Iperfocale for dummies

devinde

GURU
Registrato
13 Luglio 2011
Messaggi
3.544
Località
Taranto
Sito Web
www.flickr.com
Sesso
Maschio
ho scaricato anche l'app dof calculator,ma oltre ad impostare la macchina la distanza focale e il diframma dove chiede la distanza dovrei mettere la distanza tra me il soggetto?? Ovviamente ipotizziamo di voler scattare una foto con un soggetto principale a 30m e di voler tenere tutto a fuoco anche dietro,conviene selezionare nell'app 30m come distanza o magari tener conto di volere a fuoco anche qualche metro prima della scena e quindi non so inserire 20m piuttosto che 30?? cioè per andare sul sicuro visto e considerato che i metri non posso calcolarli conviene impostare un valore che anticipa di molto il soggetto come in questo caso 15/20 metri??
Inserendo 7d+ 10mm + f13 + 10 metri = hyperfocal distance 0,401m e near focus limit 0,386 che significa??
Abbiate bontà:eheh:
Da quello che ho letto sembra che non hai chiaro il concetto di pdc.. ma nn ci credo..
Tu punti il soggetto principale, senza troppe pippe..se sei in iperfocale avrà il massimo dell estensione della pdc ...
Quel valore di iperfocale d indica a quale distanza devi mettere a fuoco per avere l iperfocale appunto, near focus limiti indica la distanza piú vicina a te dalla quale avrai tt a fuoco
 

iPol85

GURU
Registrato
24 Ottobre 2011
Messaggi
6.971
Località
Treviso
Sesso
Maschio
In questo caso basta anche mettere in manuale e far corrispondere la tacca sull'obiettivo alla scritta 60cm, giusto? Operazione facilitata dal fatto che sotto una certa distanza (ben 2 metri nel mio 17-70) va tutto a infinito..
Mi ero dimenticato di risponderti, pardon! Allora potresti anche mettere la tacca in corrispondenza del simbolo di infinito, però varia da obiettivo a obiettivo. Purtroppo non è sempre precisa, a volte bisogna fermare la ghiera un pochino prima o un pochino dopo. In più le tacche degli obiettivi moderni sono a dir poco scarne e approssimative, anche negli obiettivi serie L. Per questo preferisco agire in maniera differente. Che sia giorno o notte se voglio fare una foto di paesaggio con i controcaspi piazzo la reflex sul cavalletto e la saldo bene bene. Scelgo l'inquadratura, attivo il LW, ingrandisco a 10x. Nell'iphone ho un'applicazione che mi dice in base alla focale e diaframma scelti qual'è la distanza iperfocale. Faccio una stima ad occhio e metto a fuoco manualmente sfruttando l'ingrandimento del LW.

Se poi scatti con dei wide o ultrawide a focali corte stai tranquillo che l'iperfocale la becchi anche se non vuoi. Diventa interessante quando la lunghezza focale sale. :)
 
Registrato
9 Gennaio 2012
Messaggi
2.530
Località
Roma
Sito Web
500px.com
Corpo macchina
Canon EOS 1100D
Sesso
Maschio
Mi ero dimenticato di risponderti, pardon! Allora potresti anche mettere la tacca in corrispondenza del simbolo di infinito, però varia da obiettivo a obiettivo. Purtroppo non è sempre precisa, a volte bisogna fermare la ghiera un pochino prima o un pochino dopo. In più le tacche degli obiettivi moderni sono a dir poco scarne e approssimative, anche negli obiettivi serie L. Per questo preferisco agire in maniera differente. Che sia giorno o notte se voglio fare una foto di paesaggio con i controcaspi piazzo la reflex sul cavalletto e la saldo bene bene. Scelgo l'inquadratura, attivo il LW, ingrandisco a 10x. Nell'iphone ho un'applicazione che mi dice in base alla focale e diaframma scelti qual'è la distanza iperfocale. Faccio una stima ad occhio e metto a fuoco manualmente sfruttando l'ingrandimento del LW.

Se poi scatti con dei wide o ultrawide a focali corte stai tranquillo che l'iperfocale la becchi anche se non vuoi. Diventa interessante quando la lunghezza focale sale. :)
Ora posso finalmente ritirarmi a vita privata... il mio allievo è pronto a prendere il mio posto! :oldman:
 
Registrato
25 Febbraio 2012
Messaggi
1.053
Località
napoli
Sito Web
www.elioclemente.it
Corpo macchina
canon 600d
Sesso
Maschio
Ragazzi io uso una canon 600d e non ho bisogno di nessuna app per calcolare l'iperfocale; ho installato (da una vita ormai) magic lantern 2.3, quando bisogna scattare si va in mf e si attiva il live view, si aziona il menù di ML, pagina del focus e in basso ti dice sia l'iperfocale che a quanti cm stai focheggiando (rileva automaticamente a che focale si sta scattando e che apertura si ha), quindi non resta che focheggiare grossomodo alla stessa distanza indicata; tra l'altro indica anche near ed il fear limit.
 

MaxF

Maestro
Registrato
21 Marzo 2012
Messaggi
386
Località
Prarolo (VC)
Sito Web
www.flickr.com
Corpo macchina
Canon EOS 600D
Sesso
Maschio
Il micromovimento del tuo corpo è magari di pochissimi gradi... a breve distanza descrivi un arco di circonferenza relativamente breve (e quindi una velocità di spostamento su di esso relativamente contenuta) e la macchina riesce, con un tempo opportunamente basso, a sopperire al tuo movimento. Ma a grande distanza hai un arco mooolto grande (ed una velocità di spostamento elevatissima) e questo fa si che ci sia un minimo di sfocatura nei punti più lontani, che fa perdere nitidezza alla foto.
Moltissimi lamentano questo problema, imputandolo ad una sbagliata MAF... ma non sapendo che la colpa è del proprio movimento, non del punto di fuoco.
Mannaggia a me!!! Avete svelato uno dei grandi problemi alle mie foto di paesaggio!!! Grazie, o maestri! :adora:
 

kareus

Appassionato
Registrato
3 Febbraio 2013
Messaggi
14
Sesso
Maschio
Bellissimo lavoro,
Spero un giorno di riuscire a capire l'argomento...

Una curiosità da profanissimo, ma se l'obiettivo è più simile al 18-55 standard quindi senza tutte queste regolazioni come mi devo comportare?
 
Registrato
25 Febbraio 2012
Messaggi
1.053
Località
napoli
Sito Web
www.elioclemente.it
Corpo macchina
canon 600d
Sesso
Maschio
Prepa
Bellissimo lavoro,
Spero un giorno di riuscire a capire l'argomento...

Una curiosità da profanissimo, ma se l'obiettivo è più simile al 18-55 standard quindi senza tutte queste regolazioni come mi devo comportare?
Preparati a smadonnare come un matto allora... Non hai alcun riferimento se non il liveview o magic lantern come ho descritto più sopra
 

kareus

Appassionato
Registrato
3 Febbraio 2013
Messaggi
14
Sesso
Maschio
Registrato
25 Settembre 2011
Messaggi
761
Località
Roma
Sito Web
enricoferrini.weebly.com
Corpo macchina
D7000
Sesso
Maschio
Scusate, ma ho una domanda cui credo non è stata data risposta in questo post. Se io mi calcolo la distanza iperfocale e lui mi dice che devo mettere a fuoco a (ipotizziamo) 5 metri, c'è un modo per calcolare i 5 metri? Nel senso, io e le distanze abbiamo un pessimo rapporto e così a occhio non so assolutamente capire quanti siano 5 metri. C'è qualche segreto di cui ci avete tenuti all'oscuro per beccare il punto di iperfocale? :D O devo mettermi lì con un metro per terra e calcolarmi esattamente dove sono i 5 metri?
Altra domanda: si vocifera che la profondità di campo vada per 1/3 circa davanti al punto di messa a fuoco e 2/3 oltre il punto di messa a fuoco. Il che porta al consiglio for dummies di mettere genericamente a fuoco a 1/3 dell'inquadratura. Ora, io ho fatto delle prove con l'app DOF calculator inserendo questi dati: Nikon D7000, 18mm, f/16 e distanza soggetto 2 km (ipotizzando la ripresa di un paesaggio con orizzonte lontano) e mi risulta che il punto di messa a fuoco per la distanza iperfocale è a 1,031 m. Inutile dire che 1,031 metri non è a 1/3 su una scena di 2km :D come me lo spiegate?

Spero di aver esposto chiaramente i miei dubbi e scusate il poema :p intanto grazie per una guida davvero ben fatta ;)
 

devinde

GURU
Registrato
13 Luglio 2011
Messaggi
3.544
Località
Taranto
Sito Web
www.flickr.com
Sesso
Maschio
Scusate, ma ho una domanda cui credo non è stata data risposta in questo post. Se io mi calcolo la distanza iperfocale e lui mi dice che devo mettere a fuoco a (ipotizziamo) 5 metri, c'è un modo per calcolare i 5 metri? Nel senso, io e le distanze abbiamo un pessimo rapporto e così a occhio non so assolutamente capire quanti siano 5 metri. C'è qualche segreto di cui ci avete tenuti all'oscuro per beccare il punto di iperfocale? :D O devo mettermi lì con un metro per terra e calcolarmi esattamente dove sono i 5 metri?
a occhio se nn hai la finestrella delle distanze sull'obiettivo
Altra domanda: si vocifera che la profondità di campo vada per 1/3 circa davanti al punto di messa a fuoco e 2/3 oltre il punto di messa a fuoco. Il che porta al consiglio for dummies di mettere genericamente a fuoco a 1/3 dell'inquadratura. Ora, io ho fatto delle prove con l'app DOF calculator inserendo questi dati: Nikon D7000, 18mm, f/16 e distanza soggetto 2 km (ipotizzando la ripresa di un paesaggio con orizzonte lontano) e mi risulta che il punto di messa a fuoco per la distanza iperfocale è a 1,031 m. Inutile dire che 1,031 metri non è a 1/3 su una scena di 2km :D come me lo spiegate?
ho letto rapidamente ma spero di aver compreso bene.. ti viene detto semplicemente che mettendo a fuoco a 1 m ha la massima estensione della pdc. che andrà da meno di un metro fino all infinito.
l iperfocale non è 1/3 dell inquadratura
 
Registrato
25 Settembre 2011
Messaggi
761
Località
Roma
Sito Web
enricoferrini.weebly.com
Corpo macchina
D7000
Sesso
Maschio
a occhio se nn hai la finestrella delle distanze sull'obiettivo

ho letto rapidamente ma spero di aver compreso bene.. ti viene detto semplicemente che mettendo a fuoco a 1 m ha la massima estensione della pdc. che andrà da meno di un metro fino all infinito.
l iperfocale non è 1/3 dell inquadratura
Forse hai letto troppo rapidamente :p la storia dell'1/3 dell'inquadratura è un "trucco" di cui si parla in molte riviste di fotografia per ovviare alla mancanza di tabelle o programmi per il calcolo della DOF. Solo questo dicevo ;)
 
Registrato
25 Febbraio 2012
Messaggi
1.053
Località
napoli
Sito Web
www.elioclemente.it
Corpo macchina
canon 600d
Sesso
Maschio
Scusate, ma ho una domanda cui credo non è stata data risposta in questo post. Se io mi calcolo la distanza iperfocale e lui mi dice che devo mettere a fuoco a (ipotizziamo) 5 metri, c'è un modo per calcolare i 5 metri? Nel senso, io e le distanze abbiamo un pessimo rapporto e così a occhio non so assolutamente capire quanti siano 5 metri. C'è qualche segreto di cui ci avete tenuti all'oscuro per beccare il punto di iperfocale? :D O devo mettermi lì con un metro per terra e calcolarmi esattamente dove sono i 5 metri?
Altra domanda: si vocifera che la profondità di campo vada per 1/3 circa davanti al punto di messa a fuoco e 2/3 oltre il punto di messa a fuoco. Il che porta al consiglio for dummies di mettere genericamente a fuoco a 1/3 dell'inquadratura. Ora, io ho fatto delle prove con l'app DOF calculator inserendo questi dati: Nikon D7000, 18mm, f/16 e distanza soggetto 2 km (ipotizzando la ripresa di un paesaggio con orizzonte lontano) e mi risulta che il punto di messa a fuoco per la distanza iperfocale è a 1,031 m. Inutile dire che 1,031 metri non è a 1/3 su una scena di 2km :D come me lo spiegate?

Spero di aver esposto chiaramente i miei dubbi e scusate il poema :p intanto grazie per una guida davvero ben fatta ;)
Innanzitutto non è che si vocifera... è una dato di fatto.
Poniamo il caso che a 2 km c'è l'orizzonte e quindi "alle sue spalle" non hai nient'altro da mettere a fuoco e che quindi l'orizzonte stesso è il tuo soggetto.
1.031 è la distanza iperfocale per quella focale ad f 16 per avere da 0.51 a infinito a fuoco (in pratica tutto è a fuoco) ; se invece focheggi a 2km stai focheggiando ad infinito quindi avrai a fuoco da 1350m ~ fino al piano dell'orizzonte (750 di pdc totale - questa è l'ipotesi peggiore) infine puoi (sempre se davanti a te a circa 2km in cui vuoi tutto a fuoco) mettere a fuoco ad 1/3 della distanza totale cioè focheggi a 650 m in modo da avere tutto a fuoco tra te l'orizzonte
 
Registrato
25 Settembre 2011
Messaggi
761
Località
Roma
Sito Web
enricoferrini.weebly.com
Corpo macchina
D7000
Sesso
Maschio
E
Innanzitutto non è che si vocifera... è una dato di fatto.
Poniamo il caso che a 2 km c'è l'orizzonte e quindi "alle sue spalle" non hai nient'altro da mettere a fuoco e che quindi l'orizzonte stesso è il tuo soggetto.
1.031 è la distanza iperfocale per quella focale ad f 16 per avere da 0.51 a infinito a fuoco (in pratica tutto è a fuoco) ; se invece focheggi a 2km stai focheggiando ad infinito quindi avrai a fuoco da 1350m ~ fino al piano dell'orizzonte (750 di pdc totale - questa è l'ipotesi peggiore) infine puoi (sempre se davanti a te a circa 2km in cui vuoi tutto a fuoco) mettere a fuoco ad 1/3 della distanza totale cioè focheggi a 650 m in modo da avere tutto a fuoco tra te l'orizzonte
E questo mi torna tutto. Ciò che non capisco è io come lo misuro l'1,031 m? Devo andare a occhio?
 

devinde

GURU
Registrato
13 Luglio 2011
Messaggi
3.544
Località
Taranto
Sito Web
www.flickr.com
Sesso
Maschio
E
E questo mi torna tutto. Ciò che non capisco è io come lo misuro l'1,031 m? Devo andare a occhio?
la mia risposta di prima non ti piace? :D :D

mi cito da solo:
"a occhio se nn hai la finestrella delle distanze sull'obiettivo"
 
Registrato
9 Gennaio 2012
Messaggi
2.530
Località
Roma
Sito Web
500px.com
Corpo macchina
Canon EOS 1100D
Sesso
Maschio
Scusate, ma ho una domanda cui credo non è stata data risposta in questo post. Se io mi calcolo la distanza iperfocale e lui mi dice che devo mettere a fuoco a (ipotizziamo) 5 metri, c'è un modo per calcolare i 5 metri? Nel senso, io e le distanze abbiamo un pessimo rapporto e così a occhio non so assolutamente capire quanti siano 5 metri. C'è qualche segreto di cui ci avete tenuti all'oscuro per beccare il punto di iperfocale? :D O devo mettermi lì con un metro per terra e calcolarmi esattamente dove sono i 5 metri?
Qualora tu non abbia la serigrafia sull'obiettivo o un sistema di misura "on board" nella macchina, purtroppo non c'è altro modo che affidarsi al proprio occhio.
Considera però una cosa... generalmente l'iperfocale si usa nelle foto di paesaggio, fatte con obiettivi a lunghezza focale "corta". Questo vuol dire che difficilmente si avranno valori di iperfocale alti (misura metrica).
Focheggiare a 3 o 5 metri non è difficile... basta fare 3 o 5 passi lunghi davanti a se (se c'è modo).
Altrimenti ci si direziona verso una zona dove c'è qualcosa (o dove si può arrivare per misurare) e poi ci si gira con la macchina (rigorosamente sul cavalletto!) verso ciò che interessa.

Considera sempre che è meglio "abbondare" con la misura, che focheggiare prima del punto iperfocale.

Altra domanda: si vocifera che la profondità di campo vada per 1/3 circa davanti al punto di messa a fuoco e 2/3 oltre il punto di messa a fuoco. Il che porta al consiglio for dummies di mettere genericamente a fuoco a 1/3 dell'inquadratura. Ora, io ho fatto delle prove con l'app DOF calculator inserendo questi dati: Nikon D7000, 18mm, f/16 e distanza soggetto 2 km (ipotizzando la ripresa di un paesaggio con orizzonte lontano) e mi risulta che il punto di messa a fuoco per la distanza iperfocale è a 1,031 m. Inutile dire che 1,031 metri non è a 1/3 su una scena di 2km :D come me lo spiegate?
Allora, il discorso di 1/3 e 2/3 è appunto solo una voce. ;)

La profondità di campo varia da 50% front e 50% rear (ossia tanto avanti quanto dietro) quando mettiamo a fuoco a minima distanza (ad esempio nelle foto macro), fino a 0% front e 100% rear (partendo dalla distanza iperfocale, fino a infinito) quando focheggiamo alla posizione "infinito" (sulla ghiera).

Perché si dice 1/3 e 2/3? Perchè è la situazione più comune (media se vogliamo) in cui si scattano le foto "normali" (quelle in cui l'infinito non è a fuoco).

Mi viene in mente un metodo empirico per regolarsi con la distanza di mezza a fuoco iperfocale! Si potrebbe fare una prima foto mettendo a fuoco ad infinito... vedere più o meno dove inizia la parte della foto a fuoco... e focheggiare lì. (Metodo coperto da copyright, per utilizzarlo è necessario versare una royalty su un mio conto alle Kaiman) :rotfl:

Spero di aver esposto chiaramente i miei dubbi e scusate il poema :p intanto grazie per una guida davvero ben fatta ;)
Grazie a te! :D
 
Registrato
25 Settembre 2011
Messaggi
761
Località
Roma
Sito Web
enricoferrini.weebly.com
Corpo macchina
D7000
Sesso
Maschio
la mia risposta di prima non ti piace? :D :D

mi cito da solo:
"a occhio se nn hai la finestrella delle distanze sull'obiettivo"
ahah ti chiedo scusa, ma evidentemente sono io che ho letto di fretta e ho perso la prima parte della tua risposta. Quindi dovrò rassegnarmi e fare a occhio :p

Mi viene in mente un metodo empirico per regolarsi con la distanza di mezza a fuoco iperfocale! Si potrebbe fare una prima foto mettendo a fuoco ad infinito... vedere più o meno dove inizia la parte della foto a fuoco... e focheggiare lì. (Metodo coperto da copyright, per utilizzarlo è necessario versare una royalty su un mio conto alle Kaiman) :rotfl:
Niente male come idea. Ho ancora tanta strada da fare :) riesco a muovermi nei vostri discorsi ma c'è sempre qualcosa che continua a sfuggirmi. Il tempo mi porterà consiglio ;) intanto grazie di nuovo, chiaro e ingegnoso. Cosa chiedere di più?
 
Registrato
25 Settembre 2011
Messaggi
761
Località
Roma
Sito Web
enricoferrini.weebly.com
Corpo macchina
D7000
Sesso
Maschio
Scusate ma mi è venuta un'altra curiosità. Se io azzecco l'iperfocale e dalle tabelle mi risulto tutto a fuoco, ipotizziamo, da 9 metri all'infinito, significa che io ho davvero tutto a fuoco da 9 metri in poi? Mi spiego meglio: se ad esempio fotografo delle belle montagne sullo sfondo, ciò che c'è nel mezzo tra me e le montagne mi piacerebbe avercelo a fuoco senza per questo sacrificare le montagne. Nel caso, se io metto a fuoco direttamente sulle montagne, la montagna sarà più a fuoco/ risulterà migliore rispetto all'uso dell'iperfocale?
 
Alto