Primo ombrello con stativo

Carlo-Ro

Esperto
Registrato
8 Maggio 2014
Messaggi
90
Sesso
Maschio
Buonasera, volevo acquistare un ombrello con stativo, ce ne sono tantissimi in giro e non saprei quale prendere, come ombrello mi hanno consigliato un 100 cm, io vorrei usarlo sia come diffusore che come riflettente usando la tela aggiuntiva, che ho visto in un modello, per lo stativo che altezza dovrei prendere, e su quali cifre dovrei orientarmi, ne ho visti da 25€ ma anche da 60€.
Ringrazio chiunque potrà aiutarmi
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.529
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
Dipende dall'uso che intendi farne, se intensivo, ovvero usarlo diverse volte alla settimana, allora devi procurarti uno stativo robusto e pesante, se invece ne fai un uso "di curiosità" prendilo pure economico e leggero, cmq sempre alto almeno 220cm, mentre per gli ombrellini vedi di trovare un bel supporto che abbia anche una staffa ben robusta per il flash, mentre per gli ombrellini ti consiglio quelli sugli 80cm, economici e con il prezzo di uno "di marca" ne compri tre economici, uno bianco trasparente e uno argentato, poi uno magari con retro nero, il perchè consiglio quelli economici è presto detto, se li schiacci e rompi l'intelaiatura.... hai speso poco, se rompi.. comunque... l'intelaiatura di quelli di marca , si rompono anche loro.
Quindi riassumendo, stativo minimo 220cm ombrelli da 80cm e economici.
poi scatta e prendi appunti :???: ;) :fotografo:
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.529
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
dimentichi un pezzo importante, l'attacco per l'ombrello e il flash. ti mando il link in pvt, dove ti consiglio il tipo di attacco, ci sono quelli con la staffa come nella fotocamera che permette anche il blocco di sicurezza del flash e quelli "universali" che hanno una slitta che viene stretta sulla base del flash ma.... non mi hanno mai convinto fino in fondo.
 

Carlo-Ro

Esperto
Registrato
8 Maggio 2014
Messaggi
90
Sesso
Maschio
Salve, avrei bisogno di un consiglio, mi rivolgo a chi lo usa, Per iniziare quale ombrello potrei prendere, Riflettente o Diffusore, mi hanno detto che riflettente crea delle ombre più dure, per ora ho intenzione di usarlo in interni e anche in esterni di giorno, chi li usa può darmi qualche dritta?
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.529
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
L'ombrello tuttofare non esiste, ci sono varie stoffe che si adattano all'uso che devi farne, quelli con la stoffa sintetica, (semplice nailon) semitrasparente farebbe al caso tuo per iniziare, poi esistono quelli con la stoffa argentata che danno luci più secche ma non li puoi usare come diffusori, poi esistono quelli con la parte nera e quella interna bianca, (onestamente non li ho mai capiti, tanto vale usare un diffusore rigido) e quindi il consiglio di quale comperare è direttamente collegato a quello che vuoi ottenere e a quello che devi fotografare, ma visto i costi irrisori non ti converrebbe prendere i due tipi? quello traslucido e quello argentato.... ti avevo anche detto quello col retro nero, ma sinceramente credo che ti basti anche solo quello traslucido, e lo userai solo in interno, all'esterno gli ombrelli li usano molto gli "Esibizionistiscattatoridomenicali" i Professionisti che usano luce modificata all'esterno hanno ben altro che un ombrellino, e se ti serve della luce supplementare e diffusa a volte basta un flash e un pezzo di plastica sulla parabola.
 

Carlo-Ro

Esperto
Registrato
8 Maggio 2014
Messaggi
90
Sesso
Maschio
Grazie, ho visto dei professionisti usare l'ombrello in esterno, di solito in zone ombrate per schiarire le ombre ai ritratti, per questo parlavo di usarli in esterno, sinceramente l'uso del flash direttamente dalla fotocamera mi ha dato risultati deludenti che non mi hanno soddisfatto. Io comunque fotografo quasi esclusivamente ritratti, quindi credo che uno diffuso sarebbe il più adatto, ma quello da 100cm che dici sarebbe troppo grande o è questione di trasportabilità?
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.529
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
Sicuramente avranno avuto anche un assistente, ma come ti ripeto, uno che fa un determinato tipo di riprese si specializza con attrezzature a secondo dei gusti, alla fine i risultati non cambiano, ovviamente rischiarare le ombre con il flash va benissimo, basta che si "impari" a usarlo, poi che si usi un ombrello piuttosto che un diffusore o anche cupole che riflettono la luce in vari modi, quello deriva sempre dall'esperienza sul campo, poi in studio anche io uso ombrellini su stativi economici, non devo sovraccaricarli di lavoro... e per le dimensioni, beh 80 o 100 cm non cambia molto, il flash che hai sarà sicuramente in grado di illuminare una parte dell'ombrello e rifletterà la luce in base all'angolatura della parabola, quindi, teoricamente, anche un ombrellino da 60cm darà lo stesso risultato di quello da 100.
Una vecchia pubblicità la potremmo cambiare oggi in "Per un ombrello grande ci vuole un grande flash".
In sala posa molti fotografi tolgono la padella (parabola che dirige il lampo nei flash da studio fissi) lasciando la lampada praticamente all'aria, poi con un ombrellone, questo lampo viene diffuso in sala posa al meglio.
Se vuoi fare l'esperienza "luce diffusa" procedi all'acquisto, di quello che ti piace di più "visivamente" e sarai comunque soddisfatto dell'acquisto, come è altrettanto importante non tenere certo il flash sopra la fotocamera....

:) ;)
 

barbaquadro

Maestro
Registrato
20 Febbraio 2014
Messaggi
150
Sicuramente avranno avuto anche un assistente, ma come ti ripeto, uno che fa un determinato tipo di riprese si specializza con attrezzature a secondo dei gusti, alla fine i risultati non cambiano, ovviamente rischiarare le ombre con il flash va benissimo, basta che si "impari" a usarlo, poi che si usi un ombrello piuttosto che un diffusore o anche cupole che riflettono la luce in vari modi, quello deriva sempre dall'esperienza sul campo, poi in studio anche io uso ombrellini su stativi economici, non devo sovraccaricarli di lavoro... e per le dimensioni, beh 80 o 100 cm non cambia molto, il flash che hai sarà sicuramente in grado di illuminare una parte dell'ombrello e rifletterà la luce in base all'angolatura della parabola, quindi, teoricamente, anche un ombrellino da 60cm darà lo stesso risultato di quello da 100.
Una vecchia pubblicità la potremmo cambiare oggi in "Per un ombrello grande ci vuole un grande flash".
In sala posa molti fotografi tolgono la padella (parabola che dirige il lampo nei flash da studio fissi) lasciando la lampada praticamente all'aria, poi con un ombrellone, questo lampo viene diffuso in sala posa al meglio.
Se vuoi fare l'esperienza "luce diffusa" procedi all'acquisto, di quello che ti piace di più "visivamente" e sarai comunque soddisfatto dell'acquisto, come è altrettanto importante non tenere certo il flash sopra la fotocamera....

:) ;)
Non penso proprio che un ombrellino da 60 cm darà gli stessi risultati di uno da 100.
Come non credo proprio che tra 100cm e 80 non ci sia tanta differenza.
Teoricamente cambia la luce, e anche praticamente.

Più piccola è la fonte luminosa ultima, più la luce sarà "dura", più è grande più sarà diffusa e "morbida". Un esempio pratico può essere la luce del flash pop-up e poi la luce del flash pop-up con un diffusore davanti. La maggior superficie del diffusore ammorbidisce la luce.

Quindi poi la differenza non sarebbe di 20cm e basta, ma della corona di quei 20cm, parliamo di area quindi, la differenza c'è.

In sostanza non è come viene affermato su, le misure sono diverse perché danno risultati diversi.
Secondo me ti conviene prenderne uno e sperimentare.

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.529
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
Secondo me ti conviene prenderne uno e sperimentare.
Grazie Barbaquadro, io ho visto parecchii video su Youtube di Steefano Tealdi, ed in esterno osa proprio un ombrello, e in altre situazioni una softbox, quindi, visto i sui risultati, l'ombrello serve.
Se vuoi fare l'esperienza "luce diffusa" procedi all'acquisto, di quello che ti piace di più "visivamente" e sarai comunque soddisfatto dell'acquisto, come è altrettanto importante non tenere certo il flash sopra la fotocamera....
Sostanzialmente le dimensione di un riflettore vanno di pari passo con le dimensioni della sorgente luminosa, quindi si dovrebbero fare calcoli con fattori di angolazione/distanza focale fra luce e riflettore/intensità luminosa rapportata al fattore riflessione della superficie ecc ecc, ma sono calcoli che "amatorialmente" nessuno fa, a meno che @Carlo-Ro non abbia una attrezzatura superprofessionale e potente, non credo che trovi differenza fra un ombrello e l'altro e quindi le sue prime prove e i suoi approcci alla luce diffusa debbano incentrarsi su esperienza diretta e con poca spesa, se poi i risultati lo soddisfaranno, beh nessuno gli impedirà di prendersi uno stativo sicuro e pesante e una serie di ombrellini e softbox che lo accompagneranno per anni nella sua vita da fotografo di ritratti,
 

Carlo-Ro

Esperto
Registrato
8 Maggio 2014
Messaggi
90
Sesso
Maschio
Esattamente quello che voglio fare, spesso succede che quando si desidera acquistare qualcosa, l'offerta è tale da confondere chiunque, in particolar modo chi, come me, non ha nessuna esperienza con ombrelli, flash e quant'altro, anche secondo me la migliore cosa è l'esperienza, ma qualcuno, esperto, deve pur dirti da dove iniziare a fare esperienza!
 

LAPO

Maestro
Registrato
18 Marzo 2015
Messaggi
196
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
canon 1100D
dimentichi un pezzo importante, l'attacco per l'ombrello e il flash. ti mando il link in pvt, dove ti consiglio il tipo di attacco, ci sono quelli con la staffa come nella fotocamera che permette anche il blocco di sicurezza del flash e quelli "universali" che hanno una slitta che viene stretta sulla base del flash ma.... non mi hanno mai convinto fino in fondo.
ho lo stesso problema, potresti linkare anche a me l'attacco che suggerisci (anche in pubblica magari interessa anche ad altri :)) grzaie
 

49luciano

PRO
Registrato
28 Luglio 2014
Messaggi
1.529
Località
Bergamo
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
D7100
Sesso
Maschio
dimentichi un pezzo importante, l'attacco per l'ombrello e il flash. ti mando il link in pvt, dove ti consiglio il tipo di attacco, ci sono quelli con la staffa come nella fotocamera che permette anche il blocco di sicurezza del flash e quelli "universali" che hanno una slitta che viene stretta sulla base del flash ma.... non mi hanno mai convinto fino in fondo.
ho lo stesso problema, potresti linkare anche a me l'attacco che suggerisci (anche in pubblica magari interessa anche ad altri :)) grzaie
Questo è il tipo di attacco che trovo più sicuro rispetto a quelli dove il flash viene stretto in un binario di plastica..

.........per questo motivo ti consiglio la slitta come quella della fotocamera, col suo buchino dove si attacca il piedino e il suo fermo, è comunque di plastica ma non è un problema, è una plastica molto dura e non è soggetta a sforzi, un consiglio che ti do, quando userai l'ombrellino all'esterno, portati dei picchetti da campeggio, (3/4 bastano) e un bel peso (tipo un paio di mattoni o qualcosa di bel pesante) per ancorare nell'erba la base dello stativo o per appesantirlo se sei su asfalto o cemento, perché una brezza che a te fa solo piacere cambia in un veliero il tuo ombrellino...ciao.

http://www.ebay.it/itm/Slitta-Staffa-Flash-Ombrello-Supporto-p-Studio-stativi-lampada-tripode-treppiedi-/271259131736?pt=Flash_e_Adattatori&hash=item3f284ddf58

Probabilmente la si trova anche in Amazon, costerà qualche cosa in più ma si è sicuri di averla in breve tempo, dalla Cina fino a casa nostra ci sono montagne, mari, oceani e postini non sempre One..i.:devil2:
 
Alto