Ep.20 - Introduzione alla Tecnica Lampista

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
4.740
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio

Cominciamo da oggi finalmente a parlare della tecnica lampista (strobist in inglese). Questa tecnica si concentra sull'utilizzo dei flash portatili (detti cobra), staccati dalla reflex e utilizzati come luci da studio.

La tecnica lampista è stata resa popolare negli ultimi anni dal fotografo americano David Hobby con il blog Strobist. Parte degli articoli e delle guide che ha pubblicato sono state tradotte dal gruppo italiano Lampista su flickr. Per altre fonti sull'argomento potete consultare La Lista di Fonti sulla Fotografia che ho pubblicato qui sul blog.
 

isio

PRO
Registrato
15 Maggio 2011
Messaggi
1.048
Località
Rovigo-Padova
Corpo macchina
Canon EOS 7d
Sesso
Maschio
Grandissimo Carlo, come sempre. Ma ormai che te lo dico a fare? :D

Senti, al minuto 3:32 parli di un'aggiunta per flash che non possiedano la modalità slave per renderli idonei a quel fine. Mi sai indicare un modello in particolare, visto che a casa ho un flash Sigma 350 DG ST che non uso quasi mai se non per feste in cui mi serve il TTL? Con un affare del genere potrei volare a 5 unità flash, che sarebbero tanta roba per iniziare a fare still life un minimo seriamente.:)
 

Nomed

Autore P2L
Membro dello Staff
Registrato
25 Giugno 2011
Messaggi
4.740
Località
Sofia
Sito Web
www.carlo-orlandi.com
Corpo macchina
Canon EOS 550D
Sesso
Maschio
Grandissimo Carlo, come sempre. Ma ormai che te lo dico a fare? :D
Ehehehe fa sempre piacere! .-DD

Senti, al minuto 3:32 parli di un'aggiunta per flash che non possiedano la modalità slave per renderli idonei a quel fine. Mi sai indicare un modello in particolare, visto che a casa ho un flash Sigma 350 DG ST che non uso quasi mai se non per feste in cui mi serve il TTL? Con un affare del genere potrei volare a 5 unità flash, che sarebbero tanta roba per iniziare a fare still life un minimo seriamente.:)
Le parole chiave da cercare sono "optical hotshoe" così si trovano facilmente in giro su internet i vari adattatori, non ti so consigliare per esperienza diretta però un modello in particolare, finora non ne ho mai provato uno di persona. :p
 
M

Marco Loco

Ospite
Sei un mito Carlo... Un pò troppo avanzato come argomento per me ma l'ho trovato comunque molto interessante!
:applauso:
 

Fearless

GURU
Registrato
20 Ottobre 2010
Messaggi
14.617
Località
Casavatore
Corpo macchina
Nikon D600
Sesso
Maschio
Senti, al minuto 3:32 parli di un'aggiunta per flash che non possiedano la modalità slave per renderli idonei a quel fine. Mi sai indicare un modello in particolare, visto che a casa ho un flash Sigma 350 DG ST che non uso quasi mai se non per feste in cui mi serve il TTL? Con un affare del genere potrei volare a 5 unità flash, che sarebbero tanta roba per iniziare a fare still life un minimo seriamente.:)
Ehehehe fa sempre piacere! .-DD
Le parole chiave da cercare sono "optical hotshoe" così si trovano facilmente in giro su internet i vari adattatori, non ti so consigliare per esperienza diretta però un modello in particolare, finora non ne ho mai provato uno di persona. :p

L'aggiunta di una servocellula ottica è un modo molto economico che si può usare in sostituzione dei trigger. Tale servocellula non aggiunge funzionalità ttl ad un eventuale flash manuale. Semplicemente si limita a farlo scattare in presenta del lampo di un altro flash. La potenza di uscita del flash sarà comunque data dal valore su di esso impostato.

Discorso diverso invece per le servocellule SU4 nikon. Tali servocellule, disponibili anche in versioni compatibili, consentono l'utilizzo in TTL in quanto replicano il flash master per tutta la sua durata.
Esempio:​
  1. Servocellula classica: Flash Master scatta -> servocellula riceve il lampo -> scatta il flash slave a cui è collegata la servocellula con i valori di potenza con i quali è impostato
  2. Servocellula SU4: Flash Master scatta -> servocellula SU4 riceve il lampo -> flash slave avvia il lampo -> flash master interrompe il lampo -> servocellula rileva l'interruzione del lampo -> flash slave interrompe il lampo
Replicando in questo modo la durata temporale del flash master, lo slave è come se avesse effettuato anch'esso una misurazione TTL. Se i due flash hanno lo stesso NG i due lampi saranno identici.​
Se posso darti un consiglio, se lo still life che vuoi realizzare non è molto grande, potresti usare un cavo TTL cord tipo yongnuo SC28. Che replica tramite filo interamente il segnale hotshoe in uscita alla tua reflex. La versione A è quella da 1,5 metri, la versione B è quella da 3,0. Io ne ho uno e la qualità è ottima.
 

eleonora

PRO
Registrato
12 Novembre 2011
Messaggi
1.393
Località
roma
Corpo macchina
Nikon d 3100
Sesso
Femmina
complimenti carlo...come al solito le tue lezioni sono sempre una chicca....
 

d.calva

PRO
Registrato
26 Ottobre 2011
Messaggi
880
Località
Pontedera(Pi)
Sito Web
girosognando.it
Corpo macchina
Nikon D3100
Sesso
Maschio
Grande Carlo, sono ancora un newbie della fotografia e ho una marea di cose da imparare ma più visito il sito più mi appassiona e soprattutto vedendo queste lezioni sulla luce mi incuriosisce sempre di più alla tecnica lampista, per ora non ho l'attrezzatura ma piano piano devo farmela, modificare la luce mi piace troppo!
 

giorgio90

GURU
Registrato
18 Aprile 2011
Messaggi
7.690
Sesso
Maschio
ottimo video carlo....finalmente entriamo in argomenti interessanti !!!!:barmy:
non vedo l'ora di vedere il prossimo video !!!!
un "mi piace" :1st: simbolico, a fronte di un bel COMPLIMENTI :applauso: per il lavoro che stai facendo !!!
 

Zero

GURU
Registrato
13 Giugno 2011
Messaggi
15.613
grandissimo Carlo, grazie mille!!!Stavolta hai inserito pure la lista della spesa!:1st:Ho già l'acquolina in bocca per la prossima lezione (questa me la sono divorata!)...Tra le tue lezioni e quelle cartacee di Freeman spero di migliorare a breve in questo campo...;)
Fearless ho letto da qualche parte che queste servocellule sono economiche ma non sempre affidabili (men che meno in esterni), cioè che le condizioni di luce devono essere ottimali in maniera che captino il lampo master senza problemi...è vero o è una cavolata? Non avendo esperienza diretta mi affido a chi ne sa di più..:D
 

isio

PRO
Registrato
15 Maggio 2011
Messaggi
1.048
Località
Rovigo-Padova
Corpo macchina
Canon EOS 7d
Sesso
Maschio
L'aggiunta di una servocellula ottica è un modo molto economico che si può usare in sostituzione dei trigger. Tale servocellula non aggiunge funzionalità ttl ad un eventuale flash manuale. Semplicemente si limita a farlo scattare in presenta del lampo di un altro flash. La potenza di uscita del flash sarà comunque data dal valore su di esso impostato.

Discorso diverso invece per le servocellule SU4 nikon. Tali servocellule, disponibili anche in versioni compatibili, consentono l'utilizzo in TTL in quanto replicano il flash master per tutta la sua durata.
Esempio:​
  1. Servocellula classica: Flash Master scatta -> servocellula riceve il lampo -> scatta il flash slave a cui è collegata la servocellula con i valori di potenza con i quali è impostato
  2. Servocellula SU4: Flash Master scatta -> servocellula SU4 riceve il lampo -> flash slave avvia il lampo -> flash master interrompe il lampo -> servocellula rileva l'interruzione del lampo -> flash slave interrompe il lampo
Replicando in questo modo la durata temporale del flash master, lo slave è come se avesse effettuato anch'esso una misurazione TTL. Se i due flash hanno lo stesso NG i due lampi saranno identici.​
Se posso darti un consiglio, se lo still life che vuoi realizzare non è molto grande, potresti usare un cavo TTL cord tipo yongnuo SC28. Che replica tramite filo interamente il segnale hotshoe in uscita alla tua reflex. La versione A è quella da 1,5 metri, la versione B è quella da 3,0. Io ne ho uno e la qualità è ottima.
Wow grazie, molto esauriente.
Credo resterò comunque sulla servocellula, ho una profonda antipatia per tutto quel che è dotato di fili. :p

Ora mi metto a cercare sulla baia. :)
 

Zero

GURU
Registrato
13 Giugno 2011
Messaggi
15.613
ahahah mi sa che ci ritroviamo tutti sulla Baia col carrello a far spesa!:D
 

Fearless

GURU
Registrato
20 Ottobre 2010
Messaggi
14.617
Località
Casavatore
Corpo macchina
Nikon D600
Sesso
Maschio
Fearless ho letto da qualche parte che queste servocellule sono economiche ma non sempre affidabili (men che meno in esterni), cioè che le condizioni di luce devono essere ottimali in maniera che captino il lampo master senza problemi...è vero o è una cavolata? Non avendo esperienza diretta mi affido a chi ne sa di più..:D
Quelle che si trovano su ebay di 4 o 5 euro sicuramente possono avere problemi del genere, le su4 nikon che costano più di 100 euro magari offronto qualche prestazione in più. Ma sempre di fotodiodi parliamo.
Gli stessi tipi di rilevatori che troviamo nei più completi flash moderni.
Se siete in presenza di tanta luce in pieno giorno un e flash in modalità slave fallisce bhè allora fallirebbe anche un vecchio flash manuale con la servocellula sotto.
E' assolutamente vero, nessuna cavolata, i trigger si sono ritagliati un posto nella giungla degli accessori fotografici proprio per questo.
 

xyennio

PRO
Registrato
31 Gennaio 2012
Messaggi
416
Località
Palermo, Italy
Corpo macchina
Pentax K5
Sesso
Maschio
grazie Carlo ogni video lezione mi hai insegnato qualcosa! spero che le mie foto traggano giovamento prima o poi dai tuoi preziosi consigli:adora:
( l'attrezzatura cresce mooolto piano beh pazienza, però almeno così so come indirizzare meglio le prossime spese )
 

Zero

GURU
Registrato
13 Giugno 2011
Messaggi
15.613
Volevo prendermi il Canon 430exII ma mi sa che a sto punto ripiego su un paio di Flash più economici da comandare in manuale...tanto per foto da studio credo vadano benissimo (yongnuo, Lumopro, Polaroid, Sigma...)e usati si trovano davvero a poco..:)
 

Hypereyed

GURU
Registrato
22 Agosto 2011
Messaggi
8.139
Località
Lisboa, Portugal
Sesso
Femmina
Sarò pure naturalmente allergica ai flash, però un tuo episodio si gusta con tutti i comodi!
Ecco, ora mi stravacco... :snack:

Grazie sempre e di continuo per tutto il lavoro che ci dedichi, Carlo :abbraccio:
 
Alto