1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.

    Scopri di più.

Flash e trigger radio: FlashQ Q20 II e T2

Discussione in 'Inventario' iniziata da Nomed, 14 Novembre 2018.

  1. Nomed

    Nomed Autore P2L Membro dello Staff

    Registrato:
    25 Giugno 2011
    Messaggi:
    4.642
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.753
    Sesso:
    Maschio
    Home Page:

    - Link al video su YouTube -

    La LightPix Labs ha da poco rilasciato il FlashQ Q20 II e i FlashQ T2, la versione aggiornata del loro flash e dei loro trigger radio di cui abbiamo già parlato negli Inventari di P2L.

    La caratteristica principale di questi prodotti è l'estrema compattezza e la semplicità di utilizzo. Inoltre la base del FlashQ Q20 II è in realtà un trasmettitore e in qualsiasi momento possiamo staccare il flash per utilizzarlo a distanza e controllare lo scatto con il trasmettitore che rimane attaccato alla macchina fotografica.

    [​IMG]

    L'unica novità della nuova versione è la possibilità di ricaricare via USB sia il flash (utilizzando delle batterie stilo ricaricabili) sia i trasmettitori e i ricevitori (che hanno una batteria a ioni di litio integrata).

    Apparentemente piccolo, questo aggiornamento risolve l'unico problema con cui sono incappato nell'utilizzare i prodotti della serie FlashQ. Sopratutto con i trasmettitori e i ricevitori dopo un periodo di inutilizzo, la batteria si scaricava nonostante fossero spenti e utilizzando batterie a bottone non sempre avevo a portata di mano una riserva.

    [​IMG]

    Le batterie integrate nei trasmettitori e nei ricevitori si ricaricano in circa un'ora e mezza e secondo le stime del produttore hanno una durata di 80 ore di utilizzo per il trasmettitore, 10 ore per i ricevitori e 120 giorni per entrambe le tipologie quando sono in risparmio energetico.

    [​IMG]

    La confezione del FlashQ Q20 II contiene il flash, un trasmettitore T2, una custodia, il kit di gelatine, il manuale di istruzioni e il cavo USB con il quale ricaricare contemporaneamente sia il flash che il trasmettitore.

    [​IMG]

    La confezione del Kit F+ contiene un trasmettitore T2, due ricevitori T2, due adattatori per l'attacco a freddo sugli stativi, il cavo per caricare tutti e tre i trigger via USB, i cavi di connessione PC sync e il manuale di istruzioni.

    [​IMG]

    Il FlashQ Q20 II ha un prezzo di circa 60 euro. I kit di trigger radio invece sono venduti in alcune varianti: il kit base con un trasmettitore e un ricevitore ha un prezzo di circa 43 euro, mentre il kit F+ con un trasmettitore e due ricevitori ha un prezzo di circa 60 euro. E' possibile anche acquistare dei ricevitori aggiuntivi a un prezzo di circa 23 euro l'uno.

    [​IMG]

    La potenza del FlashQ Q20 II può essere regolata a distanza utilizzando i tasti sul trasmettitore. La testa del flash è snodabile e si alza fino a un angolo di 90° e nella parte inferiore c'è anche un'avvitatura standard da cavalletto.

    [​IMG]

    Le gelatine incluse nel kit si infilano nella parte frontale della testa, in un vano apposito. Avendo già dei kit di gelatine in fogli A4 ho ritagliato anche dei colori aggiuntivi che ho aggiunto a quelli inclusi con il flash.

    [​IMG]

    Il trasmettitore e i ricevitori funzionano a una distanza massima di 10 metri e hanno un procedimento molto facile per legare tra di loro le unità. E' interessante inoltre che ai ricevitori si possono collegare più trasmettitori. In questo modo per esempio più fotografi possono utilizzare contemporaneamente gli stessi flash.

    Per un'analisi più approfondita potete consultare gli Inventari in cui parliamo del FlashQ Q20 e dei trigger radio FlashQ T1.

    Conclusione
    Nell'ultimo anno il FlashQ Q20 e diventato per me una presenza fissa nello zaino quando utilizzo la mirrorless. Il design compatto e la praticità di questo flash lo rendono perfetto per scattare fotografie velocemente, rendendole più interessanti con un colpo di luce direzionato o colorato con le gelatine.

    [​IMG]

    Quando ho scattato la fotografia qui sotto per esempio ho utilizzato il piccolo flash con una gelatina celeste, puntato verso la parete in alto a destra, per avere una luce morbida su tutta la fotografia, che contrastasse i toni arancioni della luce laterale.

    [​IMG]

    Per chi non ha la necessità di un flash TTL e utilizza corpi macchina compatti, il FlashQ Q20 II è un prodotto che consiglio vivamente, sopratutto per scattare fotografie a oggetti o immagini dove non c'è bisogno di utilizzare modificatori molto grandi.

     
    Ultima modifica: 14 Novembre 2018
    A Aries Mu piace questo elemento.

Condividi questa Pagina