• Ciao Ospite, non dimenticare di partecipare al 27° Concorso P2L - La mia estate! Per i primi tre classificati ci sono in palio filtri fotografici ND della K&F Concept!

Slovenia Aprile 2018

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
8.845
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
Ciao a tuti, finalmente comincio a mettere insieme le foto delle mie ferie in Slovenia. Fortunatamente ho beccato l'ultima settimana di tempo splendido prima che tornasse di nuovo l'autunno.
Sono stato in Slovenia dal 25 al 30 aprile con base a Lubiana, ed è proprio da questa bella città che voglio cominciare.
Lubiana è la Capitale europea a misura d'uomo, sono circa 300000 abitanti e si lascia girare molto bene a piedi.
L'ho trovata davvero una città storica, accogliente e pulita...si direbbe che in una manciata di anni da quando avevano la guerra si siano dati moltissimo da fare ed adesso è avanti anni luce rispetto a noi, anche dal punto di vista dell'attenzione all'ambiente, mi hanno colpito ovunque i cestini divisi per la raccolta differenziata, la raccolta porta a porta, la grande pulizia, le imponenti aree verdi (parlo di Lubiana, ma da quel che ho visto il discorso si può estendere un po' a tutto il paese)...

Comincio con alcune foto lungo il fiume Ljubljanika, cuore della città, lungo le cui sponde le persone si incontrano, si rilassano in bar e piccoli e accoglienti locali molto vivi e carini, e dove alcuni artisti di strada si esibiscono:

DSC01069 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01074 by Andrea Serafini, su Flickr

Questo ragazzo che faceva queste belle bolle mi ha fatto tornare bambino, e mi sono buttato insieme ai bambini in mezzo alle bolle col grandangolo.
Le inquadrature mi piacciono, ma vorrei in qualche modo evidenziare meglio le bolle, qualcuno ha un suggerimento su come fare in post?

DSC01094 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01091 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01090-Modifica-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01089 by Andrea Serafini, su Flickr

A breve altre foto

Nel lungofiume di Lubiana gli spunti fotografici non mancano, nè di giorno, nè soprattutto di notte, dove la città si anima e si colora molto:

DI GIORNO

DSC01102-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01103-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01107 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01109 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01113-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01295-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

E DI NOTTE

tutte rigorosamente a mano libera, quindi consiglio a @lever63 di non leggere gli EXIF :p

DSC01283-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01259-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01266 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01273-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01281-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01282 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01286 by Andrea Serafini, su Flickr

Il drago è il bellissimo simbolo di Lubiana...si trova ovunque in città, sui tombini, sulle porte, sui bicchieri di birra, sui ponti. La foto qui sopra è il bellissimo ponte dei draghi in cui 4 di queste belle bestie alate fanno tacitamente la guardia.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Harma

GURU
Registrato
8 Aprile 2012
Messaggi
8.582
Località
Toscana
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
NIKON D3100 AF-S NIKKOR18-105 Tamtom 90mm
Sesso
Femmina
Bellissimo reportage Andrea....perchè le prime due in b/n?Li trovo un pò triste a confronto con le altre....
 

Olden

PRO
Registrato
6 Aprile 2015
Messaggi
1.521
Sesso
Maschio
Ciao Andrea,
è presentato come reportage e come tale va preso nella sua interezza,
tuttavia una foto mi sembra molto riuscita ed è quella con l'effetto matte.

Interessanti sono anche quelle con le bolle dove però a mio parere dovevi
concentrare l'inquadratura più sulla strada e sulla scena entrandoci dentro ancora meglio.
Mi spiego: in tutte le foto con le bolle hai tenuto la macchina sempre puntata verso
l'alto in questo modo hai incluso il cielo e quel palazzo che sovrasta gli alberi sullo sfondo.
Se invece ti fossi concentrato su ciò che accadeva in strada dove c'era il vero soggetto delle tue foto
avresti incluso per esempio in un paio di scatti anche quei due bambini che giocavano con le bolle
uno di spalle in una foto e uno sotto nell'alto scatto, che sarebbero stati degli ottimi elementi
ripresi per intero.
Se scorri le immagini delle bolle qui sopra ed ognuna la fermi escludendo foto per foto tutto
quello che c'è più o meno sopra il tetto rosso del palazzo bianco in fondo alla strada
potrai notare che quelle immagini assumono un carattere completamente diverso :)
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
8.845
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
Vi ringrazio del passaggio....appena posso riprendo anche con nuove foto, che le ho pronte, vanno solo raccontate.
@Harma Hai ragione, uno più bravo di me (Teddi) una volta mi disse che in un reportage bisognerebbe scegliere un solo stile e non mescolare colore e bianco e nero ed è verissimo...solo che quegli scorci mi piacevano, ma a colori non mi dicevano granchè...sarebbe stato meglio non metterli nel reportage ma lasciarli come foto a parte.

@Olden grazie dei preziosi consigli...ho commesso l'errore da pivelli di buttarmi accucciato col supergrandangolo in mezzo alle bolle pensando che più riuscivo a infilarci e più sarebbero state foto spettacolari, tuttavia come fai notare te ho incluso davvero fin troppo e ho scattato senza ponderare bene la composizione (saltellavo in mezzo alle bolle e mistavo divertendo come e più dei bambini ripresi di spalle :giggle:)...spero di aver imparato per la prossima volta....
 

Harma

GURU
Registrato
8 Aprile 2012
Messaggi
8.582
Località
Toscana
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
NIKON D3100 AF-S NIKKOR18-105 Tamtom 90mm
Sesso
Femmina
Mi ricordo bene di @Teddi dovrebbe essere ancora iscritto,un grande streeter e altro...ti ricordi questo reportage?
 

Benedetto

PRO
Registrato
10 Febbraio 2016
Messaggi
2.791
Località
Chioggia
Corpo macchina
Nikon D5100
Sesso
Maschio
un bel reportage che passa da scatti di un certo pregio a scatti pacchiani e/o poco significativi.... vedi la serie delle bolle che trovo poco significative nel raccontare il luogo, buone le notturne specialmente la prima della serie di notte che descrive la vita notturna della città quasi un esempio di impressionismo alla Van Gogh. Buoni anche gli scorci specialmente quelli in b/n. Un racconto piuttosto riuscito dove a mio avviso vince il notturno ma che dovrebbe raccontare di più, ma mi rendo perfettamente conto che se uno è in vacanza con la famiglia poco è il tempo per immergersi nel luogo per conoscerlo e documentarlo.
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
8.845
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
un bel reportage che passa da scatti di un certo pregio a scatti pacchiani e/o poco significativi.... vedi la serie delle bolle che trovo poco significative nel raccontare il luogo, buone le notturne specialmente la prima della serie di notte che descrive la vita notturna della città quasi un esempio di impressionismo alla Van Gogh. Buoni anche gli scorci specialmente quelli in b/n. Un racconto piuttosto riuscito dove a mio avviso vince il notturno ma che dovrebbe raccontare di più, ma mi rendo perfettamente conto che se uno è in vacanza con la famiglia poco è il tempo per immergersi nel luogo per conoscerlo e documentarlo.
Ti ringrazio Benedetto...no no, ho ancora tanto da raccontare...solo il tempo di riprendere il filo del racconto :)
 

Lucy

PRO
Registrato
13 Dicembre 2017
Messaggi
703
Località
Torino
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon 1300D
Sesso
Femmina
Che posto meraviglioso!
Su quelle delle bolle sono d'accordo con chi mi ha preceduto. Io alle mie le avevo evidenziate aumentando il contrasto, altri modi non ne conosco.

Delle altre ce ne sono alcune molto valide (1109,1113,1295,1259,1281,1282 e 1283), mentre la 1266 avrei desaturato leggermente i gialli.

Comunque complimenti! deve essere stato un trauma tornare a lavoro da un posto così
 

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
8.845
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
Riprendiamo un minimo il racconto della mia vacanza in Slovenia con la tappa presso il castello di Predjama....un castello che colpisce prima di tutto per la sua location particolarissima, nascosto e arroccato su uno sperone roccioso, quasi a mimetizzarsi e a diventare tutt'uno con la roccia, e poi, durante la visita, perchè ti rendi conto che quel castello nasce come una perfetta opera per resistere alle invasioni: non era un castello da signorotti, nessun lusso, pareti erette dall'uomo a sinistra e la nuda roccia sulla destra, che se da una parte rendeva l'ambiente umido, dall'altra rendeva indipendenti dall'esterno, infatti con sapienti canalette scavate nella roccia, gli abitanti del castello avevano riserve di acqua infinite e non inquinabili regalate dalla propria terra. Stanze piccole e scarne, scale strette e ripide e una grotta dietro al castello rendono un'avventura anche solo visitarlo...bellissimo!!!!

Ma ora largo a qualche foto, che vi sarete stufati di leggere:

Questo è come si presenta avvicinandoci piano piano all'ingresso:

DSC01212-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01218-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01247-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

Poi alcune foto dell'interno:

Ciò che si vedeva dalla torre più alta
DSC01227 by Andrea Serafini, su Flickr

La sala d'armi all'interno del torrione
DSC01226-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

@lever63 qui non sentirti troppo male per gli ISO :giggle:
DSC01229-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

La campana da suonare in caso di avvistamenti nemici...ha preso il sole in maniera strana e si è formato un flare buffo che a me personalmente in questa foto piace un sacco!!
DSC01230-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

Infine la grotta che si trovava sul retro del castello e collegata ad esso, quella che si vede dall'apertura è la punta della torre più alta...uno spettacolo!
DSC01239-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

Concludo con una curiosità, il condottiero che abitava il castello, Erasmo da Predjama, è diventato famoso per non aver mai perso una battaglia e per essere stato una sorta di Robin Hood nazionale, grazie all'esperienza tattica e alla perfezione del castello riusciva a resistere sempre ad ogni attacco e anche a rispondere con delle imboscate uscendo tramite passaggi angusti e segreti e sorprendendo sempre il nemico...fu ucciso, ahimè, da una freccia proprio mentre era in bagno...probabilmente ha vissuto troppo sperando, poveraccio...

alle prossime foto!!:D

Che posto meraviglioso!
Su quelle delle bolle sono d'accordo con chi mi ha preceduto. Io alle mie le avevo evidenziate aumentando il contrasto, altri modi non ne conosco.

Delle altre ce ne sono alcune molto valide (1109,1113,1295,1259,1281,1282 e 1283), mentre la 1266 avrei desaturato leggermente i gialli.

Comunque complimenti! deve essere stato un trauma tornare a lavoro da un posto così
Grazie mille...quanto sono d'accordo...questo viaggio mi ha lasciato un ricordo incredibilmente bello di questo fantastico paese!! Il trauma l'abbiamo sentito eccome!! Come andare contro un muro :giggle:
 
Ultima modifica:

Andrea85

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
31 Luglio 2014
Messaggi
8.845
Località
Grosseto
Corpo macchina
Sony alpha A7 Miii
Sesso
Maschio
Proseguo questo reportage lasciato a metà con altri scatti della città di Lubiana, sempre restando nei pressi del fiume troviamo una piazza molto interessante:
DSC01320-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01316-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01313-Modifica-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01312-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

Nella stessa giornata ci siamo addentrati nella città per raggiungere un posto particolare....e allontanandoci dal fiume l'antico cedeva il passo al moderno:
DSC01333-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

Fino ad arrivare nei pressi della Metelkova, una delle zone più interessanti, anche per la sua storia, dell'intera città.
Si tratta di un piccolo quartiere che un tempo ospitava le caserme militari, che negli anni 60/70 è stata occupata da una comunità di artisti, bohemien, figli dei fiori, chiamateli come vi pare che hanno portato una drastica, meravigliosa, radicale trasformazione del posto!! Nel giro di pochi anni hanno reso delle grigie ed austere caserme una comunità vivace e colorata...certo, tutt'oggi le persone che abitano là sembrano piuttosto bizzarre e singolari, ma sicuramente non ci siamo sentiti a disagio nel visitarla e nel riportare a voi queste piccole testimonianze di colore:

DSC01334 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01338 by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01340-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

DSC01343-Modifica by Andrea Serafini, su Flickr

Si tratta di una vera e propria opera d'arte a cielo aperto che non può non lasciare a bocca aperta chi la visita!!

Prossime foto....prima o poi...il lago di Bled!!:ciao:
 
Alto