• Ciao Ospite, fino al 15 aprile puoi partecipare al 29° Concorso P2L - Fotografia a casa! Unisciti alla sfida insieme a noi, in palio ci sono premi tantissimi premi offerti dalla LighPix Labs, Onnik.it e K&F Concept!

Cercasi aiuto per fotografare opere di un'amica

AlfreZ

Esperto
Registrato
14 Giugno 2013
Messaggi
66
Sesso
Maschio
Ciao a tutti!

Dovrei fotografare delle opere di un'amica artista. Prevalentemente sono dei quadri fatti con oggetti vari più o meno grossi, ad esempio bambole e bossoli di proiettile.

Io ho cavalletto e flash..ora sicuramente il cavalletto mi servirà ma, il flash?
Ho cercato in giro ma le uniche cose che trovo sono tutorial per quadri normali (dipinti)
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.629
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
Sicuramente il cavalletto è la parte indispensabile, in quanto all'illuminazione dovresti postare un esempio, per vedere, ad esempio, la profondità delle opere, le dimensioni ecc, poi a seconda della tridimensionalità dell'oggetto da fotografare un flash solo.... sarà un po' scarso, ma se trovi un pannello di polistirolo bello grande puoi sempre giocare sulla luce riflessa, comunque senza vedere nulla è difficile dare consigli, potrebbe servirti un polarizzatore per togliere eventuali riflessi.... luci normali con lampade fredde a risparmio, e tante altre cosette ma... solo se si conosce la scenografia.
ciao.
 

EoSimo

PRO
Registrato
12 Agosto 2012
Messaggi
673
Già che è un'amica io le chiederei qual è il risultato/fine che vuole raggiungere.
Se vuole una sorta di catalogo delle sue opere con le luci più piatte possibile c'è poco da fare: studia un po' l'ambientazione e sfrutta le luci esattamente come fosse una qualsiasi altra foto di still life.
Da come dici ti toccherà fondere foto diverse.

Se invece è interessata anche al lato artistico che potrebbe venir fuori dal ritrarre un'opera, allora inizierei col chiedere il significato di ogni singolo quadro e pensare ad un'illuminazione ad hoc.

Ovviamente sono strade percorribili insieme, ma imho è decisamente più gratificante la seconda :p
 

Hypereyed

GURU
Registrato
22 Agosto 2011
Messaggi
8.138
Località
Lisboa, Portugal
Sesso
Femmina
Se gli oggetti applicati generano una profondità elevata, occhio alle possibili ombre.

Si può avere un'idea più precisa del tipo di opera?
 

AlfreZ

Esperto
Registrato
14 Giugno 2013
Messaggi
66
Sesso
Maschio
http://cultura.inabruzzo.it/wp-content/uploads/2012/06/OPERA-CELLI-450x700.jpg

Allora le opere sono diverse ma come tridimensionalità siamo su questi livelli di profondità ma con più sporgenze..quindi più ombre.

L'idea sarebbe fare sia foto da catalogo che qualcosa di più personale e artistico. Stavo in ogni caso pensando di prendere un secondo flash a noleggio. Credo che per usarne solo uno allora meglio non usarlo affatto. In ogni caso dopo il 26 inizierò a fare i primi esperimenti e li posterò qui. Così da vedere insieme a voi se correggere il tiro o meno. In ogni caso grazie a tutti per i consigli :)
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.629
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
Vedendo il "campione" basta un solo flash, disposto con una angolazione intorno ai 45°, e dalla parte opposta un bel cartone bianco come diffusore/riflettore, con due flash dovresti tarare uno alla massima luminosità e il secondo a 1/4 del primo, se tutti e due hanno la stessa intensità ti troveresti ad avere una luce piatta con pericolose ombre che vanno in conflitto fra di loro, noto però che "il campione" è stato fotografato con una angolatura ridotta rispetto al piano della fotocamera, sicuramente voluto per dare profondità al soggetto.
Il materiale usato per le opere in questo caso sembra polistirolo granuloso e necessitava di mettere in evidenza anche la grana stessa del soggetto, presumo anche che i soggetti siano di materiali vari, anche lucidi, quindi dovrai procurarti anche pannelli moto riflettenti e quindi... armati di carta stagnola e studia i riflessi, (domopak alluminio, da una parte lucida e dalla parte opposta opaca), potrebbe servirti anche la stessa spiegazzata, poi se avrai due flash ti serviranno anche i supporti, cmq non perderti d'animo e scatta.... più scatti fai più probabilità avrai, non escludere degli scatti in BRACKETING, magari con scarti di 1,5 stop.
buon lavoro:fotografo:
 

AlfreZ

Esperto
Registrato
14 Giugno 2013
Messaggi
66
Sesso
Maschio
Grazie ancora :) gentilissimo. Proverò alcune cose che hai consigliato è metterò i vari risultati.
 

photojack

Maestro
Registrato
7 Aprile 2015
Messaggi
290
Sesso
Maschio
...sarà un po' scarso, ma se trovi un pannello di polistirolo bello grande puoi sempre giocare sulla luce riflessa, comunque senza vedere nulla è difficile dare consigli, potrebbe servirti un polarizzatore per togliere eventuali riflessi.... luci normali con lampade fredde a risparmio, e tante altre cosette ma... solo se si conosce la scenografia.
ciao.
Caro Luciano, sembra che tu sia una fonte inesauribile di preziosi consigli :) Buon a sapersi, soprattutto per un neofita come me.
Questa del pannello di polisterolo non la sapevo ne letto sa nessuna parte. Mi interessa davvero. Lo usi come un normale pannello riflettente? Potresti dirmi di più? Grazie.

..e quindi... armati di carta stagnola e studia i riflessi, (domopak alluminio, da una parte lucida e dalla parte opposta opaca), potrebbe servirti anche la stessa spiegazzata
Beh si ormai sembra chiaro che la faccenda dei materiali da usare come pannelli rilfettenti stia diventando la mia ossesione. Il motivo, come ho già detto in un mio post precedente, è che penso di aver individuato in linea di massima il mio campo di interesse. Cioè il ritratto e lo still life. Ovviamente continuando a provare a scattare anche tutti gli altri tipi di foto.
Volevo chiedere quindi, come si utilizza la parte opaca e quella riflettente del domopak, cioè in quali occasioni risulta davvero utile. La incolli su cartoncini?
Grazie ancora.
 
Ultima modifica di un moderatore:

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.629
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
Questa del pannello di polisterolo non la sapevo ne letto sa nessuna parte. Mi interessa davvero. Lo usi come un normale pannello riflettente? Potresti dirmi di più? Grazie.
Beh si ormai sembra chiaro che la faccenda dei materiali da usare come pannelli rilfettenti stia diventando la mia ossesione. Il motivo, come ho già detto in un mio post precedente, è che penso di aver individuato in linea di massima il mio campo di interesse. Cioè il ritratto e lo still life. Ovviamente continuando a provare a scattare anche tutti gli altri tipi di foto.
Volevo chiedere quindi, come si utilizza la parte opaca e quella riflettente del domopak, cioè in quali occasioni risulta davvero utile. La incolli su cartoncini?
Grazie ancora.
Nella fotografia, tutto quello che è luce è la base del risultato, quindi ogni luce e ogni ombra è parte integrante e indispensabile per ottenere quel risultato finale che si vuole ottenere, i pannelli riflettenti sono attrezzature indispensabili, non certo nella classica fotografia delle vacanze, ma se fai un'uscita per dei ritratti, delle pose impegnate e qualsiasi altro genere che ti lascia il tempo per studiare luci e ombre, beh allora sono indispensabili tutti i tipi di pannelli diffusori e riflettori.
il polistirolo bianco riflette la luce in modo omogeneo e morbido, la carta stagnola (basta applicarla su un qualsiasi supporto rigido o sullo stesso pannello di polistirolo fermandola con dei pezzi di nastro adesivo), la parte opaca della stagnola riflette la luce ma non crea "lame di luce" come lo fa invece la parte lucida, a specchio, che riflette la luce proprio come uno specchio, comprese quelle "lame" che potrebbero cadere sul pannello stesso, (se prendete uno specchietto e riflettete, giochicchiando con il sole su una parete , noterete la macchia (lama) di luce molto forte e dai contorni quasi netti), interessante è vedere i riflessi della carta stagnola spiegazzata, .... quando scatti e hai tempo di fare prove, non immagini quante cose, quanti oggetti e quante altre diavolerie che nulla hanno a che fare con la fotografia, invece scopri quanto servano alla stessa.
:fotografo: :fotografo: :fotografo::cheers:
 

photojack

Maestro
Registrato
7 Aprile 2015
Messaggi
290
Sesso
Maschio
Nella fotografia, tutto quello che è luce è la base del risultato, quindi ogni luce e ogni ombra è parte integrante e indispensabile per ottenere quel risultato finale che si vuole ottenere, i pannelli riflettenti sono attrezzature indispensabili, non certo nella classica fotografia delle vacanze, ma se fai un'uscita per dei ritratti, delle pose impegnate e qualsiasi altro genere che ti lascia il tempo per studiare luci e ombre, beh allora sono indispensabili tutti i tipi di pannelli diffusori e riflettori.
il polistirolo bianco riflette la luce in modo omogeneo e morbido, la carta stagnola (basta applicarla su un qualsiasi supporto rigido o sullo stesso pannello di polistirolo fermandola con dei pezzi di nastro adesivo), la parte opaca della stagnola riflette la luce ma non crea "lame di luce" come lo fa invece la parte lucida, a specchio, che riflette la luce proprio come uno specchio, comprese quelle "lame" che potrebbero cadere sul pannello stesso, (se prendete uno specchietto e riflettete, giochicchiando con il sole su una parete , noterete la macchia (lama) di luce molto forte e dai contorni quasi netti), interessante è vedere i riflessi della carta stagnola spiegazzata, .... quando scatti e hai tempo di fare prove, non immagini quante cose, quanti oggetti e quante altre diavolerie che nulla hanno a che fare con la fotografia, invece scopri quanto servano alla stessa.
:fotografo: :fotografo: :fotografo::cheers:
Interessantissimo! Grazie.
 
Alto