Tutorial Focus Stacking con Magic Lantern

Riccio

PRO
Registrato
2 Aprile 2012
Messaggi
1.985
Località
Bologna
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 1100D
Sesso
Maschio
Ciao ragazzi, ho fatto una guida passo passo per la mia pagina facebook che potete trovare a questo indirizzo https://www.facebook.com/MagicLanternUserGuide. Si tratta della funzione Stack Focus che implementa ML.
Ho il piacere di riportarla anche qui sul forum sperando possa essere utile a qualche macrista e non.

Parte 1 (per chi conosce già la tecnica e vuole saltare la parte introduttiva può passare direttamente alla seconda parte)

Una tra le più utili funzioni che offre Magic Lantern in ambito shooting è quella del FOCUS STACK, che consente di far scattare automaticamente alla nostra reflex un numero di foto (dello stesso soggetto che resta nella stessa posizione) con messa a fuoco su piani differenti.
Il processo di stack focus automatico utilizza l'AF dell'obiettivo (focheggiando avanti o indietro di piccoli passi alla volta) quindi si eviterà di intervenire sulla ghiera della m.a.f. manualmente, questo ci permette di risparmiare sull'eventuale acquisto di una slitta micrometrica motorizzata e non.
La tecnica del focus stacking viene utilizzata per estendere la pdc soprattutto nelle fotografie macro dove, seppur chiudendo di molto il diaframma, questa rimane sempre molto limitata a causa della lunghezza focale utilizzata e della vicinanza al soggetto. Notare l'esempio in foto, nella quale è stata usata una focale di 55 mm ed un diaframma f/11, la pdc include solamente il polo positivo della pila, mentre l'intento è quello di avere l'intera pila a fuoco.

Una volta scattate diverse foto con maf su piani focali differenti (ogni foto avrà a fuoco una porzione differente del soggetto) si procederà ad allinearle e fonderle in post-produzione attraverso programmi per la modifica delle immagini (es: Photoshop). Vediamo come impostare lo stack focus dal menù di Magic Lantern.


Parte 2

1- E' consigliabile mantenere costanti i parametri dell'esposizione per l'intera sessione di scatti, quindi come prima cosa accendere la reflex con ML installato e ruotare la ghiera su M, l'autofocus dell'obiettivo deve essere impostato su ON, mentre per lo stabilizzatore è buona norma disattivarlo in caso di scatto su treppiede/statico. Impostare i parametri Diaframma, Tempo ed Iso in base alle condizioni luminose della scena (esempio con 18-55mm @ 55mm e soggetto a 30 cm circa dal sensore, illuminazione con flash esterno: A:f/11_T:1/200s_Iso:100).

2- Attivare il LiveView e mettere a fuoco, preferibilmente con la modalità AFLive e zoom5x/10x, uno dei due estremi (il più vicino o il più lontano) del soggetto da fotografare. Nell'esempio in figura è stato scelto il punto più vicino all'obiettivo.
2.jpg

3- Terminata la corretta m.a.f sul suddetto punto (End Point B ) sempre con il LiveView attivo spostare con le freccette direzionali il box dell'AFLive sopra l'altro estremo del soggetto (quello sfocato) e preferibilmente attivare lo zoom5x/10x.

4- Ora premere il pulsante cestino per entrare nel menù di ML, dirigersi nella scheda "Focus" e posizionarsi sopra la voce "Focus End Point", premere il pulsante ZoomIn (lente d'ingrandimento +), utilizzare le freccette direzionali Sx e Dx per raggiungere la messa a fuoco dell'estremità del soggetto (Start Point A) che risiederà ad un certo numero di steps dall'End Point B.
3.jpg

5- Premere il tasto cestino per tornare alla scheda "Focus" di ML e premere SET (o Q o play) sulla voce "Focus Stacking" (oppure utilizzare la freccetta verso il basso nella modalità LiveView per raggiungere la stessa voce).

6- Una volta aperto il sotto-menù della voce "Focus Stacking" scegliere il numero di passi che l'AF dovrà fare tra uno scatto ed il successivo, meno saranno i passi tra due scatti più foto verranno scattate per completare lo stack. Il numero di passi ottimale tra uno scatto e l'altro dipende dalla grandezza del soggetto, più piccolo sarà il soggetto meno passi serviranno tra due foto.
4.jpg

7- Selezionare la voce "Run focus stack" ed attendere il completamento degli scatti, ognuno dei quali avrà una messa a fuoco in una diversa posizione su cui risiede il soggetto. Lo stack partirà dallo "start point" (A) per finire su "end point" (B).

Note:
- La "lunghezza" dei passi effettuati dall'AF è impostabile su 3 diverse "taglie" dalla voce "Focus Settings" --> "Step Size" (le dimensioni dello Step sono le stesse utilizzabili su EOS Utility 1: più corto; 2: intermedio; 3: più lungo).
- Le voci della scheda Focus (a parte la "Focus Patterns") sono utilizzabili solamente con LiveView attivo (vedi l'ultima riga della schermata qui sotto).
1.jpg

A questo punto non rimane che elaborare le foto scattate sul computer tramite un programma come Ps CS6 scaricabile gratuitamente in versione di prova a questo link.



Parte 3

Completata la sessione di scatti con la funzione "Focus Stacking" di ML trasferire i file sul PC ed elaborarli in Photoshop (almeno CS4):

1- Aprire Ps, caricare le foto in serie quindi File>Script>Carica file in serie>Sfoglia e selezionare tutti i file dello stack>Confermare con OK.

2- Selezionare tutti i livelli presenti, nel caso i livelli siano molti invece di selezionarne uno alla volta cliccare sull'ultimo livello>tenere premuto il tasto Shift>cliccare sul primo livello, in questo modo verranno selezionati tutti automaticamente.

3- Ora allineare i livelli quindi Modifica>Allineamento automatico livelli>Proiezione Automatica>OK.

4- A questo punto si dovranno fondere i livelli in modo che vengano fuse solo le zone nitide e a fuoco di ogni foto, può farlo automaticamente Ps tramite Modifica>Fusione automatica livelli>Metodo di fusione Crea serie di immagini>spuntare Toni e colori uniformi>conferma con OK.

5- Ora che la fusione è stata completata dovreste avere a fuoco l'intera zona entro i limiti dello stack. Si può procedere con l'unione di tutti i livelli tramite clic destro su un livello>Unisci livelli. In caso di necessità ricomporre la foto con lo strumento taglierina e procedere con l'eventuale post-produzione dello scatto (curve-contrasto-nitidezza).

Ecco la foto finale ottenuta tramite la fusione di 5 scatti ad f/11_iso 100_1/200sStackingcompletopila.jpg
 

MatB

PRO
Registrato
26 Agosto 2011
Messaggi
2.073
Sito Web
www.flickr.com
Sesso
Maschio
Ciao ragazzi, ho fatto una guida passo passo per la mia pagina facebook che potete trovare a questo indirizzo https://www.facebook.com/MagicLanternUserGuide. Si tratta della funzione Stack Focus che implementa ML.
Ho il piacere di riportarla anche qui sul forum sperando possa essere utile a qualche macrista e non.
Eh si avevo visto qualche spiegazione su YouTube, ma la tua guida è fatta molto meglio.
Mi devo decidere anche io ad installarlo...trovassi il tempo..
 

Riccio

PRO
Registrato
2 Aprile 2012
Messaggi
1.985
Località
Bologna
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 1100D
Sesso
Maschio
molto interessante piú tardi leggo con calma

mi devo decidere a mettere ML sulla 60D :cool:
Grazie Eli!! :)
Eh si avevo visto qualche spiegazione su YouTube, ma la tua guida è fatta molto meglio.
Mi devo decidere anche io ad installarlo...trovassi il tempo..
Ti ringrazio MatB!! :)

Ho aggiunto la terza parte che spiega come fondere le foto in Ps per finalizzare lo stack :)

Complimenti, ottima guida :)
Grazie Sbisa! :)
 

Riccio

PRO
Registrato
2 Aprile 2012
Messaggi
1.985
Località
Bologna
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 1100D
Sesso
Maschio
bravo ottima guida!!ma per nikon non c'è niente??
purtroppo no, Magic Lantern è disponibile solo per alcune reflex Canon. L'alternativa manuale con intervento sulla ghiera della m.a.f non è il massimo, in più per stack che richiedono più di 10 foto si fa davvero lunga e noiosa la cosa, mentre con una slitta micrometrica le cose migliorano, ma questa soluzione necessita sempre dell'intervento dell'utente che deve mandare avanti o indietro la macchina ad ogni scatto.. un'ottima soluzione è la slitta motorizzata ma non so se si trova qualcosa in vendita a prezzi bassi, molti se la costruiscono da soli ma questo non è alla portata di tutti.
La soluzione fornita da Magic Lantern per me è la migliore perché fornisce risultati analoghi a quelli ottenibili con una slitta micrometrica motorizzata ed è gratis!
Basta avere una reflex un cavalletto ed un obiettivo con AF, impostare due cose e lasciar fare tutto il lavoro!
 

maxuser

GURU
Registrato
29 Dicembre 2011
Messaggi
3.015
Località
Rimini
Corpo macchina
Canon EOS 5d Mark II
Sesso
Maschio

Mediator82

Maestro
Registrato
11 Dicembre 2014
Messaggi
101
Corpo macchina
Canon 100D
Sesso
Maschio
Guida molto interessante... devo solo installarlo sulla mia reflex
 
Alto