Ma bela Turin

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Parte il mio primo progetto! “Ma bela Turin”, che ha come scopo quello, prima di tutto, di rendermi un po meno pigro ad indossare la mia fotocamera, e quello di cercare di valorizzare la mia bella città facendo scoprire, oltre alle attrattive principali, anche alcuni lati nascosti, che spesso e volentieri, nascondono delle vere chicche!
Un buon motivo per scoprire e riscoprire la mia città, spesso e volentieri etichettata come una “città grigia” o la “città della Fiat”.

- Tempi del progetto: sconosciuti
- Stili fotografici: Paesaggistica, Street, un po di tutto con un occhio di riguardo a quella architettonica… la mia preferita!
- Tecniche: B&N, HDR chi più ne ha più ne metta!!!
- Luoghi: Non mancheranno le cosiddette foto da “cartolina” del centro storico, ma avranno un posto di rilievo anche i luoghi meno battuti come fabbriche abbandonate, aree industriali o zone riqualificate.
- Varie: Cercherò, quando possibile, di inserire tramite una cartina i luoghi dove sono state scattate le foto ed una piccola storia del particolare ripreso.

Partiamo con le prime foto, tre scatti fatti alla nuova stazione di Porta Susa, ancora in costruzione, che a fine lavori diventerà la stazione di riferimento di Torino, soppiantando Porta Nuova.
Piccolo aneddoto sul secondo scatto, subito dopo aver effettuato la foto mi si è avvicinato un poliziotto chiedendomi per chi lavorassi e l’eventuale autorizzazione… Naturalmente in mio possesso, ne l’una ne l’altra, ma un’invidiabile faccia da “non ne sapevo nulla di autorizzazioni”… Fortunatamente non mi ha fatto problemi, ma sono dovuto uscire e “rubacchiare” alla veloce il terzo scatto ed accontentarmi del risultato!

#1.

Porta Susa - Torino di auredeso, su Flickr

Nikon D90 – Sigma 18-200 f3.5/6.3 DC
1/250 sec. – f/8.0 – 18mm. – Iso 1000

#2.

Porta Susa - Torino di auredeso, su Flickr

Nikon D90 – Sigma 18-200 f3.5/6.3 DC
1/160 sec. – f/7.1 – 18mm. – Iso 100


#3.

Porta Susa - Torino di auredeso, su Flickr

Nikon D90 – Sigma 18-200 f3.5/6.3 DC
1/250 sec. – f/6.3 – 18mm. – Iso 1000

Cartina:
Senza titolo-2.jpg

“Sin dagli anni ottanta, nell'ambito del progetto di interramento del passante ferroviario, fu prevista la sostituzione della stazione di Porta Susa con un impianto, sotterraneo, situato a meridione della precedente, in modo da renderla fruibile per l'asse di corso Vittorio Emanuele II e per i servizi pubblici e privati che gravitano attorno ad esso, tra cui il palazzo di Giustizia e il Politecnico. L'intenzione era quella di dotare la città di una nuova stazione principale, di tipo passante, utile in particolare per i futuri treni ad alta velocità. Dopo vent'anni di lavori di costruzione del passante, il 14 dicembre 2008 sono stati inaugurati i primi due binari, numerati come 5 e 6, presso i quali sono stati attestati alcuni servizi locali per Chieri e Pinerolo.
Il 27 settembre 2009, con l'apertura dei binari 3 e 4, è stato inaugurato il primo binario, direzione nord, del tratto di passante tra Porta Susa e Torino Stura, con il conseguente spostamento dalla vecchia stazione di superficie alla nuova stazione sotterranea di tutti i treni diretti ad est.
Il 18 ottobre 2009 è stata chiusa all'esercizio la stazione in superficie ed è stata aperta la seconda canna del passante. L'impianto sotterraneo ha quindi assunto la denominazione di Torino Porta Susa e ha iniziato ad essere servito anche dai treni in direzione Sud.
A fine 2012, il vecchio fabbricato di piazza XVIII Dicembre ha smesso di ospitare le biglietterie che sono state trasferite in quello nuovo. La nuova stazione e l'area circostante rappresentano il tassello ingegneristicamente ed urbanisticamente più complesso del grande progetto di riassetto

urbano della Spina Centrale.
La struttura della stazione, a galleria longitudinale, in acciaio e vetro, è lunga 385 metri e la sua altezza varia dai 13 ai 19 metri. Grazie alla sua struttura semicilindrica, la vetrata, sfruttando un oculato gioco di luce, permette un'ampia e diffusa illuminazione del pavimento centrale e delle rampe d'accesso alle banchine; la parte alta delle vetrate è inoltre rivestita di cellule fotovoltaiche che consentono di produrre l'80% del fabbisogno di energia elettrica della stazione stessa”.
Fonte Wikipedia.
 

theboss

GURU
Registrato
11 Luglio 2011
Messaggi
5.122
Località
Quistello
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Nikon D3100
Sesso
Maschio
Bel progetto e ottima partenza! Son gia curioso di vedere le altre....
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Bel progetto e ottima partenza! Son gia curioso di vedere le altre....
Grazie per il passaggio e per l'apprezzamento... spero nei prossimi giorni di riuscire a postare qualche altra foto!
 

Mako

Maestro
Registrato
5 Gennaio 2013
Messaggi
476
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon 600D
Sesso
Maschio
Complimenti, il progetto è interessante e parte con delle foto molto belle (giusto la terza andrebbe rivista in PP per i miei gusti). Attendo anche io le altre il prima possibile!
:yes:
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Complimenti, il progetto è interessante e parte con delle foto molto belle (giusto la terza andrebbe rivista in PP per i miei gusti). Attendo anche io le altre il prima possibile!
:yes:
Grazie Mako! Sulla terza ho voluto fare un HDR iperealistico rispetto alle prime due con le quali ci sono andato un po più leggero!
Ho già del materiale, ma devo solo trovare il tempo di post produrle e poi posterò qualche altra foto!
Grazie per il passaggio!!!
 

mikly

GURU
Registrato
16 Agosto 2011
Messaggi
3.730
Località
napoli
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Fujifilm x100s
Sesso
Maschio
Bel progettino, e deve essere molto interessante aspettiamo le altre foto dai facci scoprire la tua città:)

Inviato dal mio HTC Legend con Tapatalk 2
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio

Fedra

GURU
Registrato
9 Ottobre 2011
Messaggi
9.004
Corpo macchina
40D
Sesso
Femmina
Bell'idea e belle le prime foto! :D Ti seguo ;)
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Seconda tornata di foto!
Rimaniamo in zona Porta Susa, attraversiamo la strada dove troviamo il Palazzo della Provincia.
Ad un primo sguardo può sembrare un “edifico-mostro”, ma visto da sotto risulta veramente impressionante!
Ci sono passato molto spesso con la macchina, ma non mi ero mai fermato a guardarlo in tutta la sua imponenza!

Per quanto riguarda le foto, sono stato un po’ sfortunato con il tempo, infatti il cielo non mi ha aiutato molto!
La prima foto a testimoniare l’imponenza dell’edificio, per la seconda ho scelto un B&N con color-pass, (tecnica da usare con molta parsimonia), che ha molti non piace, ma secondo me in questo caso adatto a mettere in risalto la proprietà dello stabile, mentre l’ultima, è da considerare poco, l’ho inserita giusto per dare un’immagine d’insieme del palazzo e la sua vicinanza con Porta Susa.

#4

Palazzo della Provincia - Torino di auredeso, su Flickr

#5

Palazzo della Provincia - Torino di auredeso, su Flickr

#5/1
DSC_0746_25__tonemapped.jpg

Cartina:
Senza titolo-1.jpg

Il Palazzo della Provincia di Torino è una delle testimonianze della prospettiva di trasformazione che ha interessato i maggiori capoluoghi italiani verso la fine degli anni Cinquanta. L'edificio sorge al confine del centro storico, tra Corso Inghilterra, Via Cavalli, Via Avigliana, Via Beaumont e la sua altezza di 65 metri ne fa uno degli edifici più alti della città.
Realizzato sull'area dell'ex mattatoio a partire dal 1962, l'edificio fu progettato da Ottorino Aloisio, già autore della sede torinese della Sipra (1959), vincendo il concorso bandito della Stipel (poi SIP e quindi Telecom) per la realizzazione del nuovo centro direzionale destinato ad ospitare uffici e impianti. L'austerità del progetto ebbe anche il compito di conferire all'opera un'immagine di emblematica modernità.
Sulla base di questo alto valore simbolico Aloisio concepisce l'edificio come un grattacielo orizzontale che delinea marcatamente l'antistante Corso Inghilterra, optando per una facciata principale scandita dalla fitta ripetizione di paraste altissime, tra le quali trovano posto le finestrature anch'esse molto sviluppate in altezza. Contestualmente, Aloisio si occupa personalmente anche della progettazione dell'intero apparato di dettagli costruttivi secondari come inferriate, infissi esterni ed interni, gli arredi e addirittura la grafica della segnaletica interna degli uffici.
Nel corso del 2008, a seguito del contestato spostamento definitivo della sede Telecom a Milano, il grattacielo è stato oggetto di una radicale ristrutturazione interna ed esterna su progetto di Paolo Rosani, divenendo la nuova sede centrale della Provincia di Torino.
I lavori di ristrutturazione, seguiti dagli uffici Tecnici dell' Ente sono durati due anni e sono stati portati a termine nei tempi previsti; La contestuale rivalutazione del quartiere ha indubbiamente contribuito all'ottimizzazione e unificazione dei vari uffici istituzionali dell'ente in un contesto architettonico significativo.
(Fonte Wikipedia)
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Terzo episodio della saga “Ma bela Turin”… la seconda non ha avuto molto successo…. Speriamo questa Vi piaccia di più!
Ci spostiamo in un’altra zona, più a nord … La Spina 3.
Questa è una zona particolare, che negli ultimi tempi è stata soggetta ad un profondo recupero, da area industriale dimessa ad area dedicata ad eventi culturali e sportivi
Nel particolare le foto ritraggono l’area delle ex fabbriche vitali

#6

Spina 3 - Lotto Vitali - Torino di auredeso, su Flickr
Iso 100 - 18mm. - f10

#7

Spina 3 - Lotto Vitali - Torino di auredeso, su Flickr
Iso 100 - 18mm. - f10

#8

Spina 3 - Lotto Vitali - Torino di auredeso, su Flickr
Iso 100 - 18mm. - f11

Il Parco Dora è un parco postindustriale della città di Torino di 456.000 m² di estensione, situato nell'area di Spina 3 dove fino agli anni Novanta sorgevano i grandi stabilimenti produttivi della Fiat e della Michelin. Prende il nome dal fiume che lo attraversa, la Dora Riparia, ed è circondato dalle vie Nole, Valdellatorre, tunnel Mortara, largo Orvieto, via Livorno, via Daubrée, corso Umbria, piazza Piero della Francesca, tra la Circoscrizione 4 e 5.
Il parco sorge su un'area denominata Spina 3, caratterizzata da una forte industrializzazione fino agli anni novanta, quando quest'area industriale venne gradualmente dismessa, grazie alla vicinanza con la ferrovia e al fiume Dora. Alcune storiche fabbriche torinesi, difatti, s'insediarono qui sin dalla fine dell'Ottocento: le Ferriere Fiat, la Michelin, la Savigliano e la Paracchi.
(Fonte Wikipedia)
 

rokko66

GURU
Registrato
9 Giugno 2012
Messaggi
3.385
Località
Sicilia
Sesso
Maschio
Leggo dal cell quindi le foto non mi sento di commentarle. Mi piace fin'ora il filo comune dell'architettura ad accompagnarci per la bella Torino. Mi piace un po' meno l'utilizzo di diverse pp per le foto. Avrei preferito più omogeneità. Aspetto di essere al PC comunque per vedere meglio gli scatti. Spero continuerai a postare, il progetto è molto interessante :)
 

Mako

Maestro
Registrato
5 Gennaio 2013
Messaggi
476
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon 600D
Sesso
Maschio
Tranquillo, anche se non commento ogni puntata le foto le guardo sempre con interesse. Questo progetto mi piace molto come idea e per ora non sta assolutamente deludendo. Son d'accordo con Rokko sul fatto che la PP sarebbe preferibile farla più omogenea (non dico in tutto il progetto - che sarebbe alla fine noioso - ma per lo meno sugli scatti di ogni "episodio"). In queste ultime HDR un po' troppo spinto (soprattutto la seconda) per me :) ma son gusti e a qualcuno piacerà sicuramente molto come effetto. Nella prima come mai nel cielo è comparso tutto quel rumore?
Continua così!
 

Marco

GURU
Registrato
26 Aprile 2012
Messaggi
5.789
Sesso
Maschio
Foto interssanti anche se non sono un amante degli hdr...questa parte di Torino non l'ho mai vista :aehm: Devo porre rimedio perchè sembra essere interessante
 

beppesensation

Esperto
Registrato
31 Maggio 2013
Messaggi
18
Sesso
Maschio
Ciao, sono nuovo del forum nonchè neofita della fotografia e scopro solo ora questo progetto dedicato proprio alla mia città!
Tutti e tre sono posti che vedo abitualmente e che vedrò molto più spesso, visto che prossimamente dovrò andare a lavorare presso il grattacelo in costruzione accanto al palazzo della provincia da te fotografato!!!

Comprendo appieno il tuo progetto, purtroppo in molti ancora ci conoscono come la città della Fiat, ma è una città fantastica, ricca di scorci, di storia e di architettura.
Qualsiasi mediocre fotografo (parlo di me ovviamente) sarebbe in grado di scattare foto apprezzabili girando per il centro o lungo le rive del Po, ma non molti avrebbero saputo valorizzare i soggetti da te impressi (fidatevi, non verrebbe a tutti in mente di fotografare la Spina 3 o il Palazzo della Provincia!!!)

Quindi continua così, aspetto di vedere quale sarà il soggetto per la prossima puntata, sperando (solo per mio puro gusto personale) in una PP più "delicata"!!!
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Leggo dal cell quindi le foto non mi sento di commentarle. Mi piace fin'ora il filo comune dell'architettura ad accompagnarci per la bella Torino. Mi piace un po' meno l'utilizzo di diverse pp per le foto. Avrei preferito più omogeneità. Aspetto di essere al PC comunque per vedere meglio gli scatti. Spero continuerai a postare, il progetto è molto interessante :)
Grazie per l'apprezzamento! Sull'omogeneità degli scatti può essere un suggerimento utile! Ci penserò!!!:libro:

Tranquillo, anche se non commento ogni puntata le foto le guardo sempre con interesse. Questo progetto mi piace molto come idea e per ora non sta assolutamente deludendo. Son d'accordo con Rokko sul fatto che la PP sarebbe preferibile farla più omogenea (non dico in tutto il progetto - che sarebbe alla fine noioso - ma per lo meno sugli scatti di ogni "episodio"). In queste ultime HDR un po' troppo spinto (soprattutto la seconda) per me :) ma son gusti e a qualcuno piacerà sicuramente molto come effetto. Nella prima come mai nel cielo è comparso tutto quel rumore?
Continua così!
Grazie anche a te Mako! Per quanto riguarda l'HDR, c'è una spiegazione... Mi sto interessando a tale tecnica, anche grazie ad un libro comprato da poco e sto cercando di affinare sia l'HDR realistico che quello iper-realistisco perciò ogni tanto mi "scappa" qualche foto un po' più spinta!!!;)
Per il rumore della prima foto...beh, non ti dico quanto problemi mi abbia portato in PP il sole che batteva esattamente dietro alla fotocamera!!! Mi ha fatto impazzire!!!!:bash:

Foto interssanti anche se non sono un amante degli hdr...questa parte di Torino non l'ho mai vista :aehm: Devo porre rimedio perchè sembra essere interessante
Fai un salto dalle parti di Corso Mortare, la Spina 3 è completamente cambiata!!!!
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Ciao, sono nuovo del forum nonchè neofita della fotografia e scopro solo ora questo progetto dedicato proprio alla mia città!
Tutti e tre sono posti che vedo abitualmente e che vedrò molto più spesso, visto che prossimamente dovrò andare a lavorare presso il grattacelo in costruzione accanto al palazzo della provincia da te fotografato!!!

Comprendo appieno il tuo progetto, purtroppo in molti ancora ci conoscono come la città della Fiat, ma è una città fantastica, ricca di scorci, di storia e di architettura.
Qualsiasi mediocre fotografo (parlo di me ovviamente) sarebbe in grado di scattare foto apprezzabili girando per il centro o lungo le rive del Po, ma non molti avrebbero saputo valorizzare i soggetti da te impressi (fidatevi, non verrebbe a tutti in mente di fotografare la Spina 3 o il Palazzo della Provincia!!!)

Quindi continua così, aspetto di vedere quale sarà il soggetto per la prossima puntata, sperando (solo per mio puro gusto personale) in una PP più "delicata"!!!
Beh... che dire! Sono molto entusiasta del tuo commento!!! :barmy:
Sposo completamente il tuo giudizio sul falso mito da sfatare di città industriale, difatti penso che dopo Roma, e Venezia (per la su particolarità) Torino offra attrazioni turistiche seconde solo a poche città.... ma purtroppo non sfruttate a dovere (vedi l'occasione delle Olimpiadi invernali!).
Il nuovo grattacielo San Paolo l'ho fotografato, ma purtroppo è ancora un "mostro" in costruzione....e in foto rendeva veramente poco!
Ti aspetto per altri commenti su nuove foto! Ciao!!!!
 

auredeso

Maestro
Registrato
4 Maggio 2011
Messaggi
279
Località
Caselle Torinese
Sito Web
www.riverpo.it
Corpo macchina
Nikon D750
Sesso
Maschio
Continua la camminata, tra le attrattive torinesi.
Non ci discostiamo molto dal luogo precedentemente fotografato…
Attraversiamo la strada tramite un ponte e ci ritroviamo presso un’altra ex area industriale, dove ora sorge la Chiesa del Santo Volto, che come si può notare ricorda nella sua architettura la storia industriale di quell’area.
Prometto che dal prossimo appuntamento abbandonerò (momentaneamente) l’architettura moderna e posterò qualcosa di più classico/storico!!!

#9

Spina 3 - Torino di auredeso, su Flickr

#10

Spina 3 - Chiesa del Santo Volto - Torino di auredeso, su Flickr

#11

Spina 3 - Chiesa del Santo Volto - Torino di auredeso, su Flickr

#12

Spina 3 - Chiesa del Santo Volto - Torino di auredeso, su Flickr


La Chiesa del Santo Volto è un luogo di culto cattolico della città di Torino costruito tra il 2004 e il 2006 su progetto di Mario Botta.
L'edificio religioso è stato costruito in appena cinque anni ed ha occupato oltre cento lavoratori tra operai e professionisti. La chiesa del Santo Volto si trova all'incrocio tra via Borgaro e corso Svizzera, a poca distanza dalla Dora; la parrocchia omonima è stata inaugurata l'8 dicembre 2006 dall'arcivescovo Poletto.
Si compone di sette torri perimetrali alte 35 m, di una sala polivalente sotterranea e di una serie di locali nei quali presto si trasferiranno gli uffici della curia torinese per una superficie di 12000 m2. L'interno, molto luminoso grazie ai raggi di luce che penetrano perpendicolarmente dalle alte torri, ha una capacità di 700 posti.
Alle spalle dell'altare si staglia il Santo Volto della Sindone, cui è stato aggiunto l'effetto pixel, stilizzato con la tecnica dei mattoncini di terracotta posti in rilievo. Come elemento di continuità tra la preesistente acciaieria e l'attuale chiesa è stata lasciata la vecchia ciminiera: un campanile post-moderno, avvolto da una struttura metallica elicoidale che dà un senso di slancio verso la croce posta sulla sommità. Le campane invece si trovano ai piedi della ciminiera, di fianco alle gradinate che danno accesso al sagrato.
 

theboss

GURU
Registrato
11 Luglio 2011
Messaggi
5.122
Località
Quistello
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Nikon D3100
Sesso
Maschio
non mi sono arrivate le notifiche e vedo solo adesso che hai proseguito alla grande con il progetto!!!:)
 
Alto