Jokulsarlon (laguna glaciale)

Registrato
30 Giugno 2014
Messaggi
1.006
Come detto sull'altro post con @Andrea85 cerco di raggruppare le foto per tema o zona, in questo caso voglio focalizzare l'attenzione su Jokulsarlon, un posto unico al mondo in senso letterale, perchè non ce ne sono di simili su tutta la faccia della terra. Si tratta di una laguna che si trova tra il mare e la lingua del ghiacciaio Vatnajokull (il quarto più esteso del mondo). Dalla lingua del ghicciaio si staccano degli iceberg che navigano nella laguna, arrivano a un piccolo istmo e sciogliendosi e scindendosi in pezzi più piccoli prendono lentamente la strada del mare o si fermano sulla spiaggia nera adiacente all'istmo. Gli iceberg hanno oltre a varie tonalità anche delle striature nere causate dalla cenere vulcanica, dato che sotto il ghiacciaio ci sono vari vulcani che spesso eruttano provocando anche lo scioglimento del ghiaccio sovrastante e quindi dei piccoli tsunami.

Quando sono arrivato in questo posto c'era un vento fuori del comune (normalissimo per l'Islanda) con raffiche oltre i 100 km/h e quindi già ero abbastanza scoraggiato, perchè non sarei riuscito a fare le foto che avrei voluto fare. Per prima cosa sono salito su una piccola collinetta per il colpo d'occhio su tutta la laguna e fare una paio di scatti con esposizione veloce. Il bell0 è stato che per salire sul pdr il vento mi ha spinto e per scendere mi ci potevo appoggiare sopra, una sensazione che chi va in Islanda proverà...

Per ora metto queste prime due foto, poi metterò il seguito.

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon - Islanda by Michelangelo Ambrosini, su Flickr
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
9.530
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
Wow!! Posto quasi surreale!! Bellissime entrambe, aspetto le altre ;)
 
Registrato
30 Giugno 2014
Messaggi
1.006
Wow!! Posto quasi surreale!! Bellissime entrambe, aspetto le altre ;)
the day after ... spettacolo
Surreale è il primo aggettivo che ti viene in mente quando arrivi, però poi ti rendi conto che è reale ed unico. Il posto è stato anche usat0 per ambientare scene di paesaggi siberiani in alcuni film di 007, Batman Begins e Tomb Raider.

Inutile dire che, essendo appassionato di lunghe esposizioni, l'accoppiata mare/lago con iceberg e ghiaccio era una cosa che mi intrigava, dato che finora ho avuto a che fare con scogli, scogliere e spiagge; il vento però era fortissimo e spostava tutto, persone comprese, quindi ho dovuto cercare di capire come fare.
Sono tornato in macchina per cambiare lente e ho montato il 16-35 f4 che oltre alla focale ridotta non avendo escursione esterna è il meglio che ho per i problemi legati al vento e sono risalito sulla collinetta (il pdr più esposto in assoluto alla furia del vento). Ho preso il mio manfrotto 055x prob, che mai come in questa occasione mi è tornato fondamentale (i 3 kg che possono sembrare tanti, in questa condizione sembravano decisamente pochi...), e l'ho piantato a terra senza estenderlo, messa la reflex sopra e mi ci sono accovacciato davanti per cercare di attenuare il vento. Sia per minimizzare gli effetti del vento che per evitare mosso degli iceberg, che cmq un minimo movimento ce l'hanno, ho scelto un'esposizione di 10 secondi e ho fatto questa foto, considerate le condizioni da lì non potevo fare di più.

Jokulsarlon - Islanda by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Successivamente sono sceso dalla collinetta e mi sono messo a ridosso della laguna in un pdr più riparato dal vento e ho fatto un'altra esposizione lunga.

Jokulsarlon - Islanda by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Da quel punto a riva vengono trasportati un sacco di pezzi di ghiaccio e ho fatto qualche foto anche a loro, dato che mi hanno fatto venire in mente un vecchio esperimento visto su national geografic channel in cui a seconda dell'età del ghiaccio cambia del tutto la sua compattezza, e se il ghiaccio giovane non è molto resistente, quello antico è molto più compatto e può sfondare anche una lastra d'acciaio. Quì ho trovato queste varie tipologie di ghiaccio, da quello giovane a quello antico, che solitamente si riconosce dalla quasi trasparenza.

Jokulsarlon - ghiaccio giovane by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon - ghiaccio medio by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon - ghiaccio antico by Michelangelo Ambrosini, su Flickr
 

gioffry

Moderatore sezione Analogica
Registrato
12 Gennaio 2014
Messaggi
2.058
Località
Milano
Sito Web
flic.kr
Sesso
Maschio
Meravigliosa la prima


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
 

bobol

GURU
Registrato
14 Luglio 2014
Messaggi
7.574
Località
Monterotondo (Roma)
Corpo macchina
Nikon D7200
Sesso
Maschio
....oltre a rimanere affascinato da questa serie di scatti, ho una curiosità, come si stabilisce la "vecchiaia" del ghiaccio visto che nelle ultime tre postate distingui il ghiaccio in giovane - medio - antico ?
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
9.530
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
....oltre a rimanere affascinato da questa serie di scatti, ho una curiosità, come si stabilisce la "vecchiaia" del ghiaccio visto che nelle ultime tre postate distingui il ghiaccio in giovane - medio - antico ?
Come ha scritto Michelangelo penso dalla trasparenza...come vedi l'ultimo sembra un blocco di vetro da come si vede bene attraverso.
Spettacolare serie anche questa, ed è bello anche imparare cose nuove su terre lontane attraverso il tuo obiettivo e il tuo racconto
 
Registrato
30 Giugno 2014
Messaggi
1.006
Meravigliosa la prima
Se penso alle condizioni in cui è stata scattata...

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
....oltre a rimanere affascinato da questa serie di scatti, ho una curiosità, come si stabilisce la "vecchiaia" del ghiaccio visto che nelle ultime tre postate distingui il ghiaccio in giovane - medio - antico ?
Come ha scritto Michelangelo penso dalla trasparenza...come vedi l'ultimo sembra un blocco di vetro da come si vede bene attraverso.
Spettacolare serie anche questa, ed è bello anche imparare cose nuove su terre lontane attraverso il tuo obiettivo e il tuo racconto
Esattamente come ha detto Andrea, il ghiaccio antico è trasparente come una lastra di vetro trasparente, quello giovane no, poi un altro criterio è pratico: il ghiaccio giovane è fragile, quello antico sfonda anche l'acciaio.

Andrea non so se si è capito ma i paesi nordici per me hanno un fascino particolare, e la mia passione per la fotografia è nata proprio durante un viaggio ai fiordi notvegesi.
 
Registrato
30 Giugno 2014
Messaggi
1.006
Wow!! Posto quasi surreale!! Bellissime entrambe, aspetto le altre ;)
Metto le ultime e termino questo breve reportage.

Dopo essere stato a ridosso della laguna mi sono gradualmente spostato verso il mare, dove c'è una delle tante spiagge di rocce e sabbia nera e dove gradualmente finiscono i blocchi di ghiaccio che si staccano dagli iceberg della laguna, prima che l'oceano li porti via. Nel primo scatto si vede il ponte di Jokulsarlon al di la del quale ci sono gli iceberg e i blocchi di ghiaccio pronti a finire in mare, nel secondo si vedono i blocchi di ghiaccio nel tratto di passaggio dalla laguna all'esterno, e le altre sono fatte sulla spiaggia all'esterno (@kemper, quando ci andrai stai attento in caso di mare agitato, le onde si addentrano quando meno te lo aspetti...)

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon - Islanda by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr
 
Ultima modifica:

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
9.530
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
Posto davvero affascinante!! La terza di questa ultima serie per me è magica!!
 
Registrato
30 Giugno 2014
Messaggi
1.006
Posto davvero affascinante!! La terza di questa ultima serie per me è magica!!
Il posto è magico. Però ci sono delle cose che non sono riuscito a fare a causa del vento e del mare agitato e cioè non mi sono potuto avvicinare di più al ghiaccio, nè fisicamente ne con focali lunghe, per poter accentuare il contrasto ghiaccio ed effetto sull'acqua per le esposizioni lunghe, e soprattutto l'aurora non mi ha fatto il dono di presentarsi per poter testare l'albedo di ghiaccio e neve e capire quanto realistiche siano molte foto che si vedono dell'aurora a Jokulsarlon; due motivi sufficienti per ritornare :)
 

Harma

GURU
Registrato
8 Aprile 2012
Messaggi
8.581
Località
Toscana
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
NIKON D3100 AF-S NIKKOR18-105 Tamtom 90mm
Sesso
Femmina
Che foto meravigliose!!!:applauso::applauso::applauso:....
Sei stato bravissimo a scattare con il vento che soffia a 100km/h...trasmette però una calma totale...
L'unico intruso in questo reportage è quel ponte,che ci riporta alla realtà...
 
Registrato
30 Giugno 2014
Messaggi
1.006
Che foto meravigliose!!!:applauso::applauso::applauso:....
Sei stato bravissimo a scattare con il vento che soffia a 100km/h...trasmette però una calma totale...
L'unico intruso in questo reportage è quel ponte,che ci riporta alla realtà...
Quel ponte più che un intruso è un crocevia, se dall'altro lato possiamo parlare ancora di iceberg questi si rompono e passano sotto il ponte e oltre questo c'è l'oceano; è un elemento umano che però oltre a servire per il passaggio delle auto ha anche questa funzione spartiacque. I ponti islandesi poi non sono come i nostri, hanno una sola corsia e permettono il passaggio di un auto alla volta quindi sono poco invasivi. Per quanto riguarda il meteo c'era ventaccio ma sul mare c'erano solo increspature tipo quelle che si vedono sullo sfondo dei pezzi di ghiaccio (antico, giovane, medio), quindi non era neanche possibile fare qualche scatto di onde che si infrangevano sul ghiaccio. La prox volta devo vedere di tornarci più giorni, trovando dei posti strategici dove dormire.
 

Dave

Appassionato
Registrato
27 Maggio 2017
Messaggi
37
Sesso
Maschio
Come detto sull'altro post con @Andrea85 cerco di raggruppare le foto per tema o zona, in questo caso voglio focalizzare l'attenzione su Jokulsarlon, un posto unico al mondo in senso letterale, perchè non ce ne sono di simili su tutta la faccia della terra. Si tratta di una laguna che si trova tra il mare e la lingua del ghiacciaio Vatnajokull (il quarto più esteso del mondo). Dalla lingua del ghicciaio si staccano degli iceberg che navigano nella laguna, arrivano a un piccolo istmo e sciogliendosi e scindendosi in pezzi più piccoli prendono lentamente la strada del mare o si fermano sulla spiaggia nera adiacente all'istmo. Gli iceberg hanno oltre a varie tonalità anche delle striature nere causate dalla cenere vulcanica, dato che sotto il ghiacciaio ci sono vari vulcani che spesso eruttano provocando anche lo scioglimento del ghiaccio sovrastante e quindi dei piccoli tsunami.

Quando sono arrivato in questo posto c'era un vento fuori del comune (normalissimo per l'Islanda) con raffiche oltre i 100 km/h e quindi già ero abbastanza scoraggiato, perchè non sarei riuscito a fare le foto che avrei voluto fare. Per prima cosa sono salito su una piccola collinetta per il colpo d'occhio su tutta la laguna e fare una paio di scatti con esposizione veloce. Il bell0 è stato che per salire sul pdr il vento mi ha spinto e per scendere mi ci potevo appoggiare sopra, una sensazione che chi va in Islanda proverà...

Per ora metto queste prime due foto, poi metterò il seguito.

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon - Islanda by Michelangelo Ambrosini, su Flickr
Metto le ultime e termino questo breve reportage.

Dopo essere stato a ridosso della laguna mi sono gradualmente spostato verso il mare, dove c'è una delle tante spiagge di rocce e sabbia nera e dove gradualmente finiscono i blocchi di ghiaccio che si staccano dagli iceberg della laguna, prima che l'oceano li porti via. Nel primo scatto si vede il ponte di Jokulsarlon al di la del quale ci sono gli iceberg e i blocchi di ghiaccio pronti a finire in mare, nel secondo si vedono i blocchi di ghiaccio nel tratto di passaggio dalla laguna all'esterno, e le altre sono fatte sulla spiaggia all'esterno (@kemper, quando ci andrai stai attento in caso di mare agitato, le onde si addentrano quando meno te lo aspetti...)

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon - Islanda by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr

Jokulsarlon (Islanda) by Michelangelo Ambrosini, su Flickr
CHE SCATTI... BELLISSIME FOTO DAVVERO
 

kemper

GURU
Registrato
23 Settembre 2011
Messaggi
4.084
Località
Milano, provincia est
Sito Web
andreadellatorre.wix.com
Corpo macchina
Canon 7D
Sesso
Maschio
Ci siamo stati un paio di giorni fa. Strepitoso! Iceberg dai colori e forme incredibili. Sarebbero stati da fotografare tutti in tutte le angolazioni possibili.
 
Registrato
30 Giugno 2014
Messaggi
1.006
Ci siamo stati un paio di giorni fa. Strepitoso! Iceberg dai colori e forme incredibili. Sarebbero stati da fotografare tutti in tutte le angolazioni possibili.
E ti credo, sec me non avete neanche avuto i problemi di vento che ho avuto io per quanto riguarda l'avvicinarsi al ghiaccio, poi avete il 150/600 per il resto, quindi chissà quando tornate..., ora dove siete?
 
Alto