):ciao:
 

Olden

PRO
Registrato
6 Aprile 2015
Messaggi
1.785
Sesso
Maschio
ciao Attilio, la prima cosa che mi è saltata all'occhio, come notato da Roberto:), è stato proprio il petalo tagliato ma conoscendoti ho subito dedotto che è stata una tua scelta interpretativa (non avevo ancora letto il seguito e quindi la tua spiegazione che mi ha dato ragione:D) le regole compositive non sempre devono seguire pedissequamente la tecnica ma la mente e l'armonia. Post ineccepibile così come la luce che esalta e racconta nell'insieme il fiore, forse (a mio personalissimo parere ovviamente) avrei reso più scura la parte in alto a sinistra andando a digradare verso il centro ma ripeto questa sarebbe la mia personale interpretazione. Complimenti per il set;):ciao:
Grazie Benedetto per il commento... :)

Quella cosa che dici riguardo allo scurire in alto a sx in effetti l'ho fatta ed è già presente rispetto allo scatto
originale, tuttavia dopo qualche prova di intensità mi sono fermato a quel punto perchè andando oltre
il primo fiore in alto, a mio giudizio, si "spegneva" troppo.

Un saluto
 

Max vlogger

Esperto
Registrato
17 Agosto 2019
Messaggi
268
Località
Verona
Corpo macchina
Canon 6D Mark II
Sesso
Maschio
Poi siccome mi serviva illuminare dal basso e un po' da dietro i fiori per creare una certa trasparenza sui petali,
ho preso una vecchia lampadina a filamento montata su un portalampada molto essenziale e l'ho appoggiato
sul cartone che faceva da base al vaso. Per mitigare la luce un po' violenta e diretta ho coperto con uno straccio
la lampadina attenuando il fascio luminoso. Pochi scatti veloci anche per evitare che lo straccio ed il cartone a contatto
diretto con la lampadina si surriscaldassero troppo e bruciassero.
Foto davvero interessante ma l'illuminazione frontale l'hai ottenuta con uno speedlite off camera, softbox oppure in post produzione?
 

Max vlogger

Esperto
Registrato
17 Agosto 2019
Messaggi
268
Località
Verona
Corpo macchina
Canon 6D Mark II
Sesso
Maschio
Per illuminazione frontale intendi la luce ambiente?
Vedo una luce ben definita che illumina davanti le orchidee, non capisco se è una luce da speedlite oppure una luce naturale lavorata in post produzione.
 

Max vlogger

Esperto
Registrato
17 Agosto 2019
Messaggi
268
Località
Verona
Corpo macchina
Canon 6D Mark II
Sesso
Maschio
Ahhh ecco non capivo, adesso è chiaro. Grazie
 
Alto