• Ciao Ospite, non dimenticare di partecipare al 27° Concorso P2L - La mia estate! Per i primi tre classificati ci sono in palio filtri fotografici ND della K&F Concept!

Riparazione effettuata sull'EF-S IS USM 17-85mm f/4.0-5.6

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
4.740
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio
Volevo condividere con voi la riuscita della prima riparazione di questo genere che faccio su un obiettivo moderno!

L'anno scorso durante il Lucca Comics il mio 17-85mm si è rotto, dandomi un errore di comunicazione con il diaframma.

Per via dello stesso errore 4 o 5 anni fa mandai il 17-85mm in assistenza e lo ripararono facendomela pagare cara. :giggle:

Visto che è un obiettivo vecchio che ha già un po' di anni e non è così costoso da giustificare un secondo viaggio in assistenza ho deciso di ripararlo da solo.

Avendo identificato qual'era il problema (il cavo flex che comunica con il diaframma), ne ho comprati due dalla Cina, ho aspettato vari mesi perché mi arrivassero e oggi finalmente ho avuto il tempo per dedicarmi a quest'impresa.

Per raggiungere il flex cable del diaframma ho dovuto smontare del tutto l'obiettivo, ma alla fine ho appurato che la mia diagnosi era corretta! Come vedete nella parte inferiore della foto, il cavo era tagliato di netto. Il cavo sopra è quello nuovo e integro. :D

flexcable_broken_p2l.jpg

Ci ho messo tutto il pomeriggio perché sono andato avanti con molta calma e attenzione per non spaccare qualche componente. Con l'aiuto di mio fratello ho sostituito il cavo che aveva bisogno di 8 minuscole saldature.

Smontare un obiettivo è facile, rimontarlo è davvero impegnativo! :p

Qui sotto si vede una delle ultime fasi mentre lo stavo rimontando. Questa è la scheda dove si collegano tutti i cavi. Ho dovuto ripetere un po' di volte gli ultimi passaggi perché non riuscivo a far combaciare bene i meccanismi di messa a fuoco e zoom.

Riparazione_1785mm_01_p2l.jpg

Alla fine sono riuscito a rimontare tutto quanto. Per il momento funziona tutto bene. Zoom, messa a fuoco manuale e automatica, cambio di diaframma e stabilizzatore d'immagine sembrano comportarsi nella maniera giusta.

Riparazione_1785mm_02_p2l.jpg

Spero che questa riparazione duri un po' di tempo e almeno se si rompe di nuovo questo cavo ne ho già pronto uno nuovo e so come sostituirlo!

Bentornato nella squadra al mio primo obiettivo! :yahoo:
 

mangi

GURU
Registrato
1 Aprile 2015
Messaggi
3.111
Località
Sevegliano
Corpo macchina
canon eos 3
Sesso
Maschio
Bravo, complimenti! Hai tutta la mia ammirazione...
un saluto
Mangi
 
Registrato
16 Dicembre 2014
Messaggi
722
Corpo macchina
Nikon d7200
Sesso
Maschio
Carlo, secondo te la rottura del cavo potrebbe essere stata causata da uno spostamento brusco della ghiera dello zoom? Se ho capito bene (ma probabilmente ho capito male ahahah) questo cavo per stare dietro alla variazioni di lunghezza dell'obiettivo, per l'appunto si allunga e si accorcia, giusto?
 

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
4.740
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio
Carlo, secondo te la rottura del cavo potrebbe essere stata causata da uno spostamento brusco della ghiera dello zoom? Se ho capito bene (ma probabilmente ho capito male ahahah) questo cavo per stare dietro alla variazioni di lunghezza dell'obiettivo, per l'appunto si allunga e si accorcia, giusto?
I cambi di lunghezza focale in questo caso non influenzano direttamente questo cavo che si è rotto. Questo perché lo zoom sposta la lente frontale dell'obiettivo (quella più grande) in avanti rispetto al blocco centrale dove si trova il diaframma, lo stabilizzatore e le altre lenti.

Ma in questo blocco centrale gli elementi vanno comunque avanti e indietro quando si cambia la messa a fuoco, quindi il taglio di questo cavo è stato causato sicuramente dal fatto che il diaframma si sposta avanti e indietro (non così tanto quanto lo zoom) con gli altri componenti trascinandosi appresso il cavo.
 
Registrato
16 Dicembre 2014
Messaggi
722
Corpo macchina
Nikon d7200
Sesso
Maschio
Ma in questo blocco centrale gli elementi vanno comunque avanti e indietro quando si cambia la messa a fuoco, quindi il taglio di questo cavo è stato causato sicuramente dal fatto che il diaframma si sposta avanti e indietro (non così tanto quanto lo zoom) con gli altri componenti trascinandosi appresso il cavo.
Aah ecco, ora ho capito :)
 

amonxxx

PRO
Registrato
31 Ottobre 2010
Messaggi
1.819
Località
Bugnara (AQ)
Sito Web
www.facebook.com
Corpo macchina
Canon EOS 7D
Sesso
Maschio
Ciao @Nomed, ho un problema simile con il mio Canon 17-55 f2.8. Un annetto fa Ha iniziato dandomi l'errore err01 quando chiudevo il diaframma. Quindi sono stato costretto ad usarlo sempre a f2.8. Ho messo da parte due soldini e quando il diaframma si è bloccato definitivamente l'ho mandato in assistenza al canon center...e si sono presi sui 250 euro (mi sembra di ricordare) per sistemare il problema.
In questo periodo ahime il problema si sta riproponendo...e ho immaginato che qualche flex dentro si sia deteriorato; ho deciso quindi di metterci direttamente le mani. Credo che il problema sia lo stesso.
Volevo chiederti quanto hai impiegato ad effettuare la riparazione e sopratutto se hai dovuto prendere accorgimenti particolari per la riparazione per evitare di mandare la polvere nel barilotto ecc.
E' stato difficile smontare l'obiettivo? Hai avuto bisogno di giraviti particolari?
 

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
4.740
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio
Volevo chiederti quanto hai impiegato ad effettuare la riparazione e sopratutto se hai dovuto prendere accorgimenti particolari per la riparazione per evitare di mandare la polvere nel barilotto ecc.
Ho iniziato poco prima di pranzo e ho finito verso l'ora di cena. In questo caso non ho preso accorgimenti in particolare per la polvere, l'obiettivo già di suo ne aveva un bel po' dentro. :p L'ho smontato in camera mia e non nello studio, il giorno prima avevo solamente pulito con l'aspirapolvere per bene e spolverato tutto quanto.

E' stato difficile smontare l'obiettivo? Hai avuto bisogno di giraviti particolari?
Smontare l'obiettivo è stato facile, non c'erano viti strane nel mio caso, ho usato un cacciavite a croce normale. Avevo guardato vari video su come si smontava, ma per sicurezza ne ho girato uno anche io mentre facevo a pezzi l'obiettivo. :p

Il video mi è tornato molto utile quando ho rimontato l'obiettivo, perché alcuni dettagli sono stati omessi nelle guide che avevo visto su internet. Tutti dicono "per rimontarlo seguite gli stessi step al contrario" ma in realtà c'è molto di più da fare!

Ti consiglierei di fare il video e se hai la pazienza anche delle foto a ogni step.

Ho usato due scatole di plastica, una grande e una con tanti compartimenti. Nella prima ho messo via via tutti i pezzi, così che non si impolverano più del dovuto, nella scatola con i compartimenti invece ho messo le viti, cambiando scomparto ogni volta che passavo a una fase successiva, così per rimontare l'obiettivo sapevo quali viti usare.

Rimontare l'obiettivo è più impegnativo perché devi far combaciare tutte le parti con le levette e le ghiere. La parte più complessa per me è stata quella centrale dove ci sono il diaframma e la messa a fuoco (il tubo che si vede in alto a sinistra nella prima fotografia). :p
 
Ultima modifica:
Alto