Impariamo la macrofotografia

Pinku

GURU
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
5.892
Località
Casasco d'Intelvi
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 80D
Sesso
Maschio
Apro questa discussione in primis per me stesso, ma credo che possa servire a molti.
Come scrivevo in un altro post, io e @Uradriendil abbiamo avuto il piacere di parlare con @Il Professore che ha una lunga esperienza nella fotografia, compresa la macrofotografia.
Ci ha data degli utilissimi consigli, sia riguardo l'attrezzatura da utilizzare che riguardo le tecniche da adottare.
Inoltre si è reso disponibile nell'aiutare per quanto riguarda il processo post produttivo con photoshop.

Per quanto riguarda l'attrezzatura Alberto (aka @Il Professore ) consiglia:

Attrezzatura:
- Treppiedi solido con testa a 3 vie
- Obiettivo macro con rapporto almeno 1:1 (ovviamente)
- Scatto remoto
- Plamp
- Pannellino riflettente

La testa a 3 vie è preferibile alla testa a sfera, quest'ultima infatti è troppo "libera" nei movimenti sui tre assi e può risultare difficile regolare l'inquadratura in modo preciso.

I plamp sono dei supporti snodabili ai quali sono attaccate delle pinze, servono in sostanza per poter "ricostruire" la scena in modo più consono alle leggi compositive. Facciamo un esempio, trovo una foglia dove è appoggiato un insetto, con una forbice, taglio la foglia, la attacco ad una delle pinze e compongo come meglio mi aggrada.
Sono inoltre utili per reggere i pannelli riflettenti. Posto un link di un kit professionale, nulla viete ovviamente di costruirseli da soli.
http://www.ebay.it/itm/Plamp-Kit-per-macro-fotografia-/252045791286?hash=item3aaf199036

Per pannello riflettente va bene qualsiasi cosa che possa riflettere (appunto) la luce, servirà per illuminare le eventuali zone d'ombra presenti nell'inquadratura.

Tecnica
Veniamo ora ai consigli tecnici (sempre frutto di Alberto, nulla di quello che leggete qui nasce da me).
Svegliarsi al mattino presto, subito all'alba, questo perchè gli insetti sono ancora intorpiditi dal freddo della notte e quindi più tranquilli.
Le impostazioni consigliate per la macchina sono:
- Focali non troppo chiuse, f5.6 - f8
- Iso più bassi possibile
- Tempi a bisogno secondo esposimetro
- Blocco specchio attivato
- Fuoco manuale

Una volta individuato il soggetto, valutiamo la composizione e, nel caso serva, possiamo con l'aiuto dei plamp (facendo ovviamente molta attenzione) ricostruire la scena a nostro piacere.
Lavorando in live view zoommiamo la massimo dettaglio e mettiamo a fuoco manualmente sugli occhi dell'insetto, poi, se questo non si muove, possiamo procedere spostando leggermente il fuoco sul corpo e poi sulla coda, in modo da avere almeno tre scatti da fondere poi in post produzione.

Queste sono solo delle prime indicazioni, sicuramente Alberto saprà darci consigli più precisi e mirati riguardo le varie situazioni.

Veniamo ora al tasto dolente, inizio condividendo l'esperienza di questa mattina.
Sveglia alle 5.45, alle 6 sono in giardino a caccia di bestiole, ma purtroppo non trovo nulla, solo qualche formica che non stava ferma nemmeno a pagarla, niente ragni, niente mosce, niente api, etc. etc.
Allora rientro, faccio una colazione veloce e riesco.
Alle 6.45 riesco e inizio a notare un po di movimento, per ora solo qualche ape o mosca che svolazza di qua e di la.
Addocchio una mosca che, abbastanza tranquilla è ferma su una foglia, regolo il cavalletto, inquadro seguendo quanto detto sopra e scatto, appena però faccio per spostare il fuoco sul corpo, questa vola via :rant:.
Ho poi trovato un minuscolo ragnetto, ma c'era una leggera brezza e la ragnatela continuava a muoversi, i risultati infatti non mi fanno impazzire.

Come prima lezione ho sicuramente imparato una cosa, che ci vuole tanta ma tanta pazienza.

Detto ciò ringrazio ancora Alberto per la gentilezza e la disponibilità dimostrata.

Questo è lo scatto originale, senza PP e senza Crop della mosca di questa mattina

Mosca by Diego Pianarosa, su Flickr

Questo è lo scatto senza PP dove ho solo Croppato l'inquadratura

Mosca by Diego Pianarosa, su Flickr

Edit: Alberto ovviamente sentiti libero di correggere le eventuali castronerie che ho scritto! :)
 

Abraxas

GURU
Registrato
8 Settembre 2013
Messaggi
3.738
Sito Web
pannelli-photoshop.blogspot.it
Sesso
Maschio
Accidenti stavo parlando con Paolo @Uradriendil di aprire un tread sulla macro e cosa ti trovo........
Diego grazie mi hai facilitato il tutto.

Iniziamo......

Attrezzatura:
- Treppiedi solido con testa a 3 vie -

Io consiglio il manfrotto 055 pero' potete trovare in giro cavalletti simili ad un prezzo leggermente inferiore.
il cavalletto per macro deve avere queste caratteristiche:

Peso e stabilita'

deve arrivare fino a terra quando apriamo le gambe
http://www.stativfreak.de/GALERIES/3BEIN/MF/055XPROB/3_mf_055xprob_03_rainermaurmann.htm

Dopo aver provato un paio di cavalletti con colonna orizzontale sono arrivato alla conclusione che non amo questa soluzione perche' lo trovata scomoda e poco adatta alla macro,
questa soluzione crea micro vibrazioni che provoca fastidiosi micromossi
nel mio caso e' stata un'esperienza negativa,
http://www.google.it/imgres?imgurl=http://fotoburschen.de/wp-content/gallery/manfrotto_055_xprob/manfrotto_055xprob-5.jpg&imgrefurl=https://fstoppers.com/gear/shooting-overhead-save-your-back-tripod-arm-3607&docid=Jsy2R7Gj4vTC3M&tbnid=vZ4ql4dtomazAM:&w=1280&h=960&ei=dRXDVa21M9Li7QaBwobAAw&ved=0CAIQxiAwAGoVChMI7cPV8f-TxwIVUnHbCh0BoQE4&iact=c&ictx=1

Invece raccomando queste soluzioni:
la prima e di acquistare una colonna centrale segata da 11cm
http://www.besieroehling.fr/flashes-trepieds-sacs/trepieds-rotules-et-tables-repro/colonne-centrale.html
la seconda e' un tappo che veniva dato con il treppiedi manfrotto adatto allo 055 e 190 non so se va bene per i modelli usciti dopo questi sono per il 190 voi dovete trovare quelli per lo 055
http://www.google.it/imgres?imgurl=http://s30.postimg.org/s4k74lksx/manfrotto_micro_colonne.jpg&imgrefurl=http://www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=749969&docid=sdKWYQkbCMEnaM&tbnid=qoNSHdNqBdkvLM:&w=1113&h=705&ei=undefined&ved=undefined&iact=c&ictx=1

Ora passiamo alle teste
Come anticipato da Diego io sconsiglio le teste a sfera per un semplice motivo
queste teste hanno un solo pomello e quando lo sviti modifichi tutti i piani
questo non succede con le teste a tre vie infatti ogni pomello modifica un parametro
quindi piu' precisione di composizione e meno perdita di tempo.
io ho la vecchia 141 rc pero' ho usato con soddisfazione questa:
http://www.amazon.it/Manfrotto-804-RC-piastra-rapida/dp/B000K86664/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1438849213&sr=8-1&keywords=804RC

se poi qualcuno vuol andare sicuro ci sarebbe la testa professionale a crameglia 410
http://www.manfrotto.it/testa-junior-a-cremagliera

- Obiettivo macro con rapporto almeno 1:1 (ovviamente)
Per questo parametro ci sono piu' alternative io mi sento di consigliarne un paio
ottica il 100/105 che oltre ad essere un macro e' un tuttofare,
e il 150 sigma il modello senza stabilizzatore piu' specialistico per macro
ha colori stupendi, nitidezza al top, ed ha uno sfocato tra i piu' belli che abbia mai visto.

- Scatto remoto
va bene qualsiasi telecomando

- Plamp
ottimo il link che hai postato e costano relativamente pochi

- Pannellino riflettente
io uso 2 tipi uno in cartoncino completamente bianco
ed uno in alluminio
http://www.pieri-group.it/pieri_group/scheda.asp?ID=23584

Tecnica
Veniamo ora ai consigli tecnici (sempre frutto di Alberto, nulla di quello che leggete qui nasce da me).
Svegliarsi al mattino presto, subito all'alba, questo perchè gli insetti sono ancora intorpiditi dal freddo della notte e quindi più tranquilli.
Le impostazioni consigliate per la macchina sono:
- Focali non troppo chiuse, f5.6 - f8
- Iso più bassi possibile
- Tempi a bisogno secondo esposimetro
- Blocco specchio attivato
- Fuoco manuale
- Aggiungo maf di precisione tramite liveview attivo. ops lo avevi gia scritto...
Molte volte ai diaframmi sopra descritti 5.6 / 8 non si ha tutto il soggetto a fuoco
consiglio di fare piu scatti in stack da unire successivamente con software appositi tipo elicon focus
http://www.heliconsoft.com/heliconsoft-products/helicon-focus/
oppure farlo con photoshop che include una funzione simile ad elicon ma lo trovo poco preciso
io molte volte lo eseguo manualmente con adeguate maschere di livello.

Il macrofotografo deve avere una pazienza al limite dell'immaginabile perche' quello che e successo a Diego succede spesso a tutti compreso me che dopo aver inquadrato e settato tutto al momento del click la frittata,
l'insetto ti saluta con un ciao ciao

Io dopo tanti anni di macro ho sentito la necessita' di sapere cosa fotografavo,
oltre a sapere il nome degli insetti si conoscono molte sfaccettature di questo fantastico mondo
ecco perche consiglio questo libro che contiene:

il nome degli insetti, le specie, gli ordini e sottordini, disegni precisi e accurati
giustamente non ci sono proprio tutti gli insetti che sono migliaia pero' ci sono quelli giusti per darvi un'idea.
http://blog.libero.it/jimmyhenrij/12807842.html

Diego ho visto la tua macro ed a differenza delle precedenti e visibile un piccolissimo miglioramento
pero' la foto presenta una maf non precisa o un piccolo micro mosso
la nitidezza che si vede lo inserita io ed e' una nitidezza percettiva e non reale.


link mediafire
http://www.mediafire.com/view/42dl2mhptycer2m/RIDIMENSIONA 1920px.jpg
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pinku

GURU
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
5.892
Località
Casasco d'Intelvi
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 80D
Sesso
Maschio
Diego ho visto la tua macro ed a differenza delle precedenti e visibile un piccolissimo miglioramento
pero' la foto presenta una maf non precisa o un piccolo micro mosso

link mediafire
http://www.mediafire.com/view/42dl2mhptycer2m/RIDIMENSIONA 1920px.jpg
Grazie Alberto, come ho scritto ho fatto molta fatica questa mattina, oltre a non avere ancora l'attrezzatura "adeguata" (plamp e testa a 3 vie) ho trovato difficoltà a causa della brezza che muoveva le foglie.
E' stata comunque in sessione interessante, inizio a scoprire un mondo nuovo.
Domani mattina si fa il bis!

P.s. per fortuna che non mi pesa alzarmi presto....:)
 

Harma

GURU
Registrato
8 Aprile 2012
Messaggi
8.582
Località
Toscana
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
NIKON D3100 AF-S NIKKOR18-105 Tamtom 90mm
Sesso
Femmina
Rimango sintonizzata….
Vorrei aggiungere la slitta micrometrica….:)..
 

mangi

GURU
Registrato
1 Aprile 2015
Messaggi
3.113
Località
Sevegliano
Corpo macchina
canon eos 3
Sesso
Maschio
Eccomi qua.
Grazie Diego per aver avviato la discussione, una grazie al Prof per la spiegazione.

Chiederei ai moderatori di metterlo in evidenza grazie.

Partendo dal presupposto che mi manca la cosa principale, l'obiettivo macro, in attesa di repRire fondi.....sto facendo esperimenti con tubi di prolunga e/o soffietto e un zoom 70/210 m42 non adatto allo scopo, ma per il momento sono così dotato purtroppo........

Ciao Prof, ho qualche domanda.
Partiamo dalla testa, io ne ho una a tre movimenti, e qualche volta sono in difficoltà ugualmente nell'inquadrare come vorrei. Come suggerisce harma, è utile una microslitta?

Durante la maf, uso sempre il liveview, ma spesso non riesco a metterea fuoco tutto quello che vorrei e allora chiudo un po' il diaframma, ma non cambia niente. La domanda mia è, la soluzione è solo fare più foto con maf differenti e unirle in pp o ci sono altre tecniche? Te lo chiedo perchè le farei anche in dia le macro....
Adoro le macro, provo con qualsiasi oggetto in casa e ho capito che avere tanta luce è fondamentale. Quindi per avere un controllo sulla luce è quasi indispensabile un flash ring oppure con qualche accorgimento posso usare un flash normale off camera?

un saluto
Mangi
 

Aries Mu

Amministratore
Membro dello Staff
Registrato
9 Gennaio 2011
Messaggi
8.412
Località
Giovenzano (PV)
Corpo macchina
Canon EOS 1D Mk III
Sesso
Maschio

mangi

GURU
Registrato
1 Aprile 2015
Messaggi
3.113
Località
Sevegliano
Corpo macchina
canon eos 3
Sesso
Maschio
lo è già da un bel po', in evidenza, e in una sezione più consona, a mio avviso...! :rolleyes:
pardon! lo leggo attraverso le notifiche e non me ne sono accorto......sorry!!:rolleyes:
un saluto
Mangi
 

Pinku

GURU
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
5.892
Località
Casasco d'Intelvi
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 80D
Sesso
Maschio
Rimango sintonizzata….
Vorrei aggiungere la slitta micrometrica….:)..
Eccomi qua.
Adoro le macro, provo con qualsiasi oggetto in casa e ho capito che avere tanta luce è fondamentale. Quindi per avere un controllo sulla luce è quasi indispensabile un flash ring oppure con qualche accorgimento posso usare un flash normale off camera?
Anticipo io quanto già ricevuto come consiglio dal prof!
Niente slitte e niente flash.
Ogni aggiunta "meccanica" che può portare a micromosso va eliminata, le microslitte che si trovano in commercio (io ne ho una della pottix da circa 50€), anche se solide, rischiano sempre di far spostare di quel millimetro di troppo l'inquadratura, e, come sappiamo, un millimetro nella macrofotografia equivale già al disastro.
Anche per quanto riguarda la luce, sconsiglia l'uso dei flash, anulari o meno che siano, è vero che la luce è importantissima, ma una volta che abbiamo il nostro treppiedi ben saldo a terra e il nostro scatto remoto, allungare di 2 o 3 secondi il tempo di scatto ci risolve ogni problema.
Il vantaggio è che, utilizzando un pannello riflettente otterremo delle ombre sicuramente meno dure rispetto a quelle create da un flash.
Prerequisito fondamentale ovviamente è che l'insetto, il fiore, o qualsiasi cosa stiamo immortalando sia immobile, qui entra in gioco il fattore "pazienza".
@Il Professore sgridami pure se ho detto stupidate! ;)
 

Harma

GURU
Registrato
8 Aprile 2012
Messaggi
8.582
Località
Toscana
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
NIKON D3100 AF-S NIKKOR18-105 Tamtom 90mm
Sesso
Femmina
Anticipo io quanto già ricevuto come consiglio dal prof!
Niente slitte e niente flash.
Ogni aggiunta "meccanica" che può portare a micromosso va eliminata, le microslitte che si trovano in commercio (io ne ho una della pottix da circa 50€), anche se solide, rischiano sempre di far spostare di quel millimetro di troppo l'inquadratura, e, come sappiamo, un millimetro nella macrofotografia equivale già al disastro.
Anche per quanto riguarda la luce, sconsiglia l'uso dei flash, anulari o meno che siano, è vero che la luce è importantissima, ma una volta che abbiamo il nostro treppiedi ben saldo a terra e il nostro scatto remoto, allungare di 2 o 3 secondi il tempo di scatto ci risolve ogni problema.
Il vantaggio è che, utilizzando un pannello riflettente otterremo delle ombre sicuramente meno dure rispetto a quelle create da un flash.
Prerequisito fondamentale ovviamente è che l'insetto, il fiore, o qualsiasi cosa stiamo immortalando sia immobile, qui entra in gioco il fattore "pazienza".
@Il Professore sgridami pure se ho detto stupidate! ;)
Io tempo fa avevo comprato uno a ancora meno…una vera cineseria.Infatti non lo uso mai,però non si può negare che in certe occasioni(FS) è molto utile,l'importante che è di qualità….
 

Pinku

GURU
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
5.892
Località
Casasco d'Intelvi
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 80D
Sesso
Maschio
Questa mattina altra levataccia dalla quale però ho imparato una cosa: inutile alzarsi alle 6 a casa mia, non c'è in giro un anima....
La vita inizia verso le 7, probabilmente dovuto al fatto che, essendo noi a 900mslm le temperature sono più fredde e gli insetti si svegliano un po più tardi (meglio per me)

Comunque, questa mattina ho trovato 3 insetti papabili, un ragno di circa 1cm calmo calmo sulla sua ragnatela, un insetto con le ali del quale non conosco il nome e la solita mosca dagli occhi rossi e il corpo bianco.

Premetto che ho avuto qualche difficoltà sempre per colpa della leggera brezza, che anche di poco muoveva le foglie delle ortensie.
Comunque, per il ragno è stato abbastanza facile, ho fatto 8 scatti fusi poi in stacking con photoshop.
Per l'insetto non ho potuto fare stacking in quanto, anche se bello fermo sulla sua fogliolina continuava a muovere la testa, ho pertanto scelto quello con il fuoco migliore sull'occhio.
Anche con la mosca non ho potuto fare più di uno scatto in quanto continuava a muoversi, credo comunque di aver azzeccato il fuoco meglio dell'altro giorno.

Ho trovato estremamente comodo e utile l'utilizzo di DSLR Controller, per chi non lo conoscesse è un App per Android che permette di controllare tutto, ma dico tutto, della macchina, o con cavo USB o con WiFi.
Da DSLR controller, lasciando la macchina su fuoco automatico è addirittura possibile eseguire le regolazioni della messa a fuoco senza toccare l'obiettivo, estremamente utile per la macrofotografia.
Io questa mattina l'ho utilizzato con il Tablet 10'' in Wifi e vi assicuro che è una manna, 10'' contro i 3'' della macchina fanno una bella differenza.

Questi sono i link alle tre discussioni che ho aperto, chiedo ovviamente il parere di @Il Professore

http://www.playerdue.com/forum/index.php?threads/prova-macro-3-ragno-addormentato.46379/

http://www.playerdue.com/forum/index.php?threads/prova-macro-4-insetto-sconosciuto-a-me.46380/

http://www.playerdue.com/forum/index.php?threads/prova-macro-5-mosca.46381/
 

mangi

GURU
Registrato
1 Aprile 2015
Messaggi
3.113
Località
Sevegliano
Corpo macchina
canon eos 3
Sesso
Maschio
Ciao, ti trovi bene con la app del tablet?
io uso apple ed ho trovato altre due app, eos remote e camera connect canon. possoselezionare col tocco sullo schermo cosa mettere a fuoco, ma non ho mai provato con le macro....
Tu, sei riuscito a mettere a fuoco col tocco sul particolare che ti interessava in maniera precisa?
Finchè non sarò in possesso di un macro con l'af, non riesco a far prove!!:bash:
Bisogna che trovi qualcosa da vendere per finanziare l'acquisto di un macro!!?
Altrimenti la scimmia.......:rotfl:
un saluto
Mangi
 

Pinku

GURU
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
5.892
Località
Casasco d'Intelvi
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 80D
Sesso
Maschio
Ciao, ti trovi bene con la app del tablet?
io uso apple ed ho trovato altre due app, eos remote e canon
Eos remote è limitatissima, permette di settare solo i parametri di base. DSLR controller ti permette di impostare tutto e di più.
Io mi trovo molto bene, purtroppo non c'è per IOS
 

Abraxas

GURU
Registrato
8 Settembre 2013
Messaggi
3.738
Sito Web
pannelli-photoshop.blogspot.it
Sesso
Maschio
Scusate se rispondo in ritardo ma sono stato molto impegnato.

Rimango sintonizzata….
Vorrei aggiungere la slitta micrometrica….
Ciao Prof, ho qualche domanda.
Partiamo dalla testa, io ne ho una a tre movimenti, e qualche volta sono in difficoltà ugualmente nell'inquadrare come vorrei. Come suggerisce harma, è utile una microslitta?
@Harma @mangi
Io parlo della mia esperienza personale e di quello che ho testato io,
di slitte ne ho provate piu' di una
ad esempio la pottix
http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www1.nital.it/uploads//201002/fo_gallery_4b69c262d7210_1461.jpg&imgrefurl=https://www.nikonclub.it/forum/lofiversion/index.php/%3C/t157322.html&h=700&w=700&tbnid=NbVQNGL1hx2BaM:&docid=EAFZ8YdpO3D06M&ei=k6rEVZmOKMH3UqjHqfAK&tbm=isch&ved=0CCAQMygAMABqFQoTCNmjrp6Cl8cCFcG7FAodqGMKrg

questa della implusfoto
http://www.amazon.it/Impulsfoto-micrometrica-fotografia-panoramica-espandibile/dp/B005J49J8Q

la manfrotto 454
http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.nikonland.eu/forum/uploads/monthly_01_2013/ccs-3468-0-52148000-1357832579.jpg&imgrefurl=http://www.nikonland.eu/forum/index.php?/page/indice.html/_/accessori/?view=archive&sort_col=rating_real&sort_order=desc&h=332&w=625&tbnid=yvWh35W0ChP1jM:&docid=iMKJlN9Gm_FE4M&ei=k6rEVZmOKMH3UqjHqfAK&tbm=isch&ved=0CCYQMygGMAZqFQoTCNmjrp6Cl8cCFcG7FAodqGMKrg
che e quella delle tre che mi ha deluso di piu'.

@Pinku
Ha risposto correttamente con questa anticipazione.
Anticipo io quanto già ricevuto come consiglio dal prof!
Niente slitte e niente flash.
Ogni aggiunta "meccanica" che può portare a micromosso va eliminata, le microslitte che si trovano in commercio (io ne ho una della pottix da circa 50€), anche se solide, rischiano sempre di far spostare di quel millimetro di troppo l'inquadratura, e, come sappiamo, un millimetro nella macrofotografia equivale già al disastro.
Anche per quanto riguarda la luce, sconsiglia l'uso dei flash, anulari o meno che siano, è vero che la luce è importantissima, ma una volta che abbiamo il nostro treppiedi ben saldo a terra e il nostro scatto remoto, allungare di 2 o 3 secondi il tempo di scatto ci risolve ogni problema.
Il vantaggio è che, utilizzando un pannello riflettente otterremo delle ombre sicuramente meno dure rispetto a quelle create da un flash.
Prerequisito fondamentale ovviamente è che l'insetto, il fiore, o qualsiasi cosa stiamo immortalando sia immobile, qui entra in gioco il fattore "pazienza".
Giusto tutto quello che ha scritto Diego,
comunque se uno vuole intraprendere la strada delle slitte micrometriche si deve attrezzare con queste che consiglio per qualita e precisione,
le slitte che consiglio sono della novoflex:

castel l
http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.tuttofoto.com/Icons/fotoArticoli/37/9060060_1333449648353.jpg&imgrefurl=http://www.tuttofoto.com/CASTEL-L+Slitta+di+messa+a+fuoco+con+MiniConnect_detail-9060060-0--.html&h=423&w=640&tbnid=ZeZHRDo22mDD9M:&docid=YdiGl5CnlRjj8M&ei=k6rEVZmOKMH3UqjHqfAK&tbm=isch&ved=0CCcQMygHMAdqFQoTCNmjrp6Cl8cCFcG7FAodqGMKrg

castel mini
http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.tuttofoto.com/Icons/fotoArticoli/37/9060062_1333450506824.jpg&imgrefurl=http://www.tuttofoto.com/CASTEL-MINI+Slitta+di+messa+a+fuoco+Mini_detail-9060062-0--.html&h=423&w=640&tbnid=fjsJdk3JzM33SM:&docid=2t_1fXhMdB0i8M&ei=k6rEVZmOKMH3UqjHqfAK&tbm=isch&ved=0CC0QMygNMA1qFQoTCNmjrp6Cl8cCFcG7FAodqGMKrg
questa in particolare lo trovata eccellente.

qua trovate altre slitte novoflex
http://www.novoflex.it/shop_articoli.phtml?_categoria=060

Parliamo di flash,
E vero che sconsiglio l'uso di flash, non perche' non utili o per altro
li sconsiglio perche' si devono impegnare risorse economiche e per fare buone macro servirebbero dai 2 ai 3 flash
se ci riflettete attentamente e' gia difficile domare una luce quella del sole
figuriamoci se dovessimo usare tutti questi flash,
senza contare il peso che dovremmo portarci dietro.........

Partendo dal presupposto che mi manca la cosa principale, l'obiettivo macro, in attesa di repRire fondi.....sto facendo esperimenti con tubi di prolunga e/o soffietto e un zoom 70/210 m42 non adatto allo scopo, ma per il momento sono così dotato purtroppo........
Mangi forse non sai che esistono ottiche macro progettate per l'uso su soffietti
io ho avuto la fortuna di provarne un paio un 100 minolta ed un nikon
entrambi eccellenti.
https://www.google.it/search?q=100 macro bellows minolta&espv=2&biw=1519&bih=912&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ved=0CCwQsARqFQoTCI3Ivo2Hl8cCFQpzcgodWwcCkA#imgrc=Wn6xTyXgpZxqTM:

la soluzione è solo fare più foto con maf differenti e unirle in pp o ci sono altre tecniche?
Questa e' una domanda molto bella ed intelligente,
il multi scatto detto anche stacking e' nato con il digitale e permette di avere un campo a fuoco che con uno scatto singolo non si potrebbe avere.

Giustamente tu chiedi se esiste un'altra tecnica,
in relata non serve una tecnica ma un accessorio molto particolare che esiste dalla notte dei tempi
pensa era presente in tutti i banchi ottici dell'epoca
l'accessorio e':
il soffietto basculante.
http://farm6.staticflickr.com/5132/5409898822_e655362505_z.jpg
questo accessorio permette di avere a fuoco tutto,
basta modificare le inclinazioni degli assi ed il gioco e fatto.

Adoro le macro, provo con qualsiasi oggetto in casa e ho capito che avere tanta luce è fondamentale. Quindi per avere un controllo sulla luce è quasi indispensabile un flash ring oppure con qualche accorgimento posso usare un flash normale off camera?
I ring flash sono un accessorio che odio a prescindere
in natura non ho mai visto foto senza ombre e questo accessorio fa proprio questo effetto sgradevole
elimina le ombre,
pero' se uno deve fare delle riproduzioni di monete, francobolli e tutto questo genere di foto lo consiglio vivamente
per la macro di insetti no.

Se ti piace fotografare oggetti in casa puoi benissimamente usare uno o piu flash separati dalla macchina con commander,
se poi ci applichi dei soft box non molto grandi hai risultati anche di grande qualita',
io ad esempio me ne sono costruito uno con pochi euro
guarda qua:
http://lmgtfy.com/?q=come costruirsi un softbox

Questa mattina altra levataccia dalla quale però ho imparato una cosa: inutile alzarsi alle 6 a casa mia, non c'è in giro un anima....
La vita inizia verso le 7, probabilmente dovuto al fatto che, essendo noi a 900mslm le temperature sono più fredde e gli insetti si svegliano un po più tardi (meglio per me)
@Pinku
l'ora e quella giusta e solo che devi affinare la vista, gli insetti molte volte sono nascosti sotto le foglie e molti si mimetizzano.
se aspetti alle 7 che incominciano a svegliarsi e' gia troppo tardi perche' alle 8 prendono il volo.

Comunque, questa mattina ho trovato 3 insetti papabili, un ragno di circa 1cm calmo calmo sulla sua ragnatela, un insetto con le ali del quale non conosco il nome e la solita mosca dagli occhi rossi e il corpo bianco.
quando si fotografano gli insetti per poi riconoscerli li devi fotografare anche di schiena cosi come li hai scattati tu e' un po piu' complicato dargli un nome.
Ho trovato estremamente comodo e utile l'utilizzo di DSLR Controller, per chi non lo conoscesse è un App per Android che permette di controllare tutto, ma dico tutto, della macchina, o con cavo USB o con WiFi.
Da DSLR controller, lasciando la macchina su fuoco automatico è addirittura possibile eseguire le regolazioni della messa a fuoco senza toccare l'obiettivo, estremamente utile per la macrofotografia.
Io questa mattina l'ho utilizzato con il Tablet 10'' in Wifi e vi assicuro che è una manna, 10'' contro i 3'' della macchina fanno una bella differenza.
So dell'esistenza di queste app anche io ne ho usate un paio
pero' non mi va di portare troppa roba e lascio il tablet a casa tanto mi escono gia bene cosi :D:devil2::devil2:

Diego dimenticavo ho visto le tre foto
gia si vede un grande passo avanti
bravo
 
Ultima modifica:

Harma

GURU
Registrato
8 Aprile 2012
Messaggi
8.582
Località
Toscana
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
NIKON D3100 AF-S NIKKOR18-105 Tamtom 90mm
Sesso
Femmina
Questo soffietto basculante promette miracoli…non ha nemmeno un prezzo così eccessivo.Dov'è il trucco??
 

mangi

GURU
Registrato
1 Aprile 2015
Messaggi
3.113
Località
Sevegliano
Corpo macchina
canon eos 3
Sesso
Maschio
grandissimo prof, grazie mille dei tuoi consigli preziosi, adesso non resta che metterli in pratica! scattare, scattare, scattare e accumulare esperienza!
un saluto
Mangi
 

Harma

GURU
Registrato
8 Aprile 2012
Messaggi
8.582
Località
Toscana
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
NIKON D3100 AF-S NIKKOR18-105 Tamtom 90mm
Sesso
Femmina
Non ti fare ingannare dal prezzo basso
Il problema è l'utilizzo molto macchinoso
Sì perde molto tempo per mettere tutto a posto.
M'immaginavo….sarebbe stato troppo bello.
Grazie comunque per i tuoi preziosi consigli :)..
 

Pinku

GURU
Registrato
27 Marzo 2012
Messaggi
5.892
Località
Casasco d'Intelvi
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 80D
Sesso
Maschio
Questa mattina ho realizzato questo piccolo porta telefono da polso che mi permette di avere sempre le mani libere per manovrare con la fotocamera e il treppiede e, nello stesso tempo, avere il telefono sempre a portata di mano con DSLR controller come remote!

https://goo.gl/photos/QxiFV7o7WkENp656A

Ho usato un fermafili della Asus con del velcro e una custodia rigida per il mio galaxy A5, incollati insieme e via.
 
Alto