Teste a sfera: Joby Ballhead

Pubblicato il 12 gennaio 2014 - 14:11

La Joby Ballhead, della stessa società produttrice dei Gorillapod, è una testa a sfera, compatta e solida, che può essere utilizzata con molti tipi di supporti.

Le teste a sfera permettono un controllo più rapido (ma meno preciso) della composizione nelle nostre immagini, quando utilizziamo un cavalletto. Il prezzo della Joby Ballhead si aggira sui 50 euro ed è pensata sopratutto per i Gorillapod, per renderne più comodo l'utilizzo.

La rotella controlla il blocco sia della rotazione alla base che del movimento della testa in se stessa. Nella parte superiore la slitta per l'aggancio rapido della macchina fotografica ha una piccola livella, che è un valido aiuto per assicurarsi che le proprie foto siano in piano.

Grazie al taglio sul lato della base è molto facile passare da una composizione orizzontale a una composizione verticale, senza dover modificare l'assetto del proprio cavalletto o del supporto che si utilizza.

La Joby Ballhead può essere avvitata su tutti i tipi di attrezzature fotografica, grazie a un piccolo adattatore è presente infatti sia l'avvitatura UNC 1/4 (quella standard che trovate su tutte le macchine fotografiche o sui cavalletti) che l'avvitatura UNC 1/8 (l'attacco più grande, presente nell'attrezzatura da studio o tra testa e corpo dei cavalletti più professionali).

Oltre ai Gorillapod quindi, la Joby Ballhead è comoda da utilizzare con monopiedi, cavalletti, stativi e anche supporti fai-da-te (come la tavoletta di legno che si vede verso la fine del video).

Ci sono come in ogni prodotto, alcuni aspetti negativi. In primo luogo l'attacco rapido per la macchina fotografica è troppo rigido quando bisogna staccarlo e c'è il rischio di fare danni all'attrezzatura applicando troppa forza che si traduce in un lancio dell'attrezzatura al momento del rilascio improvviso della base.

La seconda critica che si può muovere alla Joby Ballhead è una conseguenza naturale della fascia di prezzo e dell'utilizzo per il quale è originariamente pensato. Quando si utilizza una macchina fotografica con obiettivi più pesanti, dopo aver stretto la rotella, può esserci un piccolo spostamento quando la testa è molto inclinata. Si compensa velocemente in questi casi, ma è un fattore in ogni caso da considerare se si intende utilizzare la Joby Ballhead per fotografie dove è importante ogni millimetro nella composizione.

In breve:

PRO:

  • prezzo contenuto per un prodotto ben costruito;
  • utilizzabile con molti supporti;
  • permette di regolare la composizione velocemente;
  • ha una piccola livella;
  • è facile passare dalla composizione orizzontale a quella verticale.

CONTRO:

  • l'attacco rapido richiede troppa forza per essere staccato;
  • con pesi e inclinazioni maggiori dopo aver stretto si sposta di qualche millimetro;
  • la base da attaccare sulla reflex non permette l'aggancio di altri connettori.